Come memorizzare parole in lingue straniere

tramite: O2O
Difficoltà: facile
14

Introduzione

Può capitare a chiunque stia imparando una lingua straniera, di avere delle serie difficoltà con la memorizzazione delle parole. È di fondamentale importanza, se abbiamo alcune difficoltà a ricordarci delle parole, non perdere la calma e soprattutto non farsi prendere dall'agitazione, con valide strategie è infatti possibile imparare le parole che ci interessano e poi ricordarcele alla perfezione. In questa guida infatti vedremo come memorizzare le parole in lingue straniere.

24

Per prima cosa, è necessario comprare in una edicola ben rifornita dei bigliettini adesivi del colore che più ci aggrada, dei pastelli colorati, una buona matita, un temperino, una gomma e soprattutto un quaderno grande a quadretti grandi. Ora è molto importante scrivere le parole che facciamo fatica a ricordare utilizzando un pennarellino nero a punta sottile, dovremo scrivere massimo una parola per ogni fogliettino. Una volta che avremo finito di scrivere tutte le parole, possiamo appendere questi fogliettini in una parte ben visibile della nostra stanza, come per esempio sull'anta di un armadio, oppure sulla porta della nostra camera. Possiamo anche scrivere assieme alla parola in lingua straniera la traduzione in italiano per avere maggior facilità a ricordarcela.

34

Un consiglio è sicuramente quello di leggere a bassa voce prima di addormentarci le parole che abbiamo scritto, in questo modo sarà più semplice ricordarsele, in alternativa possiamo anche leggere tutte le parole la mattina appena svegliati. Un altro valido metodo, è quello di fare sul nostro quaderno dei veri e propri disegni, un disegno per ogni pagina scrivendo accanto al disegno la parola straniera. Se ad esempio dobbiamo ricordarci la parola cane scritta in straniero, possiamo disegnare sulla pagina del quaderno un cane, tracciando i contorni della figura con la matita, colorando poi l'immagine con i pastelli colorati e scrivendo come si dice cane in straniero. Possiamo poi sfogliare per più volte nell'arco della giornata il nostro quaderno.

Continua la lettura
44

Questo può essere sicuramente un metodo molto valido, in quanto disegnando, c'è più possibilità che ci ricordiamo determinate parole, inoltre nel caso in un futuro ci scordiamo una parola, possiamo sempre riprendere in mano il nostro quaderno e sfogliarlo. Infine è molto importante se vogliamo studiare a memoria le parole straniere, preferire uno studio individuale delle stesse, senza organizzare gruppi di studio, collocarsi in un ambiente silenzioso della propria abitazione e se lo gradiamo, ascoltare una musica che può aiutare a concentrarci.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Lingue

Trucchi per esercitare le lingue straniere

Conoscere delle lingue straniere è di fondamentale importanza nella società moderna. Sempre più ambienti scolastici e lavorativi richiedono la conoscenza di almeno una lingua straniera. In questo periodo vi state avvicinando a una lingua straniera...
Lingue

Laurea in lingue e letterature straniere: i maggiori sbocchi professionali

Quando si frequenta un percorso di studio, ogni studente si chiede la solita domanda: Cosa fare dopo aver conseguito la laurea? Ogni facoltà universitaria ha i suoi sbocchi sul mondo del lavoro. Maggiore però è la preoccupazione degli studenti che...
Lingue

Esercitarsi con le lingue straniere: le risorse sul web

Conoscere una o più lingue straniere è sicuramente un vantaggio, sia in ambito lavorativo che non, ma se impararle a scuola è relativamente facile, fare tutto in modo autonomo non lo è affatto. In commercio ci sono numerosi manuali che riuniscono...
Lingue

I migliori metodi per imparare le lingue straniere

Ogni giorno siamo a contatto con persone di nazionalità diversa: che sia per un viaggio o nella vita quotidiana, lo studio delle lingue straniere sta diventando sempre più importante. La società multiculturale e multietnica sta diventando una parte...
Lingue

Trucchi per memorizzare nuove parole in spagnolo

Se state iniziando un percorso di apprendimento della lingua spagnola, e vi serve una mano per imparare a memorizzare, avete sicuramente trovato la guida che fa al caso vostro. Lo spagnolo è un idioma relativamente semplice (soprattutto per noi italiani,...
Lingue

Come memorizzare nuove parole

Come abbiamo indicato nel titolo, questa guida si concentrerà sulla lingua, in quanto andremo a spiegarvi come riuscire a memorizzare delle nuove parole, aspetto che potrebbe esservi utile anche nel momento in cui deciderete di studiare una lingua straniera....
Lingue

Come memorizzare il genere delle parole tedesche

La lingua tedesca è una delle più affascinanti, musicali e particolare ed è comune che essa venga insegnata nelle scuole o studiata per interesse personale. In qualsiasi caso probabilmente una delle difficoltà del tedesco è quello che si riscontra...
Lingue

Lingua giapponese: come memorizzare il katakana

La lingua giapponese è veramente interessante da imparare, in quanto non assomiglia alle altre. A prima vista può sembrare difficile da imparare e memorizzare, ma in realtà con un po’ di impegno si riesce ad imparare. Non ci sono plurali, articoli...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.