Come Prenotare Ed Assistere Ad Una Seduta Del Senato In Qualità Di Accompagnatore Di Alunni

tramite: O2O
Difficoltà: facile
14

Introduzione

Se si è deciso di intraprendere la carriera legata all'insegnamento del "diritto" è necessario far comprendere agli alunni, i caratteri fondamentali della legislatura Italiana, inculcando loro i principi basilari delle commissioni monocamerali e bicamerali legati alla comprensione della storia del "Senato italiano". Per fare ciò è possibile far richiesta all'Istituto scolastico presso il quale si lavora, per procedere ad una visita guidata, per assistere ad una seduta in qualità di spettatore. Non occorrono particolari requisti, ma è comunque bene sapere che potrebbe volerci del tempo prima che la vostra richiesta, una volta inviata alla struttura interessata, potrebbe essere presa in considerazione anche dopo qualche mese. Ma come prenotare in qualità di accompagnatore?

24

È di particolare rilevanza poter assistere dal vivo a ciò che viene insegnato teoricamente dietro i banchi di scuola, assimilando una certa cultura con i discorsi sulla storia del senato e sulle assemblee che hanno luogo nella Camera dei deputati, ai quali risiedono anche i senatori a vita. Sarà fonte di interesse, ovviamente, anche da parte degli insegnanti stessi. Oggi è possibile assistere in qualità di docente accompagnatore, ad una assemblea. Ma come fare?

34

Per accedere a questo servizio è necessario inoltrare una domanda in carta semplice alla presidenza della vostra sede d'insegnamento, precisando al capo dell'istituto che avreste intenzione, appunto, di prendere parte con gli alunni, in qualità di spettatori, ad un'assemblea. Nel frattempo è necessario informare la scolaresta, accordando è prendendo nota del numero degli allievi che presenzieranno alla gita istruttiva. Se il capo d'Istituto acconsentirà alla vostra richiesta, formulate una domanda scritta alla Questura del Senato con posta raccomandata.

Continua la lettura
44

È bene sapere che le assemblee vengono effettuate con delle guide e non possono parteciparvi più di trenta persone comprese i docenti accompagnatori. In tal caso non dovrebbero sorgere problemi, giacché generalmente oggigiorno una classe è composta da un massimo di 25 alunni, salvo eccezioni. È possibile quindi che un secondo docente si aggreghi. Oltre ad assistere all'assemblea, riceverete dalla guida anche un sufficiente numero di informazioni. La richiesta inoltrata alla Questura del Senato, verrà inserita in "lista d'attesa" in ordine cronologico. Ad una distanza di massimo un mese, la risposta verrà recapitata all'Istituto scolastico di appartenenza qualche giorno prima la possibile uscita guidata.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Elementari e Medie

Come integrare alunni stranieri

Nel corso degli ultimi venti anni, si può notare un vero e proprio cambiamento nelle classi delle scuole, dovuto all'aumento dell'immigrazione. Attualmente, si registra un maggior numero di studenti stranieri e ciò comporta una maggiore considerazione...
Elementari e Medie

Analisi logica: il complemento di qualità

La grammatica è una delle materie più importanti in assoluto, in quanto fornisce allo studente tutte le nozioni necessarie per riuscire a parlare, leggere e scrivere perfettamente in madrelingua. Tra gli argomenti di maggiore rilievo della nostra grammatica...
Elementari e Medie

10 consigli utili per gestire una classe

Fare l'insegnante non è assolutamente facile per chi si trova alle prime armi con questa esperienza. Insegnare in una classe certe volte può essere davvero difficoltoso, soprattutto quando la classe è davvero composta da alunni ingestibili. Eccovi...
Elementari e Medie

Come verificare la divisione con la prova del nove

La prova del nove viene utilizzata in matematica per controllare l'esattezza del risultato della moltiplicazione e della divisione. Nel caso di divisione con il resto, il procedimento presenta qualche piccola variante. Questa semplicissima e pratica guida...
Elementari e Medie

5 regole da rispettare in classe

Se siete alle prime armi con l'insegnamento e non sapete bene come gestire una classe di alunni scatenati, mantenete la calma e fate attenzione a non lasciarli troppo liberi di fare.Le regole in una classe, sono importanti per mantenere una certa calma...
Elementari e Medie

5 cose che disturbano una lezione

Quando si insegna in una classe di ragazzi, spesso non è facile mantenere l'attenzione e il silenzio. I ragazzi sono spesso distratti da vari fattori e possono disturbare la classe. È sempre meglio (se non siete ancora degli esperti insegnati), prepararsi...
Elementari e Medie

Come gestire una classe indisciplinata

Diventare insegnanti è prima che un lavoro, un sogno e/o una passione da realizzare con impegno e sacrificio. Essere responsabili di classi, a volte con più di 20 alunni, è cosa assai complicata. Le difficoltà si possono incontrare sia che si...
Elementari e Medie

Come valutare un alunno con disabilità

La disabilità è ormai un fattore costante tra i banchi di scuola. In sempre più classi sono presenti uno o più alunni disabili (o diversamente abili). Il che non rappresenta assolutamente un problema di alcun tipo. Bisogna considerare alcuni punti...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.