Come organizzarsi per i compiti delle vacanze

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Il desiderio comune a tutti gli studenti, una volta terminato l'anno scolastico, è quello di godersi le tanto agognate vacanze al fine di dormire di più e mettere da parte zaini, libri e quaderni. Molti, tuttavia, dovranno fare i conti con i compiti per le vacanze. La soluzione ottimale sul come organizzarsi è semplice e non comporta il sacrificio delle belle giornate di sole e il relativo svago all'aria aperta. Terminato l'anno scolastico, c'è bisogno di riposo e di staccare la spina in modo tale da permettere un recupero psico-fisico. Tuttavia, bisogna evitare di staccare troppo a lungo, in quanto ciò comporta spesso il dimenticare quello che si è fatto durante l'anno e renderebbe traumatico e stressante il riavvicinamento ai doveri scolastici. Da qui la necessità di organizzazione. Vediamo insieme come procedere nel dettaglio.

26

Occorrente

  • Tempo
  • Volontà
36

Osservate un periodo di stacco non troppo lungo

Una volta iniziate le vacanze, bisogna osservare un periodo di stacco completo dagli adempimenti e dai problemi scolastici per almeno 20-30 giorni. Il riposo gioverà non solo al recupero delle energie ma anche alla capacità di concentrarsi e contribuirà in maniera significativa ad affrontare con rinnovato entusiasmo l'avvicinamento alla routine scolastica mediante i compiti estivi assegnati. Terminato il periodo di ristoro, è necessario organizzarsi e suddividere i compiti a seconda dei giorni restanti di vacanza, in maniera tale che il riavvicinamento sia graduale, piacevole e la ripresa poco traumatica in quanto il sacrificio in termini di tempo risulta essere limitato.

46

Ritagliatevi il tempo necessario per lo studio

Per lo svolgimento dei compiti cercate un luogo tranquillo e lontano da qualsiasi tipo di distrazione; scegliete il momento che preferite per dedicarvi allo studio, prediligendo le ore meno calde; fondamentale risulta essere bilanciare le ore dedicate allo studio con quelle dedicate allo svago e ai giochi all'aria aperta, evitando in questo modo di penalizzare le une o le altre in maniera troppo marcata e deleteria.

Continua la lettura
56

Incontratevi con qualche compagno

Se rientra nelle vostre abitudini e non compromette la svolgimento dei compiti, organizzatevi e datevi appuntamento con qualche compagno di classe. Seguendo questi semplici consigli eviterete di arrivare gli ultimi giorni delle vacanza con l'acqua alla gola e con gran parte dei compiti assegnati ancora da concludere; in più avrete svolto un ottimo ripasso di quanto fatto l'anno precedente per trovarsi pronti e carichi ad affrontare il nuovo anno scolastico senza l'aver dovuto rinunciare a godersi le meritate vacanze.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Se rientra nelle vostre abitudini e non compromette la svolgimento dei compiti, organizzatevi e datevi appuntamento con qualche compagno di classe.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Elementari e Medie

Compiti per le vacanze: gli errori da non fare

L'inizio delle vacanze, sia di Natale sia estive, per tutti gli studenti di ordine e grado coincide anche con un altro momento: quello dei compiti! La maggior parte degli insegnanti oggi è piuttosto magnanima rispetto al passato e può anche accadere...
Elementari e Medie

Come organizzare i compiti delle vacanze dei bambini

I compiti delle vacanze devono essere suddivisi in periodi determinati, in modo da non poter né sovraccaricare il bambino e né renderlo in un certo senso svogliato; è indicato far studiare il bambino dalla prima settimana di luglio e lasciarlo dalla...
Elementari e Medie

Come programmare i compiti per le vacanze estive

Le vacanze estive sono fondamentali per i bambini e i ragazzi, li aiutano infatti a rigenerarsi e recuperare tante nuove energie ed esperienze per affrontare con più maturità e rinnovato entusiasmo il successivo anno scolastico. Certamente i compiti...
Elementari e Medie

Come affrontare i compiti delle vacanze

Una volta concluso l'anno scolastico o durante i vari periodi di chiusura della scuola nel corso dell'anno, ogni studente è felice di potersi godere le vacanze e dedicarsi ad attività divertenti e rilassanti. Tuttavia, accade spesso che non si è completamente...
Elementari e Medie

5 consigli per i compiti delle vacanze

Per uno studente felicemente in vacanza nessun pensiero è tanto stressante e angosciante quanto quello dei fatidici compiti delle vacanze! Non serve negarlo: dopo nove mesi passati tra libri, studio e spesso anche impegni di ogni genere, ogni alunno...
Elementari e Medie

Come gestire i compiti delle vacanze di Natale

Le vacanze di Natale rappresentano sempre le più attese, sia dai grandi che dai piccini. La prima pausa dall'inizio dell'anno scolastico vede i propri bambini protagonisti, circondati dall'affetto di nonni, zii e genitori. L'atmosfera della festa natalizia...
Elementari e Medie

5 motivi per non aiutare i bambini a fare i compiti

Tornati a casa i nostri bambini hanno sempre una marea di compiti da fare. Spesso ci vogliono diverse ore perché finiscano e non rimane il tempo per giocare. C'è la tentazione di aiutarli per alleggerire il carico. Magari alcuni glieli facciamo fare...
Elementari e Medie

Compiti a casa: vantaggi

Tante volte i compiti lasciati in classe dalle maestre da fare a casa sembrano essere soltanto un peso. I bambini li fanno senza voglia, i genitori devono sedersi vicino loro per poterli seguire e non farli sbagliare, pur non avendo tempo per questioni...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.