Come organizzare le ore di studio se si è lavoratori

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

Sempre più studenti tentano di non pesare sulle spalle dei propri genitori durante il periodo universitario. Alcuni riescono a trovare lavoretti nel weekend o online risparmiando tempo prezioso che possono così riservare allo studio, ma molti si trovano invece a dover conciliare la vita complicata e stancante di studente lavoratore a tempo pieno. Come organizzare allora le ore di studio se si è lavoratori? Lo sforzo è grande, così come il sacrificio, ma se si è davvero orientati al proprio obiettivo, si può riuscire. Ora vi spieghiamo come.

24

Pianificare il proprio studio

Il primo passo per la buona riuscita di un esame, che si sia studenti a tempo pieno o studenti lavoratori, è quello di pianificare il proprio studio. Occorre avere ben chiara la mole di studio da affrontare e il tempo a disposizione fino alla data dell'esame. Così sarà possibile, con mera operazione matematica, suddividere l'impegno stabilendo le ore di studio giornaliero necessario. Una volta effettuata questa operazione, naturalmente, bisognerà essere molto diligenti e costanti nell'attenersi al piano stabilito per evitare rincorse finali e stress aggiuntivo dovuto all'ansia di non farcela. Il consiglio è quello di lasciare liberi un paio di giorni precedenti l'esame allo scopo di ripassare la materia, ma anche per avere a disposizione un eventuale salvagente in caso di imprevisti che dovessero intralciare l'andamento dello studio.

34

Sfruttare i tempi morti

Se siete pendolari, approfittate del viaggio. Si sa che il dondolio e il fruscio del treno conciliano il sonno, ma ora avete un obiettivo da perseguire, quindi libro sulle ginocchia e mente lucida: è sempre l'ora di studiare. Cercate di ottimizzare ogni momento morto, in una sala d'attesa, in coda a una cassa, nella lavanderia a gettoni, ogni momento è buono. Naturalmente, è impensabile portare sempre con sé un libro di testo, ma perché non creare degli specchietti, degli schemi o dei riassunti sugli argomenti? Di certo vi aiuteranno a memorizzare e potrete portarli con voi ovunque facilmente.

Continua la lettura
44

Sacrificare il tempo libero

Il vostro obiettivo temporaneo è arrivare preparati ad un esame. Ricordatelo: è una situazione temporanea, che si ripeterà, ma temporanea. Avrete tempo libero in un altro momento, per ora, il vostro tempo libero va sacrificato per lo studio. Quindi fatevi coraggio e unitevi alla tribù degli studenti del weekend, degli studenti serali e notturni. Se riuscirete a farlo una prima volta ottenendo un buon risultato all'esame, vedrete che le volte successive sarà più semplice perché assaporerete il successo, prove alla mano.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Superiori

Diritto: il diritto di sciopero

I diritti sono un insieme di regole che sono indispensabili per soddisfare i bisogni dei cittadini per permetterli di vivere in una società ordinata e tranquilla. In questa guida, in particolare parleremo del diritto di sciopero, un dei diritti veramente...
Superiori

Storia: Roosevelt e il new deal

La storia che andiamo a trattare è quella di come l'America si risollevò dalla crisi da lei stessa causata. Il New Deal è un programma di politica economica, attuato negli Stati Uniti dal neopresidente eletto Franklin Delano Roosevelt, a partire dal...
Superiori

Il Dopoguerra in Italia

La I Guerra Mondiale aveva fatto una strage di combattenti. La II Guerra Mondiale invece era stato un vero e proprio flagello molto più grave del precedente, infatti aveva fatto anch'essa una strage di combattenti ma anche delle popolazioni civili e...
Università e Master

Marx: pensiero sociologico

Karl Marx si può considerare uno dei più grandi filosofi del Novecento. Proprio a lui viene attribuita la nascita del pensiero comunista, difatti le sue teorie socio-politiche fanno da base per questa dottrina di estrema sinistra. Marx nasce a Treviri...
Superiori

Come eseguire il riparto diretto

Tra le varie materie più complesse da studiare, vi è sicuramente la matematica ma anche l'economia, che è legata appunto alla matematica. Tra moltissime lezioni complesse da svolgere e tra i vari compiti più difficili per uno studente che studia queste...
Superiori

Appunti di storia sull'Inghilterra Vittoriana

Tra i periodi più affascinanti della storia moderna vi è l'epoca denominata "Victorian Age". Con il termine "Inghilterra Vittoriana" si intende il periodo storico e sociale che va dal 1838 al 1901, arco di tempo in cui la Gran Bretagna fu caratterizzata...
Elementari e Medie

Il sistema feudale nel medioevo

Il Medioevo è il periodo successivo alla Caduta dell'Impero Romano d'Occidente, avvenuta nel 476 d. C., e precedente l'Età Moderna, la quale viene solitamente fatta coincidere con la scoperta dell'America nel 1492. Il Medioevo fu un'epoca caratterizzata...
Università e Master

Storia: il '68 e l'Autunno Caldo

La storia d'Italia alla fine degli anni sessanta, fu caratterizzata da una lunga serie di scontri sociali che videro in prima linea due categorie principali, gli studenti universitari e la classe operaia. Le proteste studentesche, iniziate nel '67, continuarono...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.