Come memorizzare le province italiane

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Nel corso della formazione scolastica, agli scolari viene più volte richiesto di imparare a memoria alcune nozioni. Così fin dai primi anni delle scuole elementari i bambini devono sforzarsi di memorizzare in matematica le tabelline così come in italiano le poesie e in geografia prima le province italiane e poi le capitali europee. Vediamo in questa guida alcuni trucchi per imparare a memoria le province di ciascuna regione d'Italia.

25

Occorrente

  • libro di geografia
  • matita
  • carta velina
35

Ripetizione

Il metodo più comune per lo studio mnemonico è quello della ripetizione, e lo stesso vale se ad essere studiate a memoria sono le province italiane. Questo metodo prevede la lettura di uno degli elementi da imparare e la ripetizione dello stesso ad alta voce per un numero consistente di volte in modo tale da immagazzinarlo nella memoria. Una volta memorizzata la prima provincia, si esegue lo stesso procedimento per la seconda e così via fino a quando tutte le province di una regione saranno state memorizzate. Un trucco per memorizzare le province di una regione attraverso questo metodo è lo studio delle province in ordine alfabetico, in modo tale che nel momento della ripetizione sia più difficile dimenticarsi di un elemento dell'elenco.

45

Disegno della cartina

Un metodo più pratico per imparare a memoria le province italiane consiste nel riprodurre graficamente le regioni. Bisogna quindi munirsi di carta velina per ricalcare i confini della regione oggetto dello studio. Successivamente nella nostra cartina muta possiamo disegnare i fiumi che la percorrono e inserire i nomi delle più importanti montagne (se presenti) e delle città che fanno provincia. Il rappresentare graficamente le province ne facilita il ricordo, in quanto nel momento della ripetizione ci può correre in aiuto anche la memoria grafica.

Continua la lettura
55

Creazione di frasi

L'ultimo metodo che andremo a vedere per la memorizzazione delle province consiste nell'inventare frasi in cui l'iniziale di ciascuna parola coincida con l'iniziale di una provincia della regione oggetto dello studio. Questo metodo è lo stesso utilizzato per ricordarsi l'ordine di valore dei semi delle carte; è diventata famosa, infatti, la frase Come Quando Fuori Piove dove la C rappresenta i cuori, la Q i quadri, la F i fiori e la P le picche, per l'appunto i semi delle carte. Questo metodo è il più complicato perché necessita di applicazione e fantasia e inoltre non è consigliato quando si ha che fare con regioni con poche province come la Valle d'Aosta o con molte province come la Sicilia o la Lombardia perché bisognerebbe creare frasi troppo complesse. Negli altri casi questo metodo è molto redditizio.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Elementari e Medie

Come memorizzare le regioni e i capoluoghi italiani

Spesso i bambini italiani hanno difficoltà a memorizzare i nomi delle regioni e dei capoluoghi dell' Italia. Vediamo come si può aiutarli a memorizzare questi nomi utilizzando la tecnica dell' associazione di idee. A differenza di quanto si pensa, la...
Elementari e Medie

Come memorizzare i nomi delle Alpi

Non sempre è facile ricordare tutti i nomi e le diciture quando si va a scuola, quindi si ricorre spesso a trucchi, filastrocche e assonanze che ci permettono di memorizzare più semplicemente le cose che dobbiamo sapere. Ecco che vi spiego un trucco...
Elementari e Medie

Come aiutare i bambini a memorizzare un testo

Bambini e adulti devono possedere una certa capacità di memorizzare. Si tratta di uno strumento molto importante, che dipende dal nostro cervello e dalla sua opportunità di immagazzinare informazioni. Si può utilizzare tale dote in tutti i momenti...
Elementari e Medie

Come memorizzare una lezione di storia

Studiare non è di certo un compito semplice, ma nonostante tutto si tratta di un impegno con cui tutti voi avrete dovuto fare i conti almeno una volta nella vita. Come ben saprete non si finisce mai di imparare, e dunque di studiare, al fine di imparare...
Elementari e Medie

Come memorizzare le formule di geometria

Durante la vostra carriera scolastica, avrete certamente notato quanto sia estremamente più semplice e immediato studiare e memorizzare qualche pagina di storia dell'arte o italiano, piuttosto che ricordare qualche formula di matematica o geometria....
Elementari e Medie

Come memorizzare le date di storia

Studiare gli avvenimenti storici può essere molto impegnativo, poiché bisogna legare dei fatti storici ben precisi collocandoli in un periodo temporale ben dettagliato. E spesso accade proprio di non ricordare bene le date, soprattutto se sono abbastanza...
Elementari e Medie

Come insegnare a memorizzare le tabelline

La matematica è una materia fondamentale che deve essere appresa, nelle sue basi, sin da piccoli. Il primo approccio con la matematica sono sicuramente le tabelline, che vanno memorizzate sin da piccolissimi. Se queste non vengono imparate entro la fine...
Elementari e Medie

Appunti di geografia: le principali isole italiane

L'Italia è un paese ricco di posti belli da vedere, e anche pieno di piccole isole abitate, dove è possibile trascorrere molto tempo in rilassatezza. Conoscerle potrebbe farci venire voglia di visitarle ed esplorare le meraviglie che possono offrirci....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.