Come prepararsi all'esame di sostegno

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

Tra le diverse figure presenti nella scuola dell'obbligo, l'insegnante di sostegno oltre ad essere una tra le più importanti svolge un ruolo fondamentale. Grazie alle persone che svolgono questo ruolo, infatti, è possibile promuovere lo sviluppo, l'apprendimento e l'integrazione dei soggetti disabili o portatori di handicap cognitivi e/o fisici. L'insegnante di sostegno deve lavorare di concerto con gli altri insegnanti in modo da programmare insieme i piani didattici migliori. Per assumere questo ruolo bisogna frequentare un corso di studi specifico e superare il test finale. Vediamo quindi come prepararsi all'esame di sostegno.

24

Chi decide di diventare insegnante di sostegno deve avere innanzitutto una formazione adeguata. Questa prevede lo studio di tutte le materie inerenti le varie discipline di settore, come la pedagogia, la didattica, l'educazione speciale e la psicologia infantile e dell'handicap. Dopo questo primo percorso di studi è consigliabile anche seguire un'adeguata preparazione nelle materie più specifiche del coordinamento scolastico e della programmazione didattica ed educativa. Per completare il percorso si dovrebbe anche avere una buona conoscenza sulla storia italiana dell'handicap a scuola e dei relativi problemi di integrazione, in quanto non di rado al'esame finale viene chiesto di esporre qualche argomento di carattere storico.

34

La maggior parte dell'esame si incentrerà sull'esposizione delle principali patologie cognitive, comportamentali e fisiche, fattori che possono compromettere un adeguato e costante apprendimento ed inserimento scolastico. Ciò che assume importanza non è la patologia in quanto tale ma i modi più idonei per affrontarla nell'ambito scolastico. In fase di esame quindi l'aspirante insegnante deve dimostrare di saper assumere quella funzione molto importante di collante tra il bambino, gli altri compagni, l'istituzione scolastica e il territorio. Lo scopo è integrare l'alunno e consentirgli di concludere al meglio il suo percorso scolastico.

Continua la lettura
44

La preparazione all'esame di sostegno oggi è diventata molto più agevole grazie allo sviluppo del web dove è possibile trovare molti siti dedicati ala preparazione e che dispongono di test ed esempi di colloquio già effettuati negli anni precedenti. Per chi invece vuole prepararsi in materia classica, sono disponibili comunque libri che in linea di massima espongono gli stessi argomenti presenti sul web. È consigliabile iscriversi ai moltissimi forum presenti sul web, così da scambiarsi idee, materiali e opinioni a riguardo. La regola generale per essere promossi è comunque sempre quella di studiare, concentrandosi sui concetti chiave e preparando degli schemi riassuntivi per fissare al meglio le nozioni base.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Elementari e Medie

Come prepararsi alle ultime interrogazioni dell'anno

Oddio, ci siamo. Quando ormai è questione di giorni, quando il termine della scuola è vicino, scattano le fatidiche interrogazioni finali. Quelle più temute dagli studenti. Quelle che non bisogna assolutamente sbagliare. È infatti molto spesso dall'esito...
Superiori

Come prepararsi per gli esami di riparazione

Una volta si diceva "essere rimandati a settembre", poiché proprio i primi giorni di quel mese, poco prima dell'inizio del nuovo anno scolastico, si veniva chiamati a sostenere un'esame per dimostrare di aver recuperato le insufficienze su una o più...
Superiori

10 consigli per prepararsi al meglio ad un compito in classe

Partiamo col dire che il compito in classe non è e non deve essere visto come un supplizio. O la tortura fatta per umiliare o mettere in tensione gli studenti. Il compito in classe serve semplicemente a verificare il grado di preparazione. Nonché in...
Superiori

10 consigli per prepararsi al meglio ad un compito di inglese

Dovete prepararvi per un compito davvero difficile? Manca poco e non sapete come fare? Tranquilli, ecco 10 consigli per prepararsi al meglio ad un compito di inglese. Con questi 10 consigli prendere 10 in tutti i compiti d'inglese. La vostra professoressa...
Elementari e Medie

10 consigli per prepararsi alla prima elementare

L'inizio della scuola elementare rappresenta un passo importante nella crescita emotiva dei nostri figli. Le mamme, sempre più impegnate tra lavoro e cura della casa, non possono farsi trovare impreparate e si mobilitano chiedendo consigli e informazioni...
Maturità

10 passi per prepararsi alla maturità

Il conseguimento del diploma di maturità è il traguardo di anni di studio e sacrifici. Non si può pretendere di affrontare serenamente gli esami con una preparazione dell'ultimo minuto. Gli argomenti sono così vasti, da richiedere il giusto tempo...
Superiori

Come prepararsi per le olimpiadi di matematica

Nel corso delle olimpiadi di matematica, gli studenti italiani si confrontano fra loro e con altrettanti fenomeni europei. Gli alunni ed i professori valutano le conoscenze acquisite durante l'anno scolastico. I docenti sperimentano anche nuove tecniche...
Elementari e Medie

Come prepararsi alla scuola media

Già! Come prepararsi alla scuola media? Cosa dobbiamo raccomandare agli studenti che hanno terminato da poco la scuola elementare? Una nuova vita scolastica che magari può anche spaventare molti "piccoli adolescenti". Ciò significa diventare più grandi...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.