Come organizzare lo studio universitario durante il tirocinio

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Il tirocinio, come ben tutti sanno, è un’esperienza fondamentale per ogni studente, che può ampliare le sue conoscenze e soprattutto insegnargli a mettere in pratica ciò che ha appreso a livello teorico. Generalmente il tirocinio si realizza nell’ultimo anno di università. Tuttavia, questo è anche un anno in cui si è parecchio indaffarati. Tra ultimi esami da studiare e tesi da preparare, a cui si aggiungono ovviamente gli impegni e gli svaghi personali, è davvero difficile inserire anche il tirocinio e riuscire a gestire il tempo senza sentirsi sommersi! Ma come poter organizzare al meglio lo studio universitario durante il tirocinio? Ve lo spiegherò in questa semplice guida!

25

Abituarsi al nuovo ritmo

Iniziare il tirocinio non è facile, almeno per i primi giorni. Vi ritroverete impegnati per alcune ore al giorno, di solito durante la mattina, e tornerete a casa probabilmente soddisfatti, ma anche stanchi. Inoltre, se il posto in cui svolgete il tirocinio è lontano da casa, il viaggio di ritorno vi occuperà altre ore della giornata. Quel che dovete fare in questo breve periodo iniziale è quindi adattarvi e abituarvi al nuovo ritmo, che sarete costretti a seguire. Prendetevi il vostro tempo, iniziate a valutare quante ore della giornata vi restano una volta tornati a casa, e non preoccupatevi dello studio. Vi garantisco che dopo un paio di settimane vi sarete abituati a questo cambiamento e vi sembrerà meno faticoso. Se poi c'è anche la passione in quel che fate, sarà ancora più facile!

35

Ritagliarsi del tempo

Dopo esservi gradualmente abituati a questo nuovo ritmo, siete pronti per cominciare a preparare un esame! Per fare ciò, è fondamentale ritagliarsi del tempo libero, all'interno della giornata, da dedicare completamente allo studio. Vi consiglio di studiare almeno un'ora o due al giorno, e se ce la fate, anche tre, ma non di più. Non esagerate, altrimenti otterrete l'effetto opposto: apprenderete poco e vi stresserete di più. Se, quando tornate a casa, avete poca voglia di studiare o, comunque, siete poco produttivi, potete anche adottare un altro metodo: dividere le ore di studio nel corso della giornata. Per esempio, se prendete l'autobus per raggiungere lo stage, potete studiare una mezz'oretta durante il viaggio di andata e una mezz'oretta durante il viaggio di ritorno. Potete impiegare poi un'altra mezz'ora quando siete rientrati a casa, dedicandola ancora allo studio o, meglio, alla ripetizione di quanto fatto in giornata, per fissare meglio i concetti. Un'altra idea è svegliarvi leggermente prima la mattina, per studiare un po' prima di andare al tirocinio.

Continua la lettura
45

Preparare un esame per volta

In una situazione del genere, è preferibile preparare un esame per volta. Tentare di studiare più esami contemporaneamente porterà soltanto confusione e maggiore stress. Questo accade soprattutto perché non avrete il tempo sufficiente per dedicare il giusto spazio sia a uno che all'altro esame. Inoltre, è meglio partire con gli esami più semplici e meno impegnativi, rispetto a quelli più difficili. Infatti, a causa del poco tempo a disposizione, un esame più semplice sarebbe più indicato, proprio perché vi richiederebbe meno tempo e quindi potrete comunque prepararlo in poche settimane e senza stancarvi troppo, rimanendo al passo con il programma universitario.

55

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Lasciate gli esami più difficili per ultimi
  • Non sforzatevi di fare tutto insieme, prendetevi il vostro tempo e fate un esame per volta

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Università e Master

Cose da non fare mai durante un esame universitario

Ogni studente universitario affronta diverse sessioni d'esame durante il percorso di studio. C'è chi vive il periodo con terrore e chi con grande entusiasmo. Tuttavia la maggior parte degli studenti impara sulla propria pelle il prezzo di alcuni errori....
Università e Master

Come organizzare lo studio al primo anno di giurisprudenza

L' università è il luogo in cui si entra veramente nell'età adulta per questo organizzare il primo anno di giurisprudenza è ostico quasi per tutti. I professori non sono costretti ad inseguirti per interrogarti, le assenze non sono calcolate e attività...
Università e Master

5 trucchi per organizzare lo studio di una materia

Trovare un buon metodo per organizzare lo studio può essere certamente un modo per semplificare di molto una materia. Ognuno ha un proprio metodo, con cui si trova meglio, tuttavia esistono alcuni trucchi più universali che si adattano ad ognuno di...
Università e Master

Come organizzare le ore di studio se si è lavoratori

Sempre più studenti tentano di non pesare sulle spalle dei propri genitori durante il periodo universitario. Alcuni riescono a trovare lavoretti nel weekend o online risparmiando tempo prezioso che possono così riservare allo studio, ma molti si trovano...
Università e Master

Come organizzare lo studio in vista degli esami

La fase iniziale di preparazione allo studio di una materia d'esame è quella più delicata e importante. È infatti in questa fase che si gettano le basi delle proprie conoscenze, e quindi della buona riuscita dell'esame. Sapere di avere organizzato...
Università e Master

Come Frequentare Un Tirocinio Curriculare

L'università italiana ha una impostazione molto teorica, dunque la formazione non è mai sufficiente ad entrare direttamente nel mondo del lavoro. Fortunatamente è possibile fare delle esperienze lavorative anche durante il percorso di studi. In alcune...
Università e Master

Come organizzare un gruppo di studio

Uno dei metodi di studio oggi ritenuti piú efficaci è quello di riunirsi in gruppo per condividere ed approfondire gli argomenti da studiare. In altri Stati europei e soprattutto negli Stati Uniti la cosiddetta "peer education" è considerata la nuova...
Università e Master

Come scegliere uno stage universitario

Oggi molte università italiane promuovono attività di tirocinio formativo e professionale da svolgersi sia nel nostro paese che all'estero. Il progetto di cui si fanno garanti numerosi atenei italiani è quello di offrire agli studenti un percorso formativo...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.