Come organizzare un quaderno di appunti

Tramite: O2O 10/08/2018
Difficoltà: media
17

Introduzione

Tenere degli appunti ben ordinati può risultare davvero la migliore strategia per eccellere negli studi e nel lavoro. Generalmente tutto comincia con gli appunti. Il capo che ci spiega il lavoro da fare; l'analista che tiene una conferenza sul nostro settore di mercato; i nostri collaboratori più stretti riuniti intorno ad un tavolo per una riunione. Anche se nel nostro attuale mondo tecnologico disponiamo di utili supporti, dal portatile al tablet, il modo migliore per prendere appunti rimane senza dubbio la scrittura a mano. Per sapere come organizzare un quaderno di appunti seguiamo attentamente i consigli di questa guida.

27

Occorrente

  • Matita
  • raccoglitore
  • evidenziatore
  • libri di testo
37

ISTRUZIONI PRELIMINARI

Sono tanti i motivi che fanno preferire questo metodo di studio: ci obbliga ad ascoltare l'argomento, ad elaborare mentre ascoltiamo e ad imparare velocemente. Prima di tutto, sarà utile la scelta del quaderno, acquistarlo con certi requisiti farà la differenza. Le caratteristiche più utili sono gli anelli, che permettono di poter spostare i fogli da una parte all'altra, e poi la copertina rigida, che permette di scrivere bene anche se non si ha a disposizione un appoggio adeguato. Una buona tecnica è quella, suggerita anche da Bill Gates, detta dei quadranti. Si tratta di dividere la pagina in quattro sezioni, ognuna delle quali dedicata ad un tipo di informazione differente, come, ad esempio: date da ricordare, libri da consultare, informazioni da approfondire.
Il metodo più efficace è senz' altro quello di prendere appunti su un block notes, dove è possibile fare scarabocchi, grafici, ecc., e poi, successivamente, con calma, riportare gli appunti presi in modo veloce ed immediato, su un quaderno.
Il quaderno deve riportare sulla prima pagina i dettagli identificativi dello scrivente: dati anagrafici, indirizzo, un numero di telefono, che può risultare fondamentale, in caso di smarrimento.
Per tenere sempre tutto a portata di mano, è consigliabile acquistare un quaderno con una copertina diversa per ciascuna materia. È consigliabile, altresì, utilizzare dei fogli plastificati per ordinare gli appunti in modo semplice ed efficace e per evitare di trovare pagine sporcate.Sarà bene affrontare ogni tema individualmente, prendendo appunti su un foglio nuovo per ciascun tema, mettendo il titolo in grande e, in seguito, dei sottotitoli. Anche la numerazione dei fogli risulterà molto utile, al fine della migliore organizzazione del lavoro.Se l' insegnante porta delle fotocopie, bisogna integrarle nel quaderno
È bene che l' ultima parte del quaderno sia utilizzata per lo svolgimento degli esercizi relativi alla materia trattata.

47

ORGANIZZAZIONE DEL QUADERNO

Dopo aver scelto con cura il quaderno, vedremo come organizzare al meglio gli appunti. Si potranno creare delle pagine, che facciano da copertina per le diverse materie, e quindi inserire tra una copertina e l'altra, in base all'argomento, gli appunti. Ad esempio creare una copertina con su scritto "Filosofia" e a seguire inserire tutti gli appunti relativi a quell'argomento. Quando si prendono gli appunti è necessario scrivere la data e il nome del relatore, in modo da poter inserire gli argomenti in ordine cronologico, secondo il corso delle lezioni e sapendo sempre chi ha espresso le informazioni o le idee che abbiamo appuntato. Di solito ogni argomento getta le basi per quello successivo. Un buon metodo di tenere il quaderno è ricopiare gli appunti nella parte destra della pagina e lasciare libera quella sinistra, in modo da poter aggiungere in qualsiasi momento altri appunti o commenti. Ricopiare sempre tutto ciò che viene scritto alla lavagna e segnare le informazioni che vengono ripetute, oltre agli esempi presentati. Eventualmente, chiedere chiarimenti su argomenti che risultano oscuri.
Una volta a casa, provare a riscrivere i concetti ascoltati con parole proprie.
È consigliabile utilizzare frasi brevi e concise, facili da memorizzare.
Oltre agli appunti, si possono usare altre fonti, come dizionari e ricerche su Internet. Per dare più forza a determinati concetti, si possono usare cerchietti, asterischi o sottolineature. La trascrizione degli appunti è utile anche per memorizzarli meglio.

