Come organizzare i compiti durante il Natale

Tramite: O2O 14/12/2017
Difficoltà: facile
17

Introduzione

Le vacanze di Natale si avvicinano anche per i piccoli studenti delle scuole elementari e medie: il periodo di silenzio didattico è indispensabile per bambini e ragazzi per riposarsi e svagarsi, ma non si devono tralasciare i compiti delle vacanze. Questi infatti sono molto utili a mantenere il cervello in attività e a non far dimenticare agli scolari tutti i concetti appresi nei mesi precedenti.
Anche per un genitore può sembrare difficile gestire la quantità di materiale che viene dato da svolgere durante le settimane di festa: ecco dunque una guida che mostrerà come organizzare lo studio nel periodo natalizio per riuscire ad affrontare senza alcun problema il rientro a scuola.

27

Occorrente

  • Libri e quaderni scolastici
37

Creare un calendario

Per prima cosa è bene avere chiaro quali e quanti sono i compiti da svolgere. È opportuno suddividerli in base alla materia e costruirsi fin da subito un piccolo calendario: in questo modo, ogni giorno saprete quali argomenti dovrete studiare o quanti esercizi fare. Inoltre, organizzando il lavoro secondo un calendario, sarà più facile rendersi conto del tempo che servirà per concludere i compiti, evitando dunque di arrivare al sette gennaio con ancora molto da studiare.

47

Alternare le materie

Per rendere più leggero l'impegno dei compiti durante le vacanze, è molto utile alternare nelle varie giornate materie difficili con argomenti più semplici e divertenti. Uno studente delle elementari, ad esempio, potrebbe concentrarsi un giorno sugli esercizi di matematica, e il giorno dopo su dei semplici disegni da colorare. Così facendo si evita di stancare inutilmente il bambino proponendo ogni giorno compiti difficili e impegnativi.
Inoltre, è bene lasciare sempre alcuni giorni liberi da compiti ed impegni scolastici: il riposo e lo svago non vanno trascurati, al pari dello studio.

Continua la lettura
57

Attribuire la priorità

È importante capire che non tutti i compiti delle vacanze avranno la medesima importanza: per uno studente delle superiori che al rientro a scuola avrà da svolgere verifiche in classe, sarà bene concentrarsi sulle materie più interessate, tralasciando magari momentaneamente gli argomenti meno richiesti. Inoltre, le vacanze natalizie sono molto utili per rimettersi in pari con appunti, pagine arretrate o esercizi non svolti in classe.

67

Leggere un libro

Un consiglio molto utile è quello di leggere almeno un libro durante le vacanze di Natale. Per un bambino delle elementari che sta imparando a leggere e anche per un ragazzino delle scuole medie, è importantissimo non tralasciare i libri. Dunque è bene proporre allo studente di leggere qualche capitolo al giorno, per mantenersi in allenamento con la lettura.

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Poco prima del rientro a scuola, fare un ultimo ripasso degli argomenti più importanti!
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Elementari e Medie

Come organizzare i compiti delle vacanze dei bambini

I compiti delle vacanze devono essere suddivisi in periodi determinati, in modo da non poter né sovraccaricare il bambino e né renderlo in un certo senso svogliato; è indicato far studiare il bambino dalla prima settimana di luglio e lasciarlo dalla...
Elementari e Medie

Come organizzare una festa di Natale a scuola

La regola è una sola: munirsi di fantasia. Il Natale si avvicina! Come festeggiare? La scuola non è solo fatta di studio e compiti, ma è un luogo d'incontro per tutti i bambini e gli adolescenti. Avete già preparato la recita natalizia con le rispettive...
Elementari e Medie

Scuola primaria: come aiutare il bimbo nei compiti

Durante lo svolgimento dei compiti è molto importante seguire il bambino, soprattutto i primi due anni di scuola primaria, poiché una volta acquisito il metodo di studio riuscirà autonomamente a studiare gli altre tre anni. In questa guida sarà illustrato...
Elementari e Medie

5 motivi per non aiutare i bambini a fare i compiti

Tornati a casa i nostri bambini hanno sempre una marea di compiti da fare. Spesso ci vogliono diverse ore perché finiscano e non rimane il tempo per giocare. C'è la tentazione di aiutarli per alleggerire il carico. Magari alcuni glieli facciamo fare...
Elementari e Medie

10 trucchi per fare i compiti velocemente

Gli impegni quotidiani sono spesso molti e di vario genere, dallo sport alla musica, da un'uscita con gli amici ad una visita medica. I compiti sono però una questione seria, propedeutici per lo studente in vista di una verifica. In questa semplice lista...
Elementari e Medie

Compiti a casa: vantaggi

Tante volte i compiti lasciati in classe dalle maestre da fare a casa sembrano essere soltanto un peso. I bambini li fanno senza voglia, i genitori devono sedersi vicino loro per poterli seguire e non farli sbagliare, pur non avendo tempo per questioni...
Elementari e Medie

Come programmare i compiti per le vacanze estive

Le vacanze estive sono fondamentali per i bambini e i ragazzi, li aiutano infatti a rigenerarsi e recuperare tante nuove energie ed esperienze per affrontare con più maturità e rinnovato entusiasmo il successivo anno scolastico. Certamente i compiti...
Elementari e Medie

Come organizzarsi per fare i compiti

La scuola è fatta di diritti ma anche si doveri; tra questi sono da annoverare gli stressanti compiti pomeridiani o serali. Per riuscire a farli bene si cerca sempre il metodo organizzativo migliore che al contempo riduca il tempo e permetta di imparare...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.