Come prepararsi alla prima gita scolastica

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Una delle emozioni più grandi per un bambino è sicuramente la prima gita scolastica, per stare con i propri amici, scoprire dei luoghi e delle cose di interesse storico, ma a casa i genitori possono entrare nel panico. La cronaca non è proprio dalla parte dei genitori, ma se pensate per un attimo all'emozione provata nella vostra prima gita potete comprendere sicuramente che è importante che anche i vostri figli possano vivere la stessa emozione, con semplici regole vediamo come prepararsi alla prima gita scolastica del nostro bimbo.

25

Occorrente

  • itinerario
  • zainetto con pranzo al sacco ed eventuali cambi
35

Una delle cose necessarie è sicuramente quello di presenziare sempre alle riunioni dei genitori con i maestri e soprattutto quelle dove vengono discussi i particolari della gita. Inoltre avrete la possibilità diretta di porre svariate domande e togliervi, sin dal principio, eventuali dubbi. Quando la gita scolastica verrà fissata dagli insegnanti riceverete una comunicazione ufficiale sul libretto scolastico del vostro bambino e anche un documento con l'intero itinerario della giornata oltre che una lista delle cose che il bambino dovrà portare con sé durante il viaggio.

45

I genitori, in particolar modo quelli molto apprensivi, spesso si sentono molto insicuri anche dopo aver ricevuto tale documentazione e si chiedono come fare? Non vi preoccupate ora lo vedremo! Per prima cosa vi consiglio di parlare direttamente con le maestre responsabili della sicurezza e del controllo dei bambini. In questo modo potrete accertarvi che prestino un occhio di riguardo al vostro bambino qualora esso non fosse abituato a passare una giornata intera senza di voi. Leggete quindi con molta attenzione l'itinerario e preparate uno zainetto con tutto l'occorrente per la gita del vostro bambino. Preparate anche un'etichetta da applicare sullo zaino del vostro piccolo scrivendo, sulla stessa, il nome del bambino e il vostro recapito telefonico. In questo modo, se il bambini perdesse lo zaino, avreste più possibilità di ritrovarlo.

Continua la lettura
55

È importante parlare con il vostro bambino, deve senza sentire le vostre apprensioni in modo esagerato sentirsi responsabile di se stesso e deve evitare azioni che possano ledere a lui ed agli altri bimbi in gita, se potete datele un cellulare nello zainetto così mentre staranno pranzando potrete chiamarlo e rassicurarvi di come procede la giornata. Infine cercate di tranquillizzarvi e di incitarlo per la grande esperienza che sta per vivere, la cosa principale è responsabilizzarlo ma sempre evitando di opprimere la sua natura con la vostra ansia.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Elementari e Medie

Insegnanti: come prepararsi per una riunione scolastica

Gli insegnanti organizzano periodicamente le cosiddette "riunioni scuola-famiglia" per poter informare i genitori dell'andamento scolastico dei loro figli. È importante inoltre che i genitori affrontino le riunioni evitando di fare sfoggio di inutili...
Elementari e Medie

Come scegliere l’attrezzatura scolastica ecologica

La scuola ha chiuso da qualche giorno per la pausa estiva, eppure già si pensa al nuovo anno per quanto riguarda l'attrezzatura scolastica. Ultimamente il risparmio è davvero importante per olte famiglie, così come lo è l'ecosostenibilità. L'ambiente...
Elementari e Medie

Come decorare un'aula scolastica

L'aula scolastica è il posto in cui uno studente passa buona parte della propria giornata. L'aula è un posto di apprendimento e di condivisione e sarebbe bello per gli studenti avere un'aula che sia ben decorata. Un'aula colorata renderebbe più vivaci...
Elementari e Medie

Come organizzare una recita scolastica

La recita scolastica è uno dei momenti più emozionanti per la vita di un genitore, che attende con ansia il momento in cui il proprio figlio pronuncia le battute provate e studiate. Riuscire a preparare e organizzare una recita scolastica, però, non...
Elementari e Medie

Come prepararsi al primo giorno di scuola

Dopo l'estate, a metà del mese di settembre, la scuola ricomincia. Ogni anno non è mai uguale al precedente, durante l'evoluzione scolastica di uno studente. Certo, i programmi cambiano, a volte la difficoltà aumenta, insieme al carico di studio. Ma...
Elementari e Medie

Come Personalizzare L'Agendina Scolastica

In genere chi scrive lo fa per puntualizzare a sé stesso ciò che gli sta accadendo in quel determinato periodo della sua vita, ponendo l'attenzione solamente sul presente. Solitamente all'inizio di una pagina viene scritta la data in cui si scrive inoltre...
Elementari e Medie

Come prepararsi alla scuola media

Già! Come prepararsi alla scuola media? Cosa dobbiamo raccomandare agli studenti che hanno terminato da poco la scuola elementare? Una nuova vita scolastica che magari può anche spaventare molti "piccoli adolescenti". Ciò significa diventare più grandi...
Elementari e Medie

Come prepararsi alle ultime interrogazioni dell'anno

Oddio, ci siamo. Quando ormai è questione di giorni, quando il termine della scuola è vicino, scattano le fatidiche interrogazioni finali. Quelle più temute dagli studenti. Quelle che non bisogna assolutamente sbagliare. È infatti molto spesso dall'esito...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.