Continua la lettura
57

CONSIGLI FINALI

Un quaderno organizzato presenterà una scrittura graficamente pulita e senza pasticci, quest'ultimo aspetto dipende quindi da come si prendono gli appunti.
Un attento ascolto dell' oratore è fondamentale per il buon risultato nello studio. L' ordine nella scrittura risulterà utile al fine di una facile rilettura di quanto scritto. È importante cercare di non scrivere tutto quello che viene detto, ma annotare solo le informazioni davvero importanti, altrimenti troveremo solo frasi a metà e senza senso. Eventualmente si potrà poi chiedere ad un collega di confrontare gli appunti. Infine, se si ha la possibilità, sarebbe opportuno ricontrollare in un secondo momento le annotazioni, per valutare eventuali errori e/o contraddizioni e, quindi correggerli.
Per rendere più intuitive le informazioni si possono usare penne di colori differenti. Infine scegliere dei fogli quadrettati, aiuterà di più, nel caso si presentasse l'occasione di disegnare grafici o tabelle. Se si saranno seguite correttamente e con costanza le istruzioni di questa breve guida, si può esser sicuri che i risultati, in termini di profitto scolastico o lavorativo, non tarderanno a rivelarsi.

67

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Superiori

Appunti di fisica sull'elettricità

L'elettricità e l' energia elettrica sono argomenti che vengono trattati nelle scuole durante le ore di fisica, ma spesso agli studenti questa materia non è del tutto chiara, perché ricevono troppe informazioni e in poco tempo. Per fare chiarezza...
Superiori

Come organizzare lo studio

A volte ottieni cattivi risultati scolastici non per la mancanza di studio, ma perché probabilmente lo hai organizzato male, studiando tutto all'ultimo momento e quindi dimenticandoti (o facendo un minestrone) il giorno della verifica delle tue conoscenze....
Superiori

Appunti di economia aziendale: l'elasticità incrociata

In questo manuale vi illustriamo alcuni appunti di economia aziendale. L' elasticità incrociata è molto importante nel settore perché misura la reattività della domanda di un bene rapportata alla variazione del prezzo di un secondo bene. Tale parametro...
Superiori

Appunti di fisica: la dilatazione termica

La scuola è un luogo fondamentale dove poter studiare e approfondire le varie materie. Tra le tantissime materie troviamo l'italiano, la storia, la geografia, l'arte e la matematica. Quest'ultima è importante per calcolare al meglio qualsiasi cosa....
Superiori

Appunti di elettronica: il condensatore

Il condensatore è un elemento base di ogni circuito elettrico. Infatti, grazie alla sua capacità di assorbire, contenere o immagazzinare energia elettrica, esso può essere utilizzato per filtrare segnali elettrici di base o, in alternativa, per garantire...
Superiori

Appunti sul Modernismo inglese

Il Modernismo è una corrente letteraria che nacque in Inghilterra prima della seconda guerra mondiale, e si sostituì al classico Romanticismo che lo aveva preceduto fino all'inizio del novecento. Il pensiero su cui era fondato trovò molti apprezzamenti...
Superiori

Appunti sulla Shoah

La Shoah è stato uno degli avvenimenti cardine che caratterizzarono il ventesimo secolo. Molti studiosi e storici di vario genere hanno trascorso la propria vita a studiare l'Olocausto e nessuno è mai riuscito a proporre in una singola opera il quadro...
Superiori

Appunti di fisica: l'energia cinetica

La fisica tra le varie branchie parla anche di energia cinetica, che è importante per conoscere la velocità di corpi e masse sia da fermo che in fase di accelerazione. In riferimento a ciò, nella seguente guida, ci sono alcuni esaustivi appunti utili...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.