Come organizzare il piano di studi

tramite: O2O
Difficoltà: facile
14

Introduzione

Ognuno di noi vuole ottenere il meglio dal tempo di cui dispone. Sapersi organizzare è fondamentale in qualunque fase della nostra vita: sia durante il lavoro sia durante gli studi. Già per chi va al liceo è importante saper suddividere le proprie giornate in maniera tale da sfruttare opportunamente ogni minuto... E riuscire magari a prendere un buon voto con il minino sforzo necessario. La stessa storia, non proprio la stessa ma simile, si ripete durante gli anni dell'università. A differenza del liceo però avrete bisogno di programmarvi un'intero anno, all'inizio di esso, del vostro apprendimento. Dunque per conseguire la laurea sarà fondamentale per voi organizzare il piano di studi. Ecco come fare!

24

Innanzitutto, informatevi sui periodi in cui va compilato il piano di studi. Alcuni atenei propongono di compilarlo e modificarlo una volta all'anno, altri, come l'Università di Bologna per esempio, di farlo non solo verso metà ottobre ma anche nel periodo di marzo. Siate attenti anche nel capire quale è il modo, se il piano va cioè compilato in cartaceo oppure è possibile farlo anche online. Rivolgetevi alla segreteria studenti oppure leggete attentamente tutte le informazioni esposte sul sito dell'ateneo. Banalità ma informatevi anche sulle materie standard e a scelta del vostro corso e sui periodi di insegnamento.

34

Quando arriverà il momento di compilare il piano, dovreste già avere in mente idee chiare. Prima di tutto pensate: riuscirete a darvi tutte le materie che avete scelto? Questo è forse l'unico caso in cui è bene abbondare: se il vostro corso prevede un massimo di 8 materie per il primo anno e voi, avendone scelte tutte, ne darete solamente 6, le altre due potrete reinserirle nel piano dell'anno successivo. Se invece avete indicato solo 6 materie ma capite di esservi potuti preparare per tutte e 8 avrete solo perso del tempo prezioso. Per quello che riguarda le materie a vostra scelta, scegliete le più utili e non le più facili. O meglio, se scegliete le più facili, cercate di fare sì che vi siano anche utili. Buona fortuna e buoni esami!

Continua la lettura
44

Per concludere parliamo di cosa è un piano di studi. In pratica sarebbe l'elenco di tutte le materie che vi promettete di dare durante un anno. L'università vi richiede annualmente infatti di fornirle delle indicazioni sulle vostre "speranze e progetti". Esistono anche dei piani standard, dove le materie basilari non possono essere modificati. Ma ultimamente alcuni insegnamenti sono a scelta dello studente, in quanto aderiscono perfettamente al totale iter dello studio, hanno lo stesso peso in CFU, ma magari possono servire da spunto per la successiva specializzazione o per la tesi della laurea. Ricordate il primo passo da fare sarà quello di informarvi sul sistema che adotta l'università di vostra scelta.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Università e Master

Come riprendere gli studi da adulto

Pensare di non voler proseguire gli studi una volta conseguito il diploma è una scelta di vita, che si decide di intraprendere in un periodo in cui magari non si è ancora troppo consapevoli. In alcuni casi si rivela essere la giusta strada, altre volte...
Università e Master

Come fare la rinuncia agli studi all'Università

All'interno di questa guida, andremo a parlare di università. Nello specifico, in questo caso, andremo ad occuparci di rinuncia agli studi universitari. Proveremo a fornire un'esaustiva risposta a questo specifico interrogativo: come si fa a fare la...
Università e Master

Come mantenersi durante gli studi

Quando si decide di continuare con gli studi non tutti gli studenti hanno la fortuna di avere alle spalle una famiglia in grado di sostenerli economicamente, e allora nasce il problema su come mantenersi durante gli studi senza pesare sulla famiglia....
Università e Master

Come si attua un piano regolatore generale

Una politica di interpretazione, è un documento generale che delinea gli impegni, le pratiche e gli strumenti che devono essere applicati da un dipartimento o da un'agenzia al momento di fornire ai singoli cittadini e alle imprese informazioni e indicazioni...
Università e Master

Come redigere un piano marketing

Prima di sapere come è possibile redigere un piano marketing, è fondamentale sapere cos'è. Un piano marketing è un documento utile a definire la strategia che un'impresa ha deciso di intraprendere. Grazie ad una spiegazione analitica, è in grado...
Università e Master

come risolvere un problema di fisica sul piano inclinato

La fisica abbraccia un ramo scientifico abbastanza ampio, in cui è possibile eseguire diversi calcoli ed eseguire vari esperimenti, che consentono di dimostrare determinate teorie, in maniera pratica. Lo studio della fisica può avvenire anche attraverso...
Università e Master

Come calcolare il piano tangente in un punto ad una funzione di due variabili

La matematica risulta essere alla base dei problemi quotidiani in cui ci si può incappare, quindi studiarla aiuta a conoscere e a sapere. Prendendo in considerazione l'analisi matematica si sa che essa è lo studio delle funzioni di più variabili, utilizzando...
Università e Master

Come Ottenere La Sezione Di Un Cono Con Un Piano Obliquo All'Asse

La rappresentazione geometrica di sezioni di solidi risulta molto utile in vari contesti, soprattutto in quelli di tipo professionale (per geometri, ingegneri e tecnici che basano la propria attività e la realizzazione dei propri progetti proprio su...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.