Come moltiplicare rapidamente due numeri costituiti da cifre ripetute

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

In tale guida vi vogliamo spiegare a tutti voi studenti, che si possono trovare in difficoltà davanti a tale problema, e perciò vi vogliamo dare le giuste indicazioni per capire come poter moltiplicare rapidamente due numeri che sono costituiti, da certe cifre che vengono ripetute.
Partiamo subito dicendo che nell'ambiente del calcolo veloce, ci sono veramente una marea di scorciatoie matematiche, che permettono di risolvere problemi aritmetici speciali, in un tempo molto basso rispetto a quello previsto normalmente in caso di risoluzione canonica. In seguito vi vogliamo proporre in passi veloci e semplici, come calcolare molto velocemente, il prodotto tra due numeri, ognuno dei quali è formato da una cifra stessa ripetuta due volte.
Insieme potremo vedere come dovrete procedere. Buona lettura e buono studio!

26

Occorrente

  • foglio
  • penna
  • esperienza
  • nozioni base
36

Vi dovrete ricordare prima di tutto, che fare dei calcoli velocemente aritmetico-matematici, i problemi iniziali dovranno chiaramente essere dotati di una struttura conveniente in modo particolare, rispetto ai calcoli che dovrete seguire. Dovrete perciò cercare di trovarvi sempre davanti a casi speciali, che possano facilitare un procedimento particolare. In questo articolo, come vi abbiamo già anticipato nell'introduzione, vi andremo a spiegare della moltiplicazione di due numeri dalla forma curiosa: "xx" e "yy" con "x" e "y", che rappresentano una cifra qualsiasi compresa tra uno e nove.

46

Ad esempio se volete moltiplicare 33 per 77. Dovrete sapere che rispetto alla notazione descritta nel passo precedente, state affrontando il prodotto dei numeri "xx" e "yy", dove "x" vale tre e "y" vale sette. Per la risoluzione di tale problema aritmetico in modo veloce, dovrete moltiplicare prima di tutto x per y, perciò 3 per 7, ottenendo 21 come risultato, che chiamiamo con "R". Ora dovrete moltiplichiamo per bene, "R" per 10 ottenendo 210, dove tale risultato a sua volta, chiameremo "R1".

Continua la lettura
56

A questo punto del procedimento dovrete cercare di prendere il risultato ricavato dal punto precedente della guida, e cioè "R1" e moltiplicarlo per 12. Otterrete in tal modo il numero 2520, che è il risultato che definirete con l'uso della lettera "S". Ormai manca soltanto un ultimo calcolo molto veloce da dover fare, e cioè dovrete infatti ormai solo fare la somma tra il prodotto iniziale "R" e l'ultimo risultato ottenuto finora e cioè "S". La somma, nel vostro caso, tra 21 e 2520, cioè 2541 è proprio il risultato che cercavate dall'inizio della moltiplicazione: quello del prodotto tra 33 e 77.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Seguiamo con estrema attenzione questa guida, in modo da poter utilizzare i calcoli matematici nel migliore dei modi.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Elementari e Medie

Come spiegare la divisione a due cifre ai bambini

La divisione a due cifre senza l'uso di una calcolatrice può risultare ostica perfino ad un adulto, figuriamoci ad un bambino di seconda o terza elementare. Bisogna, pertanto, essere davvero dei bravi insegnanti per riuscire a far comprendere velocemente...
Elementari e Medie

Come spiegare le divisioni a tre cifre

Vostro figlio va alle scuole elementari, si presenta un giorno col quaderno a quadrettoni e vi chiede di aiutarlo a risolvere le divisioni in colonna a tre cifre. Panico! Se siete genitori non esattamente in buoni rapporti con la matematica, affidatevi...
Elementari e Medie

Come calcolare rapidamente la somma di un numero intero e di una frazione

La matematica è per molti una materia difficilissima, mentre per alcuni è un gioco da ragazzi. Con la fine della scuola iniziano i corsi di recupero per i ragazzi che hanno avuto il debito formativo in una materia. Per chi ha avuto il debito in matematica...
Elementari e Medie

Come confrontare i numeri decimali

Non tutti amano le discipline scientifiche e soprattutto la matematica, ma spesse volte si tratta di un'antipatia indotta dalle cattive nozioni apprese. La matematica è una disciplina articolata. Quando si intraprende un percorso di approfondimento si...
Elementari e Medie

Come confrontare due numeri decimali

Iniziare l'anno scolastico per un bambino è sicuramente un modo per confrontarsi con diverse discipline e materie, che formeranno poco per volta la sua carriera di studi. Ovviamente una delle materie più complesse a partire dalle scuole elementari,...
Elementari e Medie

Come insegnare i numeri ordinali ai bambini

I numeri naturali permettono di contare, ma anche di ordinare. Per contare si utilizzano normalmente i numeri cardinali, mentre per ordinare si sfruttano i numeri ordinali. In altre parole, i numeri ordinali si usano per indicare la collocazione o la...
Elementari e Medie

Come riconoscere i numeri primi

I numeri primi, oggetto di studio fin dall'antichità, hanno assunto un'importanza cruciale nella matematica pura come l'algebra o la geometria e nella matematica applicata. Un numero primo è un numero naturale maggiore di 1 che è divisibile per 1 e...
Elementari e Medie

Appunti sui numeri reali

L'insieme di n. R si viene generalmente indicato con la lettera R e si ratta di un elemento appartenente all'algebra ordinaria. La loro definizione formale, si può dire che ha potuto rappresentare uno degli sviluppi più importanti del XIX secolo. Questo...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.