Come misurare un angolo con il goniometro

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

La geometria non è sempre facile da comprendere. Tuttavia, alcuni strumenti come il goniometro ne semplificano i passaggi. Si acquista generalmente il primo anno della scuola primaria, in una qualsiasi cartolibreria ben fornita e ad un prezzo irrisorio. All'apparenza misterioso, assolve un'importante funzione. Per apprenderne l'uso, presta parecchia attenzione alla spiegazione teorica in classe. Se hai qualche difficoltà, chiedi senza esitare chiarimenti all'insegnante o ad un compagno più in gamba. In alternativa, segui questo semplice e pratico tutorial. Vedremo come misurare un angolo col goniometro. Il procedimento è immediato, semplice, ma soprattutto a prova di studente.

27

Occorrente

  • Goniometro
  • Matita
37

La descrizione

Il goniometro si utilizza già dalle scuole elementari. Tuttavia alle medie la geometria diventa più intensa e complessa. Il goniometro rappresenterà per te un compagno affidabile ed inseparabile. Si impiega non solo per misurare uno o più angoli, ma anche per disegnarli. In commercio, troverai goniometri di diverse ampiezze: da 360 gradi ed altri da 180 gradi. I primi sono circolari, i secondi più simili ad una mezza luna e sono reperibili a volte anche all'interno degli astucci per la scuola. Ognuno si compone di due scale: una più esterna e l'altra interna. Quella interna va da 0 a 360 gradi e segue un ordine antiorario. Quella esterna, della stessa scala, procede invece in senso orario.

47

La lettura

Al centro del goniometro trovi un foro. Fallo coincidere sul vertice dell'angolo da misurare. Sistema lo zero sulla prima semiretta dell'angolo. A questo punto, rileva il valore toccato sul goniometro dall'altra semiretta. Il numero che leggi corrisponde all'ampiezza in gradi dell'angolo. Se la prima semiretta tocca lo zero nella scala interna, procedi con la stessa scala per rilevare, con la seconda semiretta, il valore finale. Se opti per la scala esterna, continua invece su quella.

Continua la lettura
57

Il disegno

Per misurare l'ampiezza di un angolo da disegnare, non temere! Il procedimento è pressoché simile al passo precedente. Traccia il vertice e disegna la prima retta con un righello. Dopodiché posiziona il goniometro sul vertice tracciato. Fai in modo che la retta coincida con lo zero dello strumento. In base all'ampiezza che deve avere l'angolo, segna un punto con la matita in prossimità dell'area d'interesse. Infine disegna una retta partendo dal vertice fino al punto tracciato con la matita. Il concetto è molto semplice. Tuttavia, per prendere maggiore dimestichezza con il goniometro esercitati spesso.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Presta attenzione alla scala scelta: se lo zero su cui si posiziona la prima retta è quello della scala interna, prosegui utilizzando la stessa scala.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Elementari e Medie

Come calcolare l'ampiezza di un angolo senza goniometro

L’ampiezza di un angolo è quella parte di piano compresa nell’angolo; rappresenta la misura espressa in gradi di un angolo, cioè la parte compresa fra due semirette. Essa si misura utilizzando il grado e i suoi sottomultipli. Per poter riuscire...
Elementari e Medie

Come Usare Il Goniometro

Se intendete imparare ad usare un goniometro è importante innanzitutto capire a cosa serve e come si usa. Il goniometro è infatti, fondamentale per calcolare un determinato angolo o per realizzarne uno nuovo con una certa misura. Conoscere questo...
Elementari e Medie

Come utilizzare un goniometro

Se frequentate la scuola media oppure un istituto superiore e state studiando il disegno tecnico, sicuramente vi sarete imbattuti, tra i vari strumenti utilizzati, nel cosiddetto "goniometro". Bene, in questa guida, vi fornirò una breve descrizione di...
Elementari e Medie

Come calcolare i gradi di un angolo di un triangolo

Calcolare i gradi di un qualsiasi triangolo non è difficile, basta armarsi di goniometro e di un po' di pazienza ed il gioco è fatto. Va precisato che in realtà, come andremo a vedere successivamente nel migliore dei casi basterà misurare solo un...
Elementari e Medie

Come dividere un angolo retto in tre angoli da 30°

La definizione di un angolo è la parte di piano compresa tra due semirette che presentano un vertice in comune. Un angolo retto misura 90°, ed è pertanto l'esatta metà di uno piatto. Il suo utilizzo in geometria piana è abbastanza diffuso e fondamentale...
Elementari e Medie

Come costruire un angolo di 120°

In geometria, l'angolo è una figura che è costituita dalla parte di piano che si trova tra due semirette. L'ampiezza di un angolo si misura in gradi che partono da 0° e possono arrivare ad un massimo di 360°. In questa guida pertanto verrà spiegato,...
Elementari e Medie

Come costruire un angolo di 60°

In geometria ci sono degli angoli particolari di cui è necessario conoscere le proprietà e le caratteristiche fondamentali. Solitamente questi angoli peculiari sono multipli di 15° e possono essere disegnati più o meno senza problemi. Vediamo come...
Elementari e Medie

Come costruire un angolo congruente ad un altro

Un angolo, nell'ambito della materia della matematica, è una parte di spazio esistente tra due semirette. Le quali possiedono lo stesso vertice ed hanno quindi la medesima origine. Per angolo "congruente" ad un altro s'intende l'identica ampiezza di...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.