Come Ottenere L'insegnante Di Sostegno

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

In ambito scolastico, un bambino disabile, ha il bisogno di avere una figura di riferimento che possa andare verso le sue necessità specifiche, e che lo possa costantemente accompagnare, nel suo percorso di apprendimento, con delle personalizzate metodologie. Tale genere di figura professionale è la cosiddetta insegnante di sostegno. A tal proposito, sarà una buona regola precisare che affiancare l'insegnante di sostegno al figlio proprio non è affatto un obbligo previsto dalla legge, siccome spetterà ai genitori valutare se c'è una necessità effettiva. Ciò nonostante, i genitori degli alunni disabili spesso e volentieri incontrano delle difficoltà enormi nell'avviare le procedure burocratiche, che sono indispensabili per richiedere ed ottenere l'insegnante di sostegno che sarà necessaria. In tale articolo facile ed esauriente, cercheremo di fornirvi tutte le informazioni che saranno maggiormente utili per coloro che si appresteranno ad iscrivere un bambino disabile a scuola. Proseguite la lettura per capire come dovrete procedere. Buon lavoro!

25

Occorrente

  • Certificato di invalidità civile
35

Vi spieghiamo come dovrete iniziare a procedere per le fare le pratiche

Prima di tutto dovrete mettere in pratica la presentazione di un certificato che attesti il livello di invalidità ed anche il genere, per ottenere l'insegnante di sostegno per l'alunno disabile, direttamente alla scuola prescelta. A tal scopo si potrà fornire il certificato emesso dalla commissione dell'Azienda Unità Sanitaria Locale, oppure, alternativamente, sarà possibile presentare la cartella clinica fatta da un medico specialista nella patologia trattata, a condizione che eserciti la professione presso una struttura sanitaria che sia pubblica. Se non avete la documentazione completa cartacea, oppure se avete dei dubbi, sarà possibile richiedere informazioni rivolgendovi all'Unità Operativa di Neuropsichiatria Infantile e dell'Età Evolutiva della Azienda Sanitaria Locale competente. Quando ci sarà il momento dell'iscrizione alla nuova scuola, i genitori dell'alunno disabile dovranno far partire la domanda propria al Preside.

45

Vi indichiamo i compiti che ha il Preside

Il Preside, quando avrà ottenuto facendo le verifiche relative, si dovrà accertare che siano stati allegati tutti i certificati richiesti, dovrà inoltrare la domanda presentata. In base ai certificati previsti, il Dirigente Scolastico stabilirà per quante ore l'insegnante dovrà affiancare lo studente disabile. Tra le altre cose, il Preside dovrà individuare quale classe della scuola sia maggiormente idonea ad ospitarlo. Se tutto questo non si verificasse, i genitori potranno fare una loro richiesta esplicita.

Continua la lettura
55

Vi spieghiamo i compiti dell'insegnante di sostegno una volta assegnata l'assistenza

Quando all'alunno disabile verrà assegnata la classe dove farà parte, l'insegnante di sostegno dovrà consegnare al genitore della persona disabile oppure a chi è tutore, il famoso piano educativo personalizzato. In buona sostanza, questo piano indica tutto il percorso formativo con gli obiettivi che, nel globale, l'allievo dovrà raggiungere alla fine dell'anno scolastico suddetto. Ci sono dei particolari casi dove sarà ancora possibile fare richiesta, l'assistenza di personale che sia qualificato, all'Azienda Sanitaria competente.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Elementari e Medie

Come scegliere un insegnante per ripetizioni

Quando i nostri figli hanno difficoltà in alcune materie scolastiche, c'è bisogno di un insegnante privato che li aiuti con delle ripetizioni. Lo scopo di questa guida è quello di fornire un aiuto nella scelta della figura adatta. I criteri di scelta...
Elementari e Medie

Come gestire i conflitti con l'insegnante

Può capitare che uno studente abbia la percezione di non andare d'accordo con un'insegnante o si sente essere preso di mira. In questa guida vi spiegheremo come riuscire a gestire i vari conflitti che possono insorgere con il proprio insegnante. Questi...
Elementari e Medie

Nuovo insegnante: come presentarsi alla classe

Quando si entra per la prima volta in una classe si è un po' agitati, ma questa situazione non deve essere vissuta in maniera drammatica. È importante pianificare il piano di studio ed essere flessibili. La maggior parte degli insegnanti vuole dimostrare...
Elementari e Medie

5 comportamenti che disturbano un insegnante

Un buono studente dovrebbe essere in primo luogo rispettoso dei compagnie degli insegnanti, ma non in tutte le classi questo succede. Infatti spesso i ragazzi tendono ad avere dei comportamenti esagerati e irrispettosi che possono, nel tempo, andare anche...
Elementari e Medie

Come insegnare ai bambini la grammatica

Sappiamo tutti quanto sia importante avere delle buone basi per poterci esprimere e sapere scrivere in modo corretto la lingua italiana. È opportuno che si impari sin da piccoli l'uso corretto dei verbi, delle costruzioni delle frasi, della scrittura...
Elementari e Medie

5 regole per scrivere una giustificazione ai figli per la scuola

Vostro figlio non è andato a scuola e ora dovete scrivere una giustificazione? Ci sono delle regole da rispettare per questo. In primo luogo, le giustificazioni devono essere realistiche e soddisfacenti. Scrivere una giustificazione scolastica nella...
Elementari e Medie

Come far piacere la matematica: 5 utili consigli

Si sa che la matematica non è la materia più amata dai ragazzi. I motivi possono essere tanti. Innanzitutto il fatto che è ormai diventata una moda odiare questa materia perché considerata da bambini e adulti la materia più difficile esistente al...
Elementari e Medie

10 consigli utili per gestire una classe

Fare l'insegnante non è assolutamente facile per chi si trova alle prime armi con questa esperienza. Insegnare in una classe certe volte può essere davvero difficoltoso, soprattutto quando la classe è davvero composta da alunni ingestibili. Eccovi...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.