Come Leggere La Glossa Ai Libri Feudorum

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Per chi non lo sapesse, i Libri Feudorum sono una raccolta privata di diritto feudale. Se ne distinguono tre redazioni: la Compilatio Antigua o albertina; l'Ardizzoniana ed infine l'Accursiana. La prima è un'operetta suddivisa in due epistole sui lineamenti del diritto feudale. La seconda è una recensione o summa più ampia, sotto l'influenza della legislazione di Federico I. L'ultima, nota anche come vulgata, si articola in due libri, accolta da Accursio nel Corpus glossato. I Libri Feudorum ebbero ampia diffusione nelle scuole, passando come un continuo al Corpus juris. Ancora oggi sono fonte di diritto comune. Ribadiamo che, nel caso in cui state preparando l'esame della medesima materia e, l'argomento è la Glossa ai Libri Feudorum, allora continuate nella lettura di questo articolo che saprà spiegarvi in maniera esaustiva il modo in cui è articolata l'opera e, come leggere la Glossa ai libri Feudorum, in sede d'esame.

26

Occorrente

  • Edizione Vulgata della Glossa ai Libri Feudorum
36

Cominciamo con il precisare che l'edizione vulgata risale al 1574. Spesso in sede d'esame il professore richiede di trovare una glossa, ovvero un'annotazione marginale che accompagna i testi giuridici medievali. Tuttavia, ci sono almeno 3 modi possibili per rispondere in modo corretto. Il primo tipo di lettura è attraverso il glossario. Le 636 glosse sono in ordine alfabetico quindi potremo consultarle come un semplice dizionario. Ogni glossa è numerata progressivamente, per permettere a chi di competenza, di contare il totale delle glosse inserite. Seguono il lemma (nome della glossa), le sigle di eventuali glossatori, incipit ed explicit della glossa, aree testuali e variazioni rinvenute.

46

La seconda modalità proposta da Pillio da Medicina prevede l'utilizzo dell'Incipitario.
L'incipitario, generalmente ordina le glosse in base al loro incipit. Questo è utile al lettore, interprete o studente del diritto feudale affichè non si trovi davanti al lemma ma, all'ambito testuale di riferimento. Anche in questo caso gli incipit sono elencati in ordine alfabetico, ma no seguono una numerazione. Infine, Pillio esclude la presenza di un explicitario per motivi di semplicità nell'analisi.

Continua la lettura
56

Il terzo ed ultimo modo per leggere una glossa è quello del Sommario che di solito porta la dicitura di "Indice analitico" e, si suddivide tra l'elenco degli argomenti e quello delle fonti. È un ulteriore aiuto per chi affronta questo testo, che potrà trovare il numero delle glosse accanto al contenuto da lui desiderato. Non si smentisce anche in questo caso l'elencazione degli argomenti e delle fonti in ordine alfabetico.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • leggere attentamente le pagine esplicative del manuale
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Università e Master

Come imparare a leggere le planimetrie

Le planimetrie sono delle rappresentazioni bidimensionali su carta, che presentano un edificio in costruzione, un terreno, ecc.Più comunemente chiamate "piante o piantine", si disegnano tramite l'uso di Autocad e alcune vengono disegnate in 3D.Saper...
Università e Master

Come Cercare I Testi Per La Tesi Su Google Libri

Uno strumento utilissimo, che può davvero ridurre di molto il tempo speso per la ricerca bibliografica, è Google Libri, un portale eccezionale che facilita di molto il compito di trovare testi inerenti alla materia di cui ci stiamo occupando. In questa...
Università e Master

Come creare una custodia per i libri fotocopiati

Avete presente tutte quelle fotocopie che intasano la vostra scrivania, stipate dentro cartellette voluminose con o senza anelli e super raccoglitori fuori misura che scoppiano sopra gli scaffali? Spesso, quando si hanno dei libri fotocopiati, si rischia...
Università e Master

Come leggere la scala di Beaufort

La scala di Beaufort fu inventata nel 1805 da un ammiraglio inglese per stabilire un linguaggio universale che consentisse a tutti i marinai di classificare la velocità del vento. Ancora oggi la scala viene utilizzata da chiunque si trovi in mare con...
Università e Master

Come leggere senza stancare gli occhi

Leggere rappresenta uno dei più diffusi passatempi per crescere personalmente e culturalmente. Chi legge per studio deve acquisire un certo metodo di lettura che tenga in considerazione del tipo di testo e degli obiettivi da ottenere, il tutto per aumentare...
Università e Master

Come leggere la tavola della distribuzione normale standardizzata

La distribuzione normale assume un importantissimo ruolo ed una funzione fondamentale nell'ambito della statistica e dei calcoli sulla probabilità. Infatti, la distribuzione normale, che è anche conosciuta con il nome di distribuzione gaussiana, rappresenta...
Università e Master

Come leggere un bilancio d'esercizio

L'università è una grande esperienza e scelta di vita, attraverso cui si cerca di formare il proprio futuro lavorativo. Ogni università, ed anche i successivi master, richiedono un grande impegno ed un grandissimo lavoro, oltre che tantissima pazienza...
Università e Master

Come imparare a leggere le tavole statistiche

Grazie a queste informazioni che vi potrà fornire tale tutorial, relativamente a come imparare a leggere le tavole Statistiche, sarà veramente facile poter comprendere le tre variabili casuali maggiori, che sono la Normale espressa con la lettera "Z",...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.