Come Leggere Un Libro in un giorno

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

La lettura è senza dubbio una delle attività più rilassanti che si possano fare, avvolte però, potrebbe esserci la necessità di leggere molti libri in poco tempo; prima di una verifica, di un tema o di un esame universitario, può capitare di dover ripassare velocemente molti testi scolastici. Ecco come leggere un libro in un giorno.

25

Per prima cosa bisogna mettersi a proprio agio. Leggere in una posizione comoda e rilassante aiuta infatti ad essere più motivati e rapidi nella lettura, favorendo l’apprendimento. Meglio evitare i luoghi soggetti a rumori, in modo da non subire distrazioni e disturbi che possano distogliere dalla lettura. Il luogo ideale è silenzioso, ben illuminato e con una temperatura non troppo elevata. Il caldo ed una luminosità non corretta rischiano di indurre una sonnolenza improduttiva.

35

Bisogna cercare di far fruttare al massimo i momenti “morti” di una giornata, ad esempio quando si viaggia sulla metro, in treno o in automobile (ovviamente nel caso in cui non si stia guidando). È consigliabile suddividere la lettura in varie “sessioni” ed occupare la mente ed il corpo in altre attività tra una sessione e l’altra.

Continua la lettura
45

Se si sta leggendo il libro perché è stato assegnato come compito a scuola o per un esame universitario, molto probabilmente è possibile saltare alcuni brani e concentrarsi solo sui paragrafi più significativi. Infatti non servirà conoscere ogni dettaglio del racconto, ma solo avere un'idea generale della trama, dei personaggi e dell'ambiente o del contesto in cui l'azione si svolge. Lo stesso discorso vale se si tratta di un libro scolastico e si stanno ripassando dei capitoli di storia o di qualsiasi altra materia in previsione di un esame o di un tema. Concentrarsi sui nomi, sugli avvenimenti storici e sulle date, cercando di farsi un'idea di ciò che si sta studiando in modo da riuscire a collegare il tutto senza dimenticarsi i passaggi fondamentali.

55

È possibile leggere un libro in un giorno, anche dividendolo in paragrafi, ad esempio: se il libro è composto da 18 paragrafi si consiglia di dividerli in 6 la mattina, 6 il pomeriggio e 6 la sera. Inoltre, è indicato concedersi una pausa di almeno 15 minuti, in modo tale da potersi riposare. Naturalmente se il libro contiene più di 500 pagine è sconsigliato leggerlo in un giorno, in quanto potrebbe creare problemi alla vista e anche forti mal di testa; qualora il libro non fosse suddiviso in paragrafi, è consigliato dividerlo in base alle pagine, ad esempio, se presenta 600 pagine è possibile leggerne 200 la mattina, 200 il pomeriggio (dopo pranzo) e 200 la sera

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Università e Master

Come riassumere un libro in appunti

Non sempre si hanno le possibilità economiche che permettono di acquistare questi volumi, i quali possono avere anche costi superiori ai 100 Euro. Potremmo allora rivolgerci alle biblioteche, tuttavia ci sono libri che non possono essere dati in prestito....
Università e Master

Come leggere senza stancare gli occhi

Leggere rappresenta uno dei più diffusi passatempi per crescere personalmente e culturalmente. Chi legge per studio deve acquisire un certo metodo di lettura che tenga in considerazione del tipo di testo e degli obiettivi da ottenere, il tutto per aumentare...
Università e Master

Come rilegare gli appunti come un libro

Gli appunti sono un elemento fondamentale per tutte quelle persone che sono chiamate ad assistere a delle lezioni, ad una conferenza oppure semplicemente ad una formazione di lavoro e molto spesso rappresentano un vero e proprio dilemma perché vengono...
Università e Master

Come imparare a leggere le planimetrie

Le planimetrie sono delle rappresentazioni bidimensionali su carta, che presentano un edificio in costruzione, un terreno, ecc.Più comunemente chiamate "piante o piantine", si disegnano tramite l'uso di Autocad e alcune vengono disegnate in 3D.Saper...
Università e Master

Come leggere la scala di Beaufort

La scala di Beaufort fu inventata nel 1805 da un ammiraglio inglese per stabilire un linguaggio universale che consentisse a tutti i marinai di classificare la velocità del vento. Ancora oggi la scala viene utilizzata da chiunque si trovi in mare con...
Università e Master

Come studiare un libro di 1000 pagine in 45 giorni

Un buon metodo, semplifica le modalità di studio. Smettiamola di invecchiare sui tomi filosofici, di medicina, di storia, legge e quant'altro! Per preparare un esame su un libro di 1000 pagine bastano appena 45 giorni, con risultati soddisfacenti. Per...
Università e Master

Come leggere la tavola della distribuzione normale standardizzata

La distribuzione normale assume un importantissimo ruolo ed una funzione fondamentale nell'ambito della statistica e dei calcoli sulla probabilità. Infatti, la distribuzione normale, che è anche conosciuta con il nome di distribuzione gaussiana, rappresenta...
Università e Master

Come leggere un bilancio d'esercizio

L'università è una grande esperienza e scelta di vita, attraverso cui si cerca di formare il proprio futuro lavorativo. Ogni università, ed anche i successivi master, richiedono un grande impegno ed un grandissimo lavoro, oltre che tantissima pazienza...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.