Come memorizzare verbi irregolari in inglese

tramite: O2O
Difficoltà: media
18

Introduzione

La lingua inglese è sicuramente tra le lingue più diffuse e studiate al mondo. Infatti sono molti i benefici che possiamo trarre dalla conoscenza di questa lingua, che vanno dall'essere facilitati nella ricerca del lavoro fino ad arrivare al miglioramento dei nostri rapporti lavorativi. Tuttavia, per una conoscenza pressoché perfetta dell'inglese è importante imparare correttamente anche tutti i verbi irregolari. Nella seguente guida vedremo proprio come fare per memorizzare i verbi irregolari in inglese.

28

Momenti ideali della giornata per memorizzare i verbi irregolari in inglese

I due momenti migliori della giornata per studiare questi verbi sono il mattino e la sera. È stato, infatti, dimostrato da molti scienziati che studiando in questi due periodi della giornata il nostro cervello può elaborare e ricordare le informazioni molto più facilmente.

38

Consigli per memorizzare i verbi irregolari in inglese: scriverli su dei fogli di carta

Il primo suggerimento è sicuramente quello di scrivere e riscrivere più volte questi verbi su dei fogli di carta, ripetendo tale operazione fino a quando non li avrete memorizzati. In questo modo imparerete non solo la corretta pronuncia di questi verbi ma anche come scriverli correttamente.

Continua la lettura
48

Consigli per memorizzare i verbi irregolari in inglese: impararli a memoria

Un altro metodo molto efficiente è sicuramente quello di studiarli a memoria. Potrete ad esempio mettervi in una stanza insonorizzata della vostra casa, leggere i verbi ad alta voce più volte e poi verificare quello che avete memorizzato. Per controllare la perfetta pronuncia potete registrare la vostra voce con un piccolo registratore o con il programma di registrazione vocale presente sullo smartphone.

58

Consigli per memorizzare i verbi irregolari in inglese: studiarli con un amico

Un altro valido metodo è sicuramente quello di studiare questi verbi assieme a un amico che a sua volta li deve imparare. Operando in questo modo, non solo potrete studiare efficacemente, ma potrete aumentare il divertimento nell'imparare correttamente i verbi irregolari. Inoltre è buona norma scrivere questi verbi su dei post-it per poi applicare questi bigliettini in una zona ben visibile della vostra casa.

68

Consigli per memorizzare i verbi irregolari in inglese: raggrupparli per classi di somiglianza

Anche se i verbi irregolari sono imprevedibili è ancora possibile trovare alcuni modelli, per esempio blow-blew-blown, grow-grew-grown, flow-flew-flown o un'altra serie come cut-cut-cut, set-set-set, put-put-put. I verbi che non rientrano in alcun gruppo devono essere memorizzati separatamente.
Solitamente una settimana è sufficiente per imparare la lista degli ottanta verbi più frequenti, e più di due settimane per aggiungerne un altro centinaio. Infine, se durante lo studio di questi verbi avvertite stanchezza o difficoltà a concentrarvi, prendete qualche minuto di pausa, in modo da distrarvi un po' e recuperare la concentrazione.

78

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Lingue

Tedesco: i verbi irregolari

In questa guida cercheremo di mettere bene a fuoco le caratteristiche principali dei verbi irregolari in tedesco, tenendo presenti alcuni consigli che ci permettano di impararli, individuarli e infine riconoscerli all'interno di un dato testo. Chiaramente...
Lingue

Come formare il participio passato in francese: verbi regolari e irregolari

Il passato prossimo, chiamato "passè composè" in francese, si utilizza per descrivere situazioni o stati passati, che si sono già conclusi. Nella lingua parlata si preferisce usare il passè composè al posto del passè simple. Come formare il passè...
Lingue

Come memorizzare i verbi in greco

Gli studenti che si trovano a frequentare il Ginnasio possono incontrare serie difficoltà nel fissare bene in mente i verbi di lingua greca, considerato il rilevante sforzo mnemonico che la pratica di assimilazione del sistema verbale richiede, con il...
Lingue

Come memorizzare i phrasal verbs in inglese

Al giorno d'oggi imparare una seconda lingua oltre alla propria d'origine rappresenta sicuramente un grande vantaggio, in modo particolare nel mondo del lavoro che è diventato sempre più cosmopolita ed aperto a nuove culture. Generalmente la lingua...
Lingue

I verbi fraseologici in inglese

La grammatica della lingua inglese risulta elaborata e costellata di regole che talvolta non sono riproducibili in italiano. Alcune particolari espressioni idiomatiche si impiegano per esprimere concetti ben precisi, che non sempre corrispondono alla...
Lingue

Inglese: i verbi regolari

La lingua inglese è ormai sempre più importante per studenti e lavoratori di tutto il mondo. Si tratta infatti della lingua universale che unisce sempre di più i popoli ed il sapere soprattutto scientifico e tecnologico. Imparare l'inglese è diventata...
Lingue

Come tradurre i verbi difettivi in inglese

La lingua inglese ha una struttura totalmente differente dalla lingua italiana e di conseguenza anche le forme verbali. Sebbene sia una lingua abbastanza semplice da imparare per poter fare dei discorsi base, ci sono delle combinazioni con i verbi veramente...
Lingue

Come utilizzare i verbi modali in inglese

Molto spesso quando studiamo ci possiamo imbattere in determinati argomenti che possono in un certo qual modo frenare in maniera piuttosto sensibile, il corretto apprendimento dell'intera materia in questione. Esistono infatti delle materia che presentono...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.