Come leggere una tavola periodica

Tramite: O2O 05/10/2018
Difficoltà: facile
17

Introduzione

La tavola periodica degli elementi fu ideata dal chimico russo Dmitrij Ivanovic Mendeleev, nel 1869. Lo scienziato intuì che gli elementi chimici esistenti in natura avevano caratteristiche simili e provò, dunque, a raggrupparli e a catalogarli in base a tali caratteristiche. Il risultato di questo studio ha portato alla sistematizzazione di tutti gli elementi nel famoso schema a griglia che tutti conosciamo e che viene utilizzato per lo studio della chimica. Prima di lui numerosi studiosi avevano tentato di schematizzare in qualche modo le caratteristiche degli elementi, ma il criterio di Mendeleev si è rivelato fino ad ora l'unico con un buon bilanciamento di semplicità ed efficienza. Dal 1869, la tavola ha subito diverse modifiche ed aggiunte prima di apparire come la vediamo adesso. Ma qual è l'utilizzo di una tavola periodica e come si legge? Perché è così fondamentale in chimica? Lo scopo di questa guida è proprio quello di scoprire le sue caratteristiche fondamentali e la sua utilità.

27

Occorrente

  • tavola periodica
37

Organizzazione

L'idea di creare una tavola degli elementi nacque dall'esigenza di raggruppare e suddividere il gran numero di elementi chimici fino ad allora riconosciuti, ma anche quelli che sarebbero stati scoperti in futuro, mediante un principio logico univoco. Inizialmente, aveva numerosi spazi vuoti, in previsione degli elementi che sarebbero stati scoperti in futuro. Essa è composta da righe e da colonne che vanno a formare una sorta di griglia. La sua organizzazione comprende 18 gruppi (o famiglie), che raggruppano gli elementi che si trovano sulla stessa colonna e che hanno la stessa configurazione elettronica esterna (il modo in cui gli elettroni sono disposti attorno al nucleo). Oltre ai gruppi sono presenti anche 7 periodi (o serie), formati dagli elementi nelle righe. Gli elementi dello stesso periodo hanno lo stesso numero di orbitali atomici (un orbitale atomico è quella regione intorno al nucleo in cui vi è un?alta probabilità di trovare un elettrone). Leggendo attentamente la tavola si nota come le varie caratteristiche degli elementi varino periodicamente e categorizzino gli elementi stessi (metalli, non metalli, gas ideali).

47

Simbologia

Affinché la tavola fosse consultabile in modo universale, si rese necessaria l'introduzione di una simbologia che permettesse di indicare ogni singolo elemento in modo unico e chiaro. In ogni casella troviamo un elemento e le sue caratteristiche: numero atomico, peso atomico, valenza, numero di ossidazione, densità, configurazione elettronica. Partendo da sinistra, in alto, troviamo l'elemento con il numero atomico più piccolo, l'idrogeno (simbolo H) e a seguire, in sequenza crescente del numero atomico, procedendo verso destra, e poi in basso, troviamo l'elio (He), il litio (Li), il berillio (Be), il boro (B) e così via, fino a riempire tutte le caselle e incominciando una nuova riga dopo un gas nobile (ultima colonna a destra).

Continua la lettura
57

Utilità

In conclusione, il fatto che nella tavola periodica degli elementi siano contenute, o quanto meno ricavabili, tutte le informazioni e le caratteristiche degli elementi presenti in natura, la rende un ausilio essenziale (anche se non ancora rigorosamente perfetto) per chiunque voglia accostarsi al mondo della chimica, ma anche nel campo della ricerca, dell'ingegneria e dell'industria. Oggi, a 150 anni dalla sua ideazione, la tavola continua ad ampliarsi con nuovi elementi e i chimici di tutto il mondo fanno a gara per trovare un elemento in più.

67

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Superiori

Come memorizzare gli elementi della tavola periodica

La tavola periodica degli elementi è uno strumento abbastanza utile sia se si deve affrontare un esame sia se si ha voglia di apprendere qualcosa di nuovo. Memorizzare tutti gli elementi può sembrare complesso in quanto ognuno di essi viene identificato...
Superiori

Nozioni sulla tavola periodica di Mendeleev

La tavola periodica degli elementi - nota anche come tavola periodica di Mendeleev - nacque dalla necessità di rappresentare uno schema di ordinamento attraverso cui classificare tutti gli elementi chimici conosciuti.Quando, nel 1869, il chimico russo...
Superiori

Come capire se una funzione è periodica

Oggi, in questa guida come da titolo vedremo e soprattutto spiegheremo come capire se una funziona è periodica. Ovviamente tendiamo a dire che comunque questa non tende ad essere una guida basata sulla matematica in generale ma soltanto sul funzionamento...
Superiori

Come calcolare la trasmittanza termica periodica

Nel corso dei cinque anni delle scuole superiori l'algebra, o la fisica, è una delle materie più toste da affrontare. Infatti bisogna aguzzare l'ingegno e la logica per risolvere i problemi. Come calcolare la trasmittanza termica periodica è uno dei...
Superiori

Come determinare il valore di una funzione periodica

In matematica si approfondisce lo studio dello spazio come luogo di punti, segmenti e figure geometriche. Le varie formule che ci insegnano alle scuole superiori, ossia le funzioni, ci restituiscono un grafico. Esso occupa delle specifiche porzioni del...
Superiori

Come leggere un libro per capirlo a fondo

Leggere un libro è certamente un'attività alla portata di tutti, dal più al meno istruito ma saperlo capire a fondo, certo è una faccenda diversa. Certi libri hanno infatti bisogno di una comprensione più profonda, capace di andare al di là della...
Superiori

10 consigli per leggere di più

La lettura ha molti effetti benefici sulla nostra mente in quanto permette di immedesimarsi e di vivere storie diverse, lontane dalla realtà quotidiana, in ambienti altrettanto diversi, e permette, inoltre, di arricchirsi culturalmente e mantenere...
Superiori

Come Imparare A Leggere Meglio

Da molti leggere è considerato una vera e propria fatica e una persona su tre reputa che la lettura sia noiosa. Eppure quest'ultima apre le porte dell'intelletto. Grazie ad essa si diventa persone superiori per cultura. Tramite la lettura, senza lasciare...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.