Come presentare la propria tesina

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Il pensiero di come presentare la tesina ti tormenta? Non sai da dove cominciare? Non preoccuparti, non sei il solo in balia di queste ansie.
Per molti ragazzi il momento della maturità è tanto atteso quanto temuto. Infatti, la maturità è uno degli obbiettivi più importanti nella vita di molti studenti. La preparazione necessaria è imponente e non tutti gli argomenti nelle nostre corde.
Ma se gli scritti sono imprevedibili, abbiamo una grande alleata agli orali: la tesina. Sì, hai capito bene, la tesina è la tua grande alleata. Infatti, è su un argomento concordato in precedenza con i docenti - che possibilmente ti interessa - e con cui hai occasione di familiarizzare a fondo nel mese precedente agli esami. Una buona presentazione di tesina ti consentirà di ottenere un punteggio elevato all'esame orale di maturità, dandoti un grande vantaggio nella valutazione finale.
Il segreto per il successo dei tuoi esami di maturità dipende allora dalla stesura e dall'esposizione della tua tesina. Segui questi preziosi consigli che ti aiuteranno a preparare una presentazione da lode!

27

Occorrente

  • Blocco note
  • Ricerca
37

Struttura bene la presentazione della tesina

Fondamentali per una buona presentazione sono la pianificazione di come sviluppare il contenuto e il contenuto stesso.
Scegli un argomento di tuo interesse e discuti coi docenti come sviluppare i collegamenti tra i diversi argomenti. A questo proposito, è utile avere un riferimento visivo, una mappa concettuale, che puoi inserire nella seconda pagina della tesina, come guida alla tua presentazione.
La mappa concettuale è inoltre uno strumento utile alla pianificazione della presentazione della tua tesina. Infatti, facilita i collegamenti tra le diverse materie, e rendere evidenti i motivi che hanno spinto alla scelta degli argomenti. Ti aiuta quindi a sviluppare la presentazione in modo fluido e consequenziale. Un discorso ben strutturato e con nessi logici rilevanti ha una migliore qualità rispetto ad uno fatto di molte informazioni a se stanti. Le mappe concettuali migliorano anche la capacità di apprendimento del lavoro, facilitando la memorizzazione di concetti chiave.
Infine, ricordati di approfondire la tua tesina con delle ricerche (ottenute da fonti attendibili); non limitarti a presentare liste di fatti, ma rendi la tua presentazione interessante. I docenti rimangono piacevolmente colpiti dalla serietà con cui i loro studenti affrontano le ricerche per gli esami finali, e non c'è dubbio che siano più generosi verso chi dimostra maggiore impegno.

47

Scegli una grafica chiara

Ricordati che anche l'occhio vuole la sua parte: una presentazione grafica ordinata e curata colpisce di certo il lettore positivamente. Scegli un font classico e facile da leggere, usa uno sfondo chiaro e struttura chiaramente il testo con titoli e sottotitoli riassuntivi degli argomenti. Se hai bisogno di più dettagli su come impostare una tesina, su internet trovi diverse risorse.

Continua la lettura
57

Pratica l'esposizione

Riuscire a collegare i vari argomenti, esponendoli in un discorso fluido di fronte ad un'audience di professori è forse la parte più difficile. Blocchi mentali, dimenticanze e interruzioni esterne possono compromettere il buon esito di una presentazione.

Due sono i segreti perché nessun imprevisto danneggi la tua presentazione. Il primo è l'esercizio. Esercitati a praticare la tua esposizione, meglio davanti a genitori, fratelli o amici. Questo ti permetterà di familiarizzare con l'esposizione di fronte ad un pubblico. Inoltre, queste persone ti potranno anche aiutare indicandoti quali parti della tua presentazione non sono chiare, così da poterle migliorare prima dell'esame. Se amici o parenti non sono disponibili, prova col cane o davanti ad uno specchio.
Il secondo segreto è non lasciarsi intimidire. Nonostante tu stia presentando la tua tesina al corpo docente, in un contesto diverso rispetto a quello cui sei abituato, non farti prendere dall'ansia. Fai qualche esercizio di respirazione prima della tua presentazione, guarda un'ultima volta la mappa concettuale, così da rinfrescare ogni passaggio del tuo discorso e affronta la giunta di professori sicuro di conoscere il tuo argomento a fondo. Un piccolo trucco per rendere il tutto più facile è immaginare i professori che hai di fronte nella loro vita quotidiana. I tuoi professori hanno figli, vanno a nuotare, giocano con il cane, non hai motivo di temerli. Parla lentamente, guarda i professori con cui hai più confidenza per iniziare, ma ricordati di cambiare la direzione del tuo sguardo per includerli tutti; se sei ancora nervoso, contri i glutei invece di tamburellare con le dita - non farà percepire il tuo livello di stress alla tua audience.
Ora che sei equipaggiato per presentare la tua tesina al meglio, non ti resta che darti da fare. Lanciati nella tua ultima presentazione scolastica e guadagna punti preziosi per la valutazione finale.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Online trovi diversi programmi gratuiti per la costruzione di mappe mentali. Ti consiglio di utilizzarli per dare forma alla tua presentazione.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Maturità

Tesina di maturità: come impostare l'argomento

Certamente il momento dell'orale è una delle fasi più temute dell'esame di maturità. Gli studenti, infatti, si trovano a fronteggiare singolarmente l'intera commissione, compresi i membri esterni. Anche se non è obbligatorio, comunemente l'esame orale...
Maturità

Come fare la tesina per la maturitá

Gli esami di stato rappresentano l'ultima prova finale per gli studenti prima di andare all'università. Si tratta di un momento stressante che impone grandi sforzi ai ragazzi per un periodo abbastanza lungo. Prima degli esami veri e propri, infatti,...
Maturità

Come iniziare la tesina di maturità

Tutti quanti prima o poi abbiamo a che fare con il tanto temuto esame di maturita', che decreta la fine di un periodo di studi forzato, e non sempre amato dagli studenti. Infatti molti non vedono l'ora di finire per poter iniziare qualcosa che piace di...
Maturità

Consigli per scrivere la tesina di maturità

Come afferma un detto popolare, gli esami non finiscono mai e questo enunciato dice la verità. In effetti, bisognerà sempre affrontare prove scolastiche teoriche o approfondire temi riguardanti l'attività lavorativa. In ogni caso, è sufficiente prepararsi...
Maturità

Come esporre la tesina di maturità

L'ultima prova dell'esame di maturità si tratta dell'esporre la tesina multidisciplinare, un approfondimento che viene scritto dall'alunno partendo da un argomento a sua scelta dell'anno di corso, cercando degli argomenti in cui è ovviamente molto preparato....
Superiori

Come fare la tesina per l'esame di maturità

Con l'avvicinarsi dell'esame di maturità tendono ad aumentare, molto spesso, i dubbi e le perplessità di ogni genere, riguardante la propria preparazione didattica. Tuttavia il nostro principale consiglio che sentiamo di darvi è quello di non avere...
Maturità

Maturità: consigli per scrivere la tesina

L'esame di maturità rappresenta uno dei primi esami veramente importanti, la prima volta in cui si ha una commissione, composta anche da persone estranee a giudicare. Per questo è motivo di non poca ansia e si vuole arrivare al meglio, con le idee più...
Superiori

5 errori da non fare nella tesina di maturità

Manca davvero poco: stai per raggiungere il tanto agognato traguardo, il diploma della maturità è a portata di mano, ma devi fare la tesina e ti assale il panico. Un classico! Succede a tutti. Se non sai dove sbattere la testa, leggi questa pratica...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.