Come organizzare il primo anno di ingegneria

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Una delle facoltà più difficili e più lunghe da affrontare è sicuramente quella di Ingegneria. Per sua natura e per la sua conformazione questa facoltà, divisa in tutti i suoi diversi orientamenti, è un osso duro per tutti i neo-iscritti. Non c'è, però, da spaventarsi: qualsiasi percorso, affrontato con dedizione e passione, può rivelarsi un viaggio spettacolare, condito da nuove conoscenze, relazioni e aperture mentali. Il segreto per rendere questo percorso abbordabile è iniziare con il piede giusto, cercando di intuire in che ambiente ci andremo a trovare, nonostante esso sia completamente differente da ciò a cui siamo abituati. Come? Vediamo allora tre consigli fondamentali che ci permetteranno di organizzare nel miglior modo possibile lo studio e la vita al primo anno di Ingegneria.

26

Corsi

Il primo fondamentale consiglio che dobbiamo fare nostro è sicuramente quello di seguire assiduamente, dove e quando è possibili, i corsi. I professori tendono a usare metodi esplicativi spesso molto differenti da corso a corso. Seguire le loro lezioni e i vari laboratori ci permetterà di conoscere il loro modo di ragionare e le loro caratteristiche principali. Conoscere il professore che ci esaminerà ci permette di capire quali argomenti sono più importanti, quali parti dell'eventuale libro possiamo saltare e quale metodo linguistico siamo tenuti ad usare.

36

Esami

Il piano di studi per i vari tipi di Ingegneria varia tra le varie università sparse sul territori, ma gli esami principali del primo anno sono, a grandi linee, gli stessi ovunque.
Dovremo affrontare dai sei ai nove corsi divisi in due semestri, cercando di affrontarne i relativi test finali in finestre di tempo molto limitate, le sessioni d'esame. La regola aurea da seguire, sempre nei limiti delle nostre possibilità, è quella di studiare, nell'arco del semestre, circa 20 ore per credito formativo. Ad esempio, se Analisi 1 è caratterizzato da 9 crediti dovremo impegnare circa 180 ore tra esercizi e teoria, distribuite da settembre a gennaio, in questa materia. Questo numero sembra enorme, ma diviso in giornate di studio da 8 ore circa è poco meno di un mese.
Un altro consiglio è quello di privilegiare gli esami fondamentali, quelli che saranno propedeutici a tutti gli altri. La precedenza va, quindi, assegnata ad argomenti come Analisi 1 e 2, Fisica, Informatica e Inglese.

Continua la lettura
46

Relazioni

L'ambiente ingegneristico in generale non è dei più accoglienti ma, tra i banchi universitari, possono nascere delle forti amicizie. Dovremo cercare di non isolarci, sia a lezione che nella socialità accademica. Il lavoro di gruppo sarà capace di dimezzare i tempi, di migliorare le ore di studio e di facilitare il meccanismo di lavoro in gruppo che sarà poi fondamentale in ambito lavorativo. Come si dice, due teste sono meglio di una, figuriamoci dieci.

56

Consigli finali

Dovete tenere presente che i tempi e i metodi di studio cambiano da persona a persona, da facoltà a facoltà. Non basatevi ciecamente su quanto scritto ma cercate di adattare questo metodo alla vostra vita e alla vostra capacità di studio. Ma, soprattutto, non fate di questa facoltà la vostra vita! Mantenete i rapporti sani che avete, ritagliatevi del tempo per gli amici, i partners o lo sport. Non rinchiudetevi in casa o nelle aule studio per giornate intere, datevi degli orari e rispettateli. La passione per questa materia vi aiuterà nei momenti di difficoltà e vi ecciterà nei momenti di entusiasmo, ma ricordatevi che da sola non basta, servono impegno e dedizione, ma soprattutto una mente lucida e serena. In bocca al lupo!

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Non fatevi mai abbattere dalle difficoltà! Usciti da questa facoltà avrete milioni di opportunità che ripagheranno le vostre fatiche.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Università e Master

Come prepararsi al test OFA di Ingegneria

Una volta iscritti alla facoltà di Ingegneria, qualsiasi sia il corso di studi che sceglieremo di intraprendere, lo spauracchio per tutti gli studenti è rappresentato da un test d'ingresso che, nonostante non precluda la possibilità di iscrizione alla...
Università e Master

Come prepararsi al test di ammissione di Ingegneria

La Facoltà di ingegneria è un ateneo abbastanza richiesto dai giovani studenti che vogliono intraprendere una carriera universitaria per introdursi nel mondo del lavoro. Questo motivo è dovuto al fatto che la laurea in Ingegneria apre la strada agli...
Università e Master

Ingegneria: il miglior metodo di studio

Tra le facoltà universitarie che più sentono il bisogno di un appurato metodo di studio, di un dettagliato programma di preparazione per ogni singolo esame, certamente ingegneria è una di queste. Organizzazione e controllo delle tempistiche sono soltanto...
Università e Master

Gli sbocchi professionali di Ingegneria Civile

Di questi tempi trovare lavoro in Italia è particolarmente difficile, soprattutto per quanto concerne alcune professioni particolari come l'Architetto e l'Ingegnere Civile. Quest'ultima professione però ha sicuramente molti più sbocchi professionali...
Università e Master

Appunti di ingegneria: deformazione elastica e plastica

In ingegneria ed in particolare nella branca della scienza e della tecnologia dei materiali è importante studiare le proprietà meccaniche dei vari solidi e delle varie strutture in modi da poterne prevedere cedimenti o rotture. Uno studio molto utile...
Università e Master

Appunti di ingegneria: le linee di trasmissione

In ingegneria per campo elettrotecnico ed elettronico per linea di trasmissione si intende il componente elettronico atto a trasportare segnali (parliamo dunque di elettronica) e energia (in questo caso in elettrotecnica) organizzandoli su grandi distanze....
Università e Master

Ingegneria: accenni sulla pneumatica e l'oleodinamica

Se siamo degli studenti, ci sarà sicuramente capito almeno una volta, di non riuscire a comprendere alcuni argomenti delle varie materie che ci troviamo a studiare. In questi casi una delle prime cose che facciamo è ricercare su internet una guida che...
Università e Master

Come affrontare il primo anno di università fuori sede

Primo anno di università? Studiare fuori sede può allo stesso tempo intimorire ed esaltare, almeno all'inizio, ed è bene seguire alcuni consigli per iniziare al meglio la carriera universitaria. Questa piccola guida non pretende di offrire la ricetta...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.