Come leggere un testo italiano in metrica

Tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Leggere un testo in versi è ben diverso dal leggere un testo in prosa: quest'ultima è più simile al parlato quotidiano, complice anche l'assenza di rima, per cui si pongono fondamentalmente poche difficoltà nella sua lettura. Diversi fattori, invece, entrano in gioco nella lettura di poesie italiane: in particolare la lettura è scandita da quello che potremo definire il ritmo, che sarà sempre diverso a seconda del numero di sillabe contenute nel verso. Ma approfondiamo insieme questo aspetto del ritmo e scopiamo insieme come leggere correttamente un testo italiano in metrica.

25

Accenti

Prima di tutto c'è da dire che la metrica italiana è basata sul ritmo, poiché si tratta di una metrica (potremmo dire, più in generale, di una lingua, riferendoci all'italiano) di tipo accentuativo. Con accentuativo si intende una metrica che basa il suo ritmo proprio sull'alternanza tra sillabe accentate e sillabe non accentate, chiamate rispettivamente toniche e àtone. Un esempio potremmo rintracciarlo in una qualunque parola del dizionario italiano: prendiamo "finestra". Le sillabe di finestra sono fi-ne-stra: l'accento tonico cade sulla e, per cui "ne" è una sillaba tonica, mentre "fi" e "stra" sono entrambe sillabe atone.

35

Sillabe

Oltre al fatto che la metrica italiana è isosillabica, ossia assegna sempre uno stesso numero a un certo verso (per esempio 7 al settenario o 11 all'endecasillabo), c'è da dire che essa è molto rigorosa sulla questione che lega le sillabe e l'accento tonico. Precisamente, ogni tipo di verso della metrica italiana, ha delle sillabe precise sulle quali è possibile posizionare l'accento tonico. Ad esempio, nell'endecasillabo, l'accento può trovarsi contemporaneamente: sulla quarta, ottava e decima sillaba; oppure sulla quarta, settima e decima; oppure ancora sulla sesta e sulla decima sillaba.

Continua la lettura
45

Rime e pronuncia

Un'altra caratteristica importante della metrica italiana consiste nell'utilizzo, anche piuttosto frequente se si pensa alla produzione letteraria, della rima. Il lettore italiano è abituato alla presenza della rima all'interno del testo poetico, ma non si tratta di un elemento così scontato: basti pensare semplicemente al fatto che in latino non veniva utilizzata. Inoltre, la pronuncia nella metrica italiana non è mai dissimile dalla lingua parlata: se per esempio tàvolo si legge con accento sdrucciolo, non troveremo mai all'intero di una poesia tale parola con accento piano (da leggere come "tavòlo"), a meno che non vi sia l'intenzione di impostare forzatamente una rima.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Superiori

Come leggere in metrica un testo in greco antico

La metrica studia la composizione di un testo poetico. Esso è un'opera in versi di cui l'autore vuole mandare un messaggio. Il verso è è una riga di un testo ed è formato da un dato numero di sillabe che sfociano in figure metriche. In questa guida...
Superiori

Come scrivere un'analisi del testo in italiano

Con l'ingresso alle scuole superiori, per gli studenti iniziano nuovi importanti impegni. Lo studio si fa più impegnativo e analitico, e richiede certamente più concentrazione. In lettere, è fondamentale essere capaci di leggere e comprendere il significato...
Superiori

Elementi di metrica: le rime

Se sei alla ricerca di una breve guida, di semplice e comprensibile lettura, che possa fornirti una rapida indicazione sulla metrica e le rime, eccola a tua disposizione. Questa guida ti offre un facile riassunto sui più importanti elementi di metrica...
Superiori

Come leggere e memorizzare un testo in lingua straniera

Il diffondersi delle culture multietniche in tutti i luoghi della nostra nazione richiede conseguentemente la conoscenza di almeno una lingua straniera. Ciascuno di noi, in linea di massima, possiede qualche base che consente di instaurare un piccolo...
Superiori

Come Fare La Lettura Metrica Dell'Esametro Latino

Nella letteratura latina, ma anche nella poesia e nella satira, la forma metrica più utilizzata è quella dell'esametro: Omero nell'Iliade, Virgilio nelle Georgiche, Esiodo e molti altri autori si sono espressi attraverso l'esametro che è, tra le varie...
Superiori

Come parafrasare un testo epico

Durante i vostri studi di letteratura, vi sarà capitato di dover approfondire determinati testi a causa della loro struttura abbastanza complessa. Specifici testi di letteratura e soprattutto i testi epici, sono infatti strutturati in maniera tale, da...
Superiori

Come fare un buon tema di italiano

Di fronte ad un tema di italiano ancora da svolgere, a volte i ragazzi si trovano in difficoltà e chiedono aiuto ai genitori. Come fare per aiutarli quando, come spesso succede, ne sappiamo meno di loro ma non vogliamo darlo a vedere? Ecco qui una guida...
Superiori

Come fare l'analisi di un testo narrativo

Il testo narrativo generalmente racconta una storia, una serie di eventi che si svolgono nel tempo e che si riferiscono a uno o più personaggi. Il testo narrativo può essere una favola, una novella, un romanzo. Ogni testo narrativo, a qualunque genere...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.