Come Organizzare Un Ripasso Di Sintassi Latina Durante Il Periodo Estivo

Tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Il latino ha la fama di essere una delle materie più antipatiche per gli studenti. Per questo motivo raggiungere buoni risultati è abbastanza faticoso. Lo studio del latino non è però da tralasciare, aiuta a sviluppare il ragionamento e può essere molto utile in ambito universitario. Durante le vacanze in genere si tende a tralasciare lo studio, con il risultato che a Settembre si fa una fatica enorme a ripartire, specialmente perché ci si è dimenticate alcune regole. Un buon ripasso estivo tuttavia può aiutare a raggiungere risultati migliori e positivi. Questa guida si propone di spiegarvi come organizzare un ripasso durante il periodo estivo di sintassi latina.

27

Occorrente

  • Manuale di Grammatica Latina; Dizionario.
37

Il ripasso della sintassi latina va organizzato per bene. L'importante è non tralasciare nulla e non credere che un argomento semplice non vada ripassato: per riprendere bene il latino occorre partire dall'inizio.
Per iniziare quindi bisogna fare un buon ripasso delle declinazioni: dalla prima alla quinta. Esercitati facendo una versione (anche facile) per ognuno di questi argomenti.

47

Ripassate le declinazioni, è il momento degli aggettivi di prima e seconda classe. Nei manuali di latino sono quasi sempre presenti esercizi di allenamento nella coniugazione: fanne quanti più è possibile. Rivedi bene le particolarità e gli aggettivi pronominali. Una versione a fine ripasso non fa mai male, ricordatelo sempre.

Continua la lettura
57

Passiamo dunque al ripasso dei verbi. Ripassiamo le quattro coniugazioni e rivediamo i paradigmi basilari. Attenzione particolare merita il verbo sum, sul quale è bene soffermarsi. Ricordate, nello svolgimento delle versioni, di trovare sempre i verbi sul vocabolario e di segnare i paradigmi. In questo modo riuscirete anche a memorizzare meglio e a sveltirvi nella traduzione. Lo studio dei verbi è sempre meglio farlo in verticale, (laudo, laudas, laudat, ecc.).

67

Concluso l'abbondante ripasso dei verbi è il momento dei complementi e dei pronomi. Per quanto riguarda i complementi ripassate bene quello di luogo e di tempo. Per quanto concerne i pronomi è bene ripassare: hic, haec, hoc; is, ea, id; ille, illa, illud ecc.. Infine occorre fare un buon ripasso delle proposizioni, in particolare: finale, consecutiva, infinitiva, causale, temporale, relativa e interrogativa.
Non dimenticare di ripassare il Cum e congiuntivo e l'ablativo assoluto. Il segreto per avere uno studio proficuo è quello di ritagliare degli spazi nella giornata in cui dedicarsi solo ed esclusivamente a quello, senza distrazioni.

77

Consigli

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Superiori

Latino: sintassi dei casi

Il latino è una lingua molto antica che non viene più parlata oggi. Nonostante la sua importanza, in alcune scuole non viene studiato in quanto reputato una lingua "morta", al contrario è strutturato in modo minuzioso e ha la funzione di esercitare...
Superiori

5 trucchi per un ripasso perfetto

Il ripasso delle lezioni condiziona l'esito di un compito in classe o di un'interrogazione. Molte volte volte, più che un ripasso, diventa studio vero e proprio. Questo accade quando l'approccio alle varie materie è molto superficiale. La giornata dello...
Superiori

Come organizzare un concerto durante l'autogestione

Oggi vi scriverò qualche utile consiglio su come organizzare un concerto durante l'autogestione.Questo è un argomento caro, in modo speciale, ai ragazzi che studiano nelle scuole superiori e che una volta all'anno solitamente organizzano una o più...
Superiori

Grammatica latina: il doppio accusativo

La lingua italiana ha molto a che fare, seppur etimoligicamente, con la lingua degli antichi latini. La grammatica latina è davvero molto interessante. Molte delle nostre parole e delle nostre frasi, derivano dal latino. Come sappiamo però, non è una...
Superiori

Come fare l'analisi del periodo in latino

Una volta superato l'esame di terza media, si può scegliere un indirizzo di scuola superiore tra tante alternative. Solitamente, coloro che mostrano particolari abilità nelle discipline umanistiche vengono indirizzati verso una scuola come il liceo...
Superiori

Come tradurre il periodo ipotetico in latino

All'interno di questa breve guida, ci occuperemo di lingue straniere e, per essere più precisi, a una lingua classica: il latino. Come potrete notare già leggendo il titolo della nostra guida, ora andremo a spiegarvi in pochissimi passi, e in maniera...
Superiori

Come Affrontare Lo Studio Della Grammatica Latina

Il Latino rappresenta l'origine della maggior parte delle lingue europee. Fin dall'antichità era la lingua più usata per comunicare e ancora oggi viene studiata nei licei, per insegnare ai giovani a parlare correttamente la lingua italiana. Ma per apprenderla...
Superiori

Grammatica latina: il complemento di causa

Anche trattandosi di una lingua ormai estinta, la grammatica latina rappresenta una materia di studio in tanti Paesi del mondo (compresa l'Italia). Come la lingua italiana, anche il latino ha una notevole quantità di complementi, ognuno dei quali svolge...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.