Come preparare i bambini alla prima media

Tramite: O2O 02/01/2018
Difficoltà: media
15

Introduzione

Il passaggio dalla scuola elementare alla scuola media molte volte viene leggermente sottovalutato, poiché non si adottano accorgimenti tali da semplificare questo passaggio, oppure perché la preparazione del bambino non è adeguata a questo. Vedremo in questa guida quali sono le principali differenze tra le due scuole e quindi alcuni accorgimenti da poter adottare tranquillamente per evitare futuri problemi e soprattutto come preparare il ragazzo a questa tappa importante della sua vita.

25

Differenze negli insegnanti

La prima differenza sta negli insegnanti, questi non saranno più i "maestri" delle scuole elementari, ma i "professori" delle scuole medie. Se nel primo caso l'insegnante avrà ancora un ruolo genitoriale, in quanto dovrà educare letteralmente i bambini alla vita sociale, alla vita relazionale con gli altri bambini prima ancora di dare delle nozioni scolastiche, nella scuola media il professore tende ad assumere un ruolo leggermente più distaccato, per favorire lo sviluppo dell'autonomia dello studente, calando la classe in un ambiente più serio. Il consiglio che si può dare è quello di parlare a lungo dell'ambiente che troverà il bambino nella nuova scuola, e di abituarlo a considerare la figura del professore non più come quello del maestro, ma in modo più professionale e distaccato.

35

Differenze nei compiti

La seconda differenza importante è quella della mole di compiti che vengono assegnati agli studenti. Nelle scuole elementari solitamente si studierà solo i fine settimana e poche e semplici argomenti. Nella scuola media invece si presenterà per la prima volta allo studente il concetto di lavoro quotidiano e costante, con una frequenza e numero di argomenti trattati e da studiare di gran lunga superiore. Il consiglio che si può dare è quello di abituarlo pian piano allo studio giornaliero ed al ripasso di argomenti sin dalla scuola elementare, ma soprattutto abituarlo a svolgere sempre i compiti delle vacanze estive, aiutandolo a dividere razionalmente il numero di argomenti da studiare durante il periodo di vacanza ed ovviando così al problema del ritorno alle lezioni, nel quale molti bambini dimenticano un po di quello che hanno fatto nell'anno precedente.

Continua la lettura
45

Differenze nell'ambiente scolastico

L'altra grande differenza è quella sociale che investirà il ragazzo una volta entrato nella scuola media. Li troverà magari i suoi vecchi compagni di scuola elementare, ma quasi sicuramente ve ne saranno di nuovi provenienti da altre scuole, altri metodi di insegnamento, insomma, altre esperienze. Abituatevi a chiedere spesso agli insegnanti come si trova il ragazzo nella classe, poiché spesso lui tacerà eventuali situazioni di disagio subite. Insegnate sempre ai vostri bambini che la diversità è una ricchezza e non un'ostacolo.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Elementari e Medie

Come preparare i bambini alla gita scolastica

Uno dei momenti più felici per i bambini, durante il periodo scolastico, è la gita. Questo è un evento atteso sia per i genitori che per i bimbi. Per quanto riguarda i genitori, può essere anche un momento che può suscitare dei timori, perché magari...
Elementari e Medie

Come preparare i bambini all'inizio della scuola elementare

Ormai ci siamo. I nostri bambini stanno per iniziare la scuola elementare. È un passaggio molto importante per loro. Dalla scuola materna, dedicata per lo più al gioco, si passa ora alla primaria, in cui si inizia a concentrarsi maggiormente sull'apprendimento....
Elementari e Medie

5 consigli per preparare i bambini alla scuola elementare

I cambiamenti posso aiutare i nostri bambini a crescere e maturare, tuttavia essi possono anche diventare fonte di stress ed ansia. Fra i cambiamenti che tutti i bambini devo prima o poi affrontare, troviamo il passaggio dall'asilo alla scuola elementare....
Elementari e Medie

5 consigli per la scelta della scuola media

Per i bambini, il passaggio dalle scuole elementari alle scuole medie è un momento molto delicato. È un passo in avanti verso il mondo dei grandi, pieno di nuove responsabilità e un po' più lontano dal mondo dei giochi. In questo momento della vita...
Elementari e Medie

Come affrontare una bocciatura in terza media

Le scuole medie sono sicuramente uno degli ostacoli più alti per un ragazzo. Infatti le scuole medie coincidono con l'inizio dell'adolescenza, che crea un forte sbalzo all'interno della vita dei ragazzi. Non tutti sono in grado di trovare i giusti compromessi...
Elementari e Medie

5 consigli per superare l'esame di terza media

Quante volte ti sei sentito dire che "gli esami non finiscono mai"?Si inizia con i primi temi in classe, i mitici "Parla dell' autunno" e "Parla della tua famiglia", si continua con i compiti di inglese o matematica per poi arrivare all'esame di terza...
Elementari e Medie

Guida di sopravvivenza alla scuola media

Se siete arrivati alla lettura di questa guida è perché siete entrati o state per entrare nel mondo dei grandi. Benvenuti nella Scuola Media. Avete lasciato il rassicurante "nido" della Scuola Elementare e dovrete frequentate l'insidiosa "tana" della...
Elementari e Medie

Le principali difficoltà del passaggio alla scuola media

Uscire dalla scuola elementare per passare alla scuola media è un passaggio molto delicato, perché intervengono molti fattori che rendono complicato l'adattamento al nuovo ambiente. Ovviamente non tutti i ragazzi reagiscono al cambiamento nello stesso...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.