Come leggere in modo corretto per farsi capire da chi ascolta

tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

Una buona dizione è fondamentale, per essere chiari ed incisivi in qualunque conversazione, tanto che esistono delle scuole professionali in tal senso, mirate soprattutto alla formazione di particolari arti e mestieri, come la carriera degli attori di cinema o di teatro, oppure di impieghi in settori manageriali, o professionali, nei quali relazionare ha una valenza non indifferente. Può accadere dunque di ritrovarsi a leggere dei testi ad un pubblico più o meno ristretto, ma anche ad una singola persona, per trasmettere e marcare concetti e pensieri già acquisiti o da chiarire nel modo più opportuno. Una buona lettura, affinché sia efficace, dovrà avere la giusta intonazione ed il giusto trasporto, specialmente nei passi che lo richiedono. Diversi decenni fa, la lettura ad alta voce era materia di studio sin dalle prime classi scolastiche, ma essendo caduta purtroppo in disuso, a volte riesce difficile leggere in modo corretto per farsi capire da chi ascolta. Eppure, basta seguire pochi e semplici regole; vediamo quali sono e come si usano nei passi successivi.

27

Occorrente

  • Testi da leggere.
37

In realtà ci si preoccupa del modo in cui si legge solo quando si è costretti a farlo davanti ad un pubblico; infatti, se si vuole far capire un concetto a qualcun altro, si presta molta più attenzione al modo in cui lo si espone. L'ideale sarebbe leggere nella mente il testo almeno una volta ed in questa, diciamo: "pre-lettura", concentrarci per riuscire ad entrare nel testo, soffermandoci sul valore di ogni parola e su ogni pausa, per capire dove iniziano e dove finiscono le frasi dello scritto.

47

Dopo questo primo passaggio, dovremo chiederci a chi è rivolta la lettura; infatti, leggere per dei bambini è molto diverso che farlo per degli adulti. Se