Come preparare un progetto di tesi

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Molto spesso, per poter ottenere l'assegnazione di una tesi di laurea, il relatore richiede al candidato un breve progetto costituito da poche cartelle, che vanno da un minino di tre ad un massimo di cinque. Esso ha lo scopo di poter valutare al meglio l'argomento e i contenuti che si intendono sviluppare. Risulta quindi essenziale preparare un progetto che sia il più accattivante e dinamico possibile. Per raggiungere tale obiettivo occorre presentare i punti salienti con estrema chiarezza e sinteticità. Se volete quindi sapere come fare non vi resta che continuare a leggere i vari passaggi che compongono la seguente guida.

26

Occorrente

  • Possibilità di accesso ad una libreria universitaria
  • Collegamento ad internet
36

Se avete deciso di chiedere la tesi di laurea a un professore significa che avete superato un primo ostacolo di non poco conto, ovvero la scelta dell'argomento. Avete quindi bisogno di un relatore che approvi il vostro progetto, condividendone motivazioni e finalità e che sia disposto a seguire l'evoluzione del percorso proposto. Anche se il professore scelto non è solito richiedere un progetto prima di assegnare la tesi, presentarsi con uno schema operativo aumenta velocemente le possibilità che la vostra richiesta venga accettata con maggiore entusiasmo.

46

Dopo aver introdotto brevemente l'argomento, tracciate tramite un prospetto sillogistico la vostra argomentazione, ossia le idee che desiderate sostenere e il punto di vista principale dal quale vorrete affrontare l'argomento, che servirà da linea guida durante la stesura. Aggiungete successivamente i riferimenti bibliografici a sostegno della vostra posizione, che daranno credibilità a quanto riportato. Indispensabile è un'accurata ricerca bibliografica, sia generale sia analitica, attraverso testi, paper e report aggiornati.

Continua la lettura
56

Fatto ciò, revisionate il lavoro effettuato: rileggendo il progetto capirete se l'idea iniziale è immediatamente desumibile e soprattutto vi accorgerete se nello sviluppo e nello svolgimento dei punti a favore o contro la vostra tesi avete perso di vista il filo conduttore. In questo caso, una volta accertato che il lavoro ha preso una direzione diversa da quella iniziale, individuate le parti da correggere e aggiustate lo schema. Il lavoro dovrà terminare con una bibliografia, che in questa fase preliminare potrete considerare come essenziale: una mezza pagina di articoli e pubblicazioni sarà sufficiente a fronte di un progetto di tre o cinque cartelle. Buon lavoro!

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Una volta accertato che il lavoro ha preso una direzione diversa da quella iniziale, individuate le parti da correggere e aggiustate lo schema.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Superiori

5 passi per scrivere un testo argomentativo

Hai un'idea e vuoi convincere qualcuno della validità della stessa? Sei un commerciante che vuole vendere al meglio i suoi prodotti? Sei un giornalista alle prime armi che deve scrivere un articolo? O più semplicemente sei uno studente e la tua insegnante...
Superiori

Come scrivere un buon saggio

I saggi, sempre presenti come tracce nei temi d'italiano, spaventano da sempre tutti gli studenti a prescindere dalla materia trattata: storia, psicologia, scienze naturali ecc... Riuscire a svolgerli, però, non è affatto impossibile, basta riflettere...
Superiori

Le principali caratteristiche del testo argomentativo

Il testo argomentativo è un testo in cui l'autore espone la propria opinione circa una certa questione, precisata nel titolo. L'argomento su cui discutere è ripreso nella prima parte del testo stesso, in modo da fornirne una presentazione generale....
Superiori

Come introdurre un testo argomentativo

Un testo argomentativo è una produzione scritta che si pone come obbiettivo quello di sostenere una tesi, portando come aiuto fatti oggettivi, opinioni e notizie atte a supportare la tesi stessa. Scopo finale di un testo argomentativo è infatti quello...
Superiori

Teorema sugli archi congruenti: dimostrazione

Il teorema sugli archi congruenti è un teorema che afferma che "ad archi congruenti corrispondono corde parallele". Per farne una dimostrazione abbiamo bisogno di un' ipotesi, ossia i dati forniti dallo stesso teorema e una tesi, ossia quello che va...
Superiori

Teorema degli angoli opposti al vertice: dimostrazione

Per superare un test di matematica occorre studiare bene le regole. Nel caso del teorema degli angoli opposti al vertice spiegheremo la dimostrazione. Dati due angoli opposti al vertice, i lati dell'uno sono i prolungamenti dei lati dell'altro. Da questa...
Superiori

Come svolgere un saggio breve

Il saggio breve è un particolare scritto che può trattare diverse tematiche come ad esempio la politica, la scienza, la natura, la storia, la letteratura. Per scrivere un saggio breve dovremo necessariamente conoscere una serie di regole che caratterizzano...
Superiori

Come scrivere un saggio breve in 5 passi

Un saggio breve è un tipo di testo argomentativo che presenta informazioni precise con il compito di esporre una tesi tramite diverse fonti citate. Questo tipo di saggio è anche una delle scelte possibili all'esame di Stato, risulta quindi fondamentale...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.