Come Organizzare Un Ripasso Di Storia Durante Il Periodo Estivo

tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

Se durante il periodo estivo è necessario ripassare una materia dove nel corso dell'anno scolastico c'è stata una vistosa lacuna, ed in particolare la storia, bisogna saper organizzare il programma in modo da comprenderlo al meglio, e soprattutto farlo in ordine cronologico. In riferimento a ciò ecco una guida con alcuni consigli su come organizzare un ripasso di storia durante il periodo estivo.

25

Occorrente

  • Libro di storia
  • Schema
  • Riassunto del libro
35

La prima cosa da ricordare è che, piuttosto spesso è difficile ricordare con chiarezza determinati fatti storici precisi. Quello che bisogna fissare in primis, sono le conoscenze principalmente di tipo cronologico e nozionistico. Per esempio, per quanto riguarda la storia antico/classica non occorre soffermarsi più di tanto: basta infatti dare un'occhiata agli eventi, luoghi e date più importanti, oltre che, prestare maggiore attenzione a tutti quei concetti che hanno una maggiore rilevanza storica.

45

I periodi storici che, al contrario, dovrebbero essere maggiormente approfonditi sono: la storia moderna e la storia contemporanea. Tuttavia non è necessario procedere con lo studio a compartimenti stagni, ma seguendo un ordinato filo logico. Personalmente vi consiglio di iniziare a studiare con maggiore attenzione e più approfonditamente partendo dalla crisi del '200 in poi! Aiutatevi con un buon testo di storia indirizzato ai licei. Se non riuscite a comprenderne le fila (a volte i libri di storia dei licei danno tutto per scontato!), aiutatevi con le basi scritte in maniera più semplice. Uno studio accurato deve essere fatto soprattutto per le definizioni e concetti particolarmente importanti. Fare un elenco dettagliato sarebbe impossibile, ma è possibile realizzarne uno meno dettagliato e che punti gli argomenti cardine. I principali concetti da ripassare sono: le forme di governo (aristocrazia, oligarchia ecc.), le organizzazioni economiche (vassalli, feudatari, servi della plebe ecc.), le teorie economiche (mercantilismo, liberismo ecc.), le teorie politiche (socialismo, comunismo ecc.) e via dicendo.

Continua la lettura
55

Infine il consiglio ulteriore in termini di ripasso di storia, è di scrivere man mano degli appunti su un quaderno, facendo in pratica una sorta di riassunto del libro, in modo che poi diventa molto più facile da sfogliare e da ripetere nei giorni successivi al programma impostato. L'importanza degli appunti scritti sta nel fatto che la memoria fotografica che ognuno di noi abbiamo, serve tantissimo; infatti, all'atto dell'interrogazione, nella mente si foglia in automatico la pagina proprio come è stato fatto durante l'ultimo ripasso. Questo metodo nel 95% dei casi è risultato vincente, per cui il consiglio è di provarlo.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Superiori

Come Organizzare Un Ripasso Di Sintassi Latina Durante Il Periodo Estivo

Il latino ha la fama di essere una delle materie più antipatiche per gli studenti. Per questo motivo raggiungere buoni risultati è abbastanza faticoso. Lo studio del latino non è però da tralasciare, aiuta a sviluppare il ragionamento e può essere...
Superiori

Come fare l'analisi del periodo in latino

Eccoci qui pronti a proporre ai nostri lettori, che a scuola studiano il latino, un argomento che in questa lingua, mai passata di moda e di tempo, riscuote molto interesse ed anche importanza. Stiamo parlando del come poter fare l'analisi del periodo...
Superiori

Storia inglese: Victorian Age

Quando si parla di Età Vittoria (chiamata anche Victorian Age) generalmente si intende quel periodo della storia inglese che va dal 1837 al 1901. Durante quest'epoca a governare l'Inghilterra è la regina Vittoria, molto amata ed apprezzata da tutto...
Superiori

Come tradurre il periodo ipotetico dell'obiettività in latino

Il periodo ipotetico è un enunciato che presenta un fatto o una circostanza la cui esistenza o la cui realizzazione dipendono da una o più condizioni (ipotesi). È costituito da due proposizioni: una enunciativa detta apodosi e una suppositiva o ipotetica,...
Superiori

Come costruire il periodo ipotetico indipendente in latino

In questo articolo vogliamo aiutare tutti i nostri lettori, che sono impegnati a scuola con il famoso latino, a capire proprio come poter costruire il periodo ipotetico indipendente in latino. Se anche noi abbiamo dei problemi con il latino ed in particolare...
Superiori

Come tradurre il periodo ipotetico in latino

All'interno di questa breve guida, ci occuperemo di lingue straniere e, per essere più precisi, a una lingua classica: il latino. Come potrete notare già leggendo il titolo della nostra guida, ora andremo a spiegarvi in pochissimi passi, e in maniera...
Superiori

Grammatica greca: il periodo ipotetico indipendente

La grammatica greca è una delle materie più ostiche per gli studenti del liceo classico. Questo è vero soprattutto se non si hanno delle solide basi di grammatica italiana, con una scarsa conoscenza dell'analisi logica e grammaticale. Quando si va...
Superiori

Latino: periodo ipotetico

Il latino, lingua universale di qualche millennio fa, è la lingua capostipite di moltissime lingue europee. Naturalmente, la lingua che si è sviluppata maggiormente sulla falsa riga del latino è il nostro italiano, ragion per cui per noi italiani è...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.