Come memorizzare tempi verbali del greco antico

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Sei iscritto al liceo classico e rischi il debito in questa ardua materia? Hai deciso di accostarti allo studio della lingua greca per semplice gusto personale ma sei in difficoltà? Ecco quì di seguito una semplice tecnica che ti può aiutare a memorizzare i tanti modi e tempi verbali del greco antico. Innanzitutto ti serviranno una penna, un quaderno ed un buon testo di grammatica greca. Se vi chiedete quale sia consiglio quella di J. Swetnam (EDB) che è di facile comprensione e ricca di dettagli informativi. Se poi conoscete l' inglese e volete cimentarvi in un' ulteriore sfida il Vivian - Sivieri, Grammatica greca (D' Anna) dà ottime ed approfondite indicazioni su tutta la morfologia. Ecco come fare.

26

Occorrente

  • Testo di grammatica greca
  • quaderno
  • penna
36

Trovate un angolo silenzioso e tranquillo e assicuratevi di avere qualche ora a disposizione. Aperto il libro al punto che vi interessa leggete ad alta voce ed in ordine tutte le voci proposte dalla grammatica (compresi i modi ed i tempi, per es. "modo indicativo, tempo presente"). Ripetete l'operazione per 5/6 volte, fino a quando non vi sentite abbastanza sicuri.

46

A questo punto dividete le pagine del quaderno in tante sezioni e coniugate per iscritto i modi ed i tempi verbali che dovete imparare, senza cadere nella tentazione di controllare il libro! (Se sono molti consiglio di effettuare questa operazione per un massimo di 3/4 tempi per volta). Anche questa operazione va' ripetuta per 5/6 volte o quanto ti sembra necessario.

Continua la lettura
56

Ricordate che è altrettanto importante esercitarsi con un buon manuale di esercizi. Dare allo studio della lingua basi esclusivamente mnemoniche può essere non solo inutile, ma addirittura dannoso! Lo studio della morfologia, inoltre, dovrebbe essere affiancato da quello della fonetica e della sintassi. Anche per una lingua morta bisognerebbe riproporsi lo scopo di poterla leggere e capire fluidamente, questo è sempre un grande stimolo! Questa tecnica, insomma, può darvi un bello sprint, ma non dimenticate che non basta un pomeriggio di fatica per memorizzare tutti i tempi, né tanto meno per padroneggiare una lingua. Lo studio di qualsiasi lingua è fatto di pazienza, costanza, oltre che di tanta passione!

66

È arrivato il momento di verificare se ci sono errori! Se non ve ne sono potete essere fieri di voi stessi, ma non crediate che sia finita! Ora potete ripetere l' operazione aggiungendo anche gli accenti e gli spiriti richiesti. Se invece avete combinato qualche piccolo pasticcio non scoraggiatevi, è normale, specialmente all' inizio! Piuttosto rimboccatevi le maniche e, dopo aver dato un paio di riletture, reiniziate dal secondo step!

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Superiori

7 motivi per scegliere di studiare greco antico

In tutte le scuole del mondo, ormai, si studia una seconda lingua straniera, come inglese o spagnolo o francese. Nei licei classici, invece, si studiano anche il latino e il greco antico. Molti ragazzi apprezzano questa lingua e la studiano con piacere,...
Superiori

Come tradurre il congiuntivo in greco antico

Se frequenti il liceo classico uno dei più grossi ostacoli iniziali che incontrerai sarà lo studio del greco antico, una lingua cosiddetta "morta" che però ha influenzato non solo le lingue attuali, ma che è ancora presenti in un gran numero di campi,...
Superiori

Come leggere in metrica un testo in greco antico

La metrica studia la composizione di un testo poetico. Esso è un'opera in versi di cui l'autore vuole mandare un messaggio. Il verso è è una riga di un testo ed è formato da un dato numero di sillabe che sfociano in figure metriche. In questa guida...
Superiori

5 cose da evitare nello studio del greco

Molti esperti ritengono che il liceo classico sia ancora uno dei migliori indirizzi di studio che un giovane possa prendere: anche se si studiano lingue cosiddette "morte", come il greco ed il latino, questo tipo di liceo aiuta ad aprire la mente dei...
Superiori

Come affrontare le equazioni verbali

La logica è tradizionalmente una delle discipline filosofiche, ma essa riguarda anche numerose attività intellettuali, tecniche e scientifiche, tra cui matematica, semantica e informatica. In ambito matematico la logica è lo studio di inferenze valide...
Superiori

Come tradurre il futuro dorico in greco

Il dialetto dorico appartiene al gruppo dei dialetti greci occidentali del greco antico e per quanto riguarda il mondo della letteratura, ha avuto un ruolo estremamente importante.   Questo tipo di dialetto si differenzia dagli altri, grazie all'introduzione...
Superiori

Appunti di greco

La lingua greca ha una storia millenaria alle sue spalle. In circa 3.500 anni, ha subito molteplici evoluzioni ed ha originato dei dialetti distinti, nel tempo e nello spazio. Precisamente, le fasi linguistiche vanno dal greco antico a quello moderno...
Superiori

Come studiare il greco

Studiare le lingue antiche, come il latino e il greco, può sembrare davvero superfluo per chi vive nel terzo millennio, ma come ogni cosa, la sua conoscenza ha una ragione. In genere lo studio di queste discipline si spiega con il fatto, che molte delle...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.