Come Ossidare Un Alcol Con Pcc O Bicromato Di Potassio

Tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Un elemento chimico subisce ossidazione quando e sottomesso ad una sottrazione di elettroni, che esattamente in termine chimico significa che aumenterà del suo numero di ossidazione o meglio dire di agenti ossidanti. In questa guida ti spiegherò passo passo come devi fare per ossidare un alcol con PCC e ancora come potrai sempre ossidarlo con bicromato di potassio. Andiamo allora ad incominciare a realizzare la nostra reazione chimica, seguimi.

25

La reazione di ossidazione

La reazione di ossidazione di un alcol con l'utilizzo del permanganato di potassio ci porta alla formazione di un acido carbossilico. Questo accade dato che questo agente ossidante è fortissimo e la reazione non si ferma alla formazione dell'aldeide. Il primo passo che devi fare per iniziare questo esercizio in maniera corretta è di ricordarti che ossidare un alcol significa ossidare il carbonio che regge l'ossidrile strappandogli un idrogeno creando così un carbonile, vale a dire un doppio legame di carbonio con ossigeno questa parte in chimica riguarda la stereochimica, la nomenclatura e le formule di struttura. Detto questo adesso puoi subito passare a realizzare il tuo primo tipo di ossidazione; ossidazione di alcol con PCC.

35

L'acetone

Adesso devi cimentarti nell'ossidazione di alcol secondari ie questa volta dovrai utilizzare però un altro tipo di agente ossidante; proprio il più indicato quale è è il bicromato di potassio K2Cr2O7, ricordati che devi utilizzarlo assolutamente in un ambiente acido con presenza di H2SO4. Se fai invece reagire un alcol secondario, come l'isopropanolo, con il bicromato otterrai il corrispondente composto carbonilico. In questo caso il tuo prodotto finale sarà il 2-propanone. Che poi altro non è che l'acetone, un liquido incolore e infiammabile che trova principalmente impiego dalle donne come solvente per togliere molto facilmente e lo smalto dalle unghia .

Continua la lettura
45

La formaldeide

Devi sicuramente adoperare un alcol primario come appunto lo è l'etanolo con la sua formula CH3CH2OH che può andare benissimo allo scopo. A questo punto non devi confonderti le idee e come agente ossidante ricordati di utilizzare il cloro cromato di piridinio detto anche PCC. Ricorda bene anche che il PCC non è un agente ossidante forte e quindi la reazione si fermerà al composto carbonilico. In questo caso otterrai la formaldeide. La formaldeide devi sapere che è un potente battericida e viene largamente utilizzato come disinfettante per uso domestico.

55

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Università e Master

Come Sintetizzare Un Etere Da Un Alcol

Gli eteri sono composti caratterizzati dalla presenza di due gruppi alchilici legati ad un atomo di ossigeno; sono definiti "simmetrici" se i due gruppi alchilici sono identici, mentre "asimmetrici" se questi sono differenti. Possiamo definire gli eteri...
Università e Master

Come Ossidare Le Aldeidi E I Chetoni

Le aldeidi e i chetoni, in chimica, altro non sono che dei composti organici che possono prevedere un procedimento di cosiddetta "ossidazione". Aldeidi e chetoni sono rinomati per essere proprio i composti organici che meglio riescono ad ossidarsi.In...
Università e Master

Come Effettuare Il Saggio Di Lucas

In chimica analitica classica ed organica, il saggio di Lucas è un saggio chimico per distinguere se un alcol incognito è primario, secondario o terziario. Il saggio funziona solo per gli alcoli a basso peso molecolare solubili nel reattivo di Lucas,...
Università e Master

Come Sintetizzare Il Cloruro Di T-butile

Uno dei metodi più seguiti per sintetizzare gli alogenuri alchilici prevede la sostituzione del gruppo ossidrilico (OH) di un alcol con un alogeno. L'alcol reagisce con un acido alogenidrico formando, appunto, l'acido alogenidrico e acqua. In questa...
Università e Master

Come determinare sperimentalmente il grado di acidità di un olio d'oliva

Quando si parla di olio extravergine di oliva molto spesso si fa riferimento all’acidità ed in effetti tale parametro è probabilmente l’indicatore che meglio di qualsiasi altro riesce a sintetizzare una valutazione complessiva sulla qualità chimica....
Università e Master

Come analizzare dei campioni di terreno

Per una totale produttività delle piante che coltiviamo è opportuno conoscere e curare per bene i proprio terreni. Il terreno infatti è la fonte principale di approvvigionamento da parte della pianta, da esso infatti le radici assorbono acqua e nutrienti...
Università e Master

Come Ottenere Un Alcossido

L’Alcolato è un composto chimico che nasce dalla sostituzione di un atomo di idrogeno con un metalli nei composti alcolici. Il loro processo di formazione si avvicina a quello che porta dagli acidi ai sali, non a caso gli alcossidi hanno molte similitudini...
Università e Master

Chimica: idroborazione di un alchene

Nella chimica organica, moltissime sono le reazioni che coinvolgono gli alcheni. Tra di esse sono particolarmente importanti le reazioni di idratazione che li portano a reagire con diverse sostanze per formare degli alcol. L'idroborazione seguita da ossidazione...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.