Come prepararsi alla scuola superiore

Tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

Iniziare la scuola superiore è una delle tappe più importanti e decisive della vita scolastica di qualsiasi studente e costituisce un cambiamento e un momento di crescita nella vita personale, per questo, soprattutto all'inizio, può sembrare spaventoso ma è solo questione di abitudine e dopo potrete godervi alcuni degli anni più belli della vostra vita. Con questa breve guida vi illustreremo come prepararvi al meglio alla scuola superiore.

25

Pensare positivo

La prima fase per iniziare al meglio la scuola superiore è quella di prepararsi mentalmente, pertanto quando sentirai parlare di quanto sia impegnativo studiare o adattarsi alla nuova routine, pensa positivo perché i pensieri negativi potrebbero accrescere o provocare ansia e insicurezze che potrebbero rovinare l'inizio di questo nuovo capitolo della tua vita; inoltre è importante pensare positivo anche per quanto riguarda la conoscenza dei nuovi compagni poiché sentirsi insicuri o inferiori agli altri è controproducente sia a livello personale, poiché potrebbe renderti infelice, sia a livello del tuo rendimento scolastico.

35

Imparare ad organizzarsi

Una delle differenze principali fra scuola media e scuola superiore sicuramente è la quantità di compiti e studio da svolgere a casa, per questo motivo all'inizio potrebbe risultare difficile abituarsi a conciliare i propri hobby e i compiti; un consiglio molto efficace per imparare ad organizzare efficientemente il proprio tempo è quello di tenere un diario o un'agenda dove appuntare giornalmente i vari compiti da svolgere, tenendo ovviamente conto che è fondamentale eseguire prima i compiti assegnati e solo dopo averli terminati dedicarsi alle proprie attività ricreative. Un altro consiglio è quello di trovare un posto tranquillo dove studiare che sia nella scrivania in camera tua o nel tavolo in soggiorno.

Continua la lettura
45

Trovare il proprio metodo di studio

Per riuscire a studiare in maniera più efficiente è utile trovare il proprio metodo di studio, necessario non solo alla scuola superiore ma anche all'università: il consiglio è quello di provare a studiare, almeno inizialmente, provando metodi diversi finché non individuate quello più efficace per voi, ad esempio potete provare a leggere e poi ripetere oppure a riassumere gli argomenti in mappe concettuali o in schemi. Una volta individuato il proprio metodo di studio vi risulterà molto più immediato studiare e affrontare in maniera serena la quantità di lavoro che vi sarà assegnato dai professori, che gradualmente sarà sempre maggiore rispetto allo studio della scuola media.

55

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Elementari e Medie

Come sostenere i bambini il primo anno di scuola Media

Il primo anno di scuola media è per tutti i bambini e anche per noi ormai adulti un momento di cambiamento. Si tratta del momento di transito da scuola elementare a scuola superiore. Si tratta di un momento in cui si inizia a diventare consapevoli del...
Elementari e Medie

Come prepararsi alla prova Invalsi

Nel corso della propria carriera scolastica gli studenti vengono spesso sottoposti a prove e test di verifica dell'apprendimento sponsorizzati dal Ministero dell'istruzione e da enti annessi al fine, per l'appunto, di confrontare il reale stato di salute...
Elementari e Medie

10 consigli per prepararsi alla prima elementare

L'inizio della scuola elementare rappresenta un passo importante nella crescita emotiva dei nostri figli. Le mamme, sempre più impegnate tra lavoro e cura della casa, non possono farsi trovare impreparate e si mobilitano chiedendo consigli e informazioni...
Elementari e Medie

Come preparare i bambini all'inizio della scuola elementare

Ormai ci siamo. I nostri bambini stanno per iniziare la scuola elementare. È un passaggio molto importante per loro. Dalla scuola materna, dedicata per lo più al gioco, si passa ora alla primaria, in cui si inizia a concentrarsi maggiormente sull'apprendimento....
Elementari e Medie

Come affrontare la prova invalsi di matematica per la seconda classe della scuola primaria

Dall'anno accademico 2008-2009, l'Istituto Nazionale per la Valutazione del Sistema dell'Istruzione ha sottoposto a dei test di valutazione nazionale gli studenti di terza media. Essa consiste in una test suddiviso in due parti: una prima prova di italiano...
Elementari e Medie

Come funziona la scuola in Germania

I sistemi scolastici nei vari paesi della comunità europea sono differenti: infatti in Europa possiamo distinguere tre diversi modelli organizzativi dell'istruzione obbligatoria. Se, per esempio, dovessimo trasferirci in Germania ed abbiamo dei figli...
Elementari e Medie

Come iscrivere un figlio a una scuola paritaria

Tutti i genitori che devono far studiare i propri figli devono sapere come e cosa occorre per iscrivere un figlio ad una scuola paritaria. Nonostante la crisi economica, sempre più famiglie decidono di iscrivere i propri figli alle cosiddette "scuole...
Elementari e Medie

Come festeggiare l'ultimo giorno di scuola

Per ogni studente che frequenta la scuola dell'obbligo o gli istituti superiori, l'ultimo giorno di scuola è diverso da tutti gli altri. Anche i bambini dell'asilo vivono con ansia questo periodo. Magari durante l'estate non vedranno l'amico del cuore...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.