Come misurare la lunghezza d'onda di un raggio di luce monocromatico

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Sei un amante della scienza e degli esperimenti pratici? Allora questa guida fa davvero al caso tuo. Non perdere infatti questa fantastica opportunità di vedere con i tuoi occhi come funzionano le leggi della fisica o i processi chimici. La scienza è infatti molto ampia e variegata, ed ogni volta ti sorprenderà. In particolare in questa guida, vedremo insieme come misurare la lunghezza d'onda di un raggio di luce monocromatico. L'esperimento ha come obiettivo quello di effettuare la misurazione della lunghezza d'onda di un raggio di luce, monocromatico creato da un laser o da un proiettore. Si sfrutta il fenomeno dell'interferenza: si fa passare attraverso due fenditure poste a distanza nota il raggio stesso. Segui quindi i vari passaggi con attenzione e scopri i nuovi meandri della conoscenza con senso pratico ed uno occhio all'esperienza diretta!

25

Per svolgere l'esperimento in esame, per prima cosa devi posizionare nel banco ottico il laser o il proiettore e lo schermo. Su quest'ultimo devi poi fissare foglio di carta millimetrata. Accendi il laser o proiettore e individua sullo schermo il punto centrale C segnandolo con una matita. Spegni la sorgente di luce e vai a posizionare il supporto nel quale si trova il diaframma con le due fenditure.

35

A questo punto accendi nuovamente la tua sorgente di luce: essa invierà un raggio di luce monocromatico. Esso, attraversando le due fenditure, determina la creazione di due sorgenti di luce coerenti. Ad esse corrispondono due onde, che interferiscono generando sullo schermo zone luminose alternate a zone scure. Nei punti dello schermo nei quali l'interferenza è costruttiva, il cammino delle onde che vi giungono si differenzia per un numero n intero di lunghezze d'onda.

Continua la lettura
45

Ora devi segnare sul foglio presente sullo schermo la zona di interferenza costruttiva che si trova subito a sinistra o a destra di quella centrale (supponendo che n = 1). Misura poi la distanza s del segno tracciato dal centro e la distanza L tra lo schermo e il supporto con il diaframma. Per determinare la lunghezza d'onda del raggio di luce monocromatico ti basterà applicare la seguente formula: 03BB = (s ·d)/ (n · L). Ecco quindi che avrai imparato a tal punto come misurare la lunghezza d'onda di un raggio di luce.

55

Metodo:1. Configurare apparato: Reticolo di diffrazione, monocromatico sorgente luminosa, Spectrometer2. Regolare lo spettrometro come segue:- Assicurarsi che le discussioni trasversali sono a fuoco e retto- Concentrarsi su un oggetto distante per garantire raggi paralleli- Illuminare la fenditura e concentrarsi sulla fenditura- Regolare la larghezza della fenditura per ottenere un fascio stretto- Livello di giradischi3. Posizionare il reticolo di diffrazione verticalmente nel supporto.4. Guardare attraverso l'oculare che è dritto davanti reticolo per trovare l'immagine di ordine zero. In questa fase garantire la nonio viene azzerato.5. Spostare il telescopio verso sinistra e destra6. Misurare e registrare le letture della scala scala / nonio circolare.7. Ripetere i punti 5 e 6 per l'immagine ordine 1 ° corrispondente a destra.8. Ripetere i punti 5 e 6 e 7 per il secondo e terzo ordinare le immagini.9. Calcolare il valore medio della lunghezza d'onda utilizzando la formula: λ = dsinθ nλ = lunghezza d'ondaθ = gradin = Immagined = reticolo di diffrazione.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Università e Master

Come generare un'onda quadra

Come si genera un'onda quadra? Può sembrare difficile, ma in realtà non è affatto così, seguendo attentamente le istruzioni di seguito riportate. Infatti in questa guida vedremo come creare, con grande semplicità, un'onda quadra. L’onda quadra...
Università e Master

Come generare un'onda sinusoidale

In questa guida, vi illustrerò dettagliatamente come generare un'onda sinusoidale. Ho approfondito gli studi in base a questa tecnica, per un anno, metterò le mie conoscenze a vostra disposizione. Spero di essere il più chiaro possibile in questa guida,...
Università e Master

Legge della rifrazione

La rifrazione è un fenomeno fisico che si verifica quando un'onda si trova a dover superare la superficie di separazione di due determinati mezzi che hanno proprietà diverse o qualora nel mezzo di appartenenza si verificasse una disomogeneità. In particolare...
Università e Master

Come Misurare Una Resistenza Elettrica Con Un Tester

Il tester (o multimetro) è un dispositivo elettronico che racchiude varie funzioni in un'unica unità, una versione base permette infatti di misurare tensione, corrente e resistenza elettrica. Proprio grazie alla semplicità di utilizzo è molto importante...
Università e Master

Come misurare il PH di una soluzione

La chimica è una materia molto affascinante che va studiata facendo pratica. Infatti se la teoria è importante, vedere un'applicazione pratica della materia aiuta a capire i processi. Una delle basi della chimica è la misurazione del PH di una soluzione....
Università e Master

Come misurare i potenziali di riduzione

In questo tutorial vengono date delle corrette informazioni su come misurare i potenziali di riduzione. Per riuscire a comprendere il funzionamento di una pila bisogna basare l'esperimento su delle reazioni chimiche di ossidoriduzione. Per fare questa...
Università e Master

Come fare un esame spettrofotometrico dell'olio

L'esame spettrofotometrico dell'olio è un test molto importante in quanto serve per verificare l'assorbanza delle lunghezze d'onda in modo da poter sapere se le sostanze chimiche presenti all'interno rientrano nei parametri stabiliti per legge in termini...
Università e Master

Come misurare l'incertezza di misura con il tempo

Intanto cerchiamo di capire cos'è l'incertezza di misura. Nel processo scientifico, gli scienziati generalmente utilizzano strumenti sia per calcolare il tempo che lo spazio. Naturalmente talini strumenti sono costruiti e tarati dall'uomo, e dall'uomo...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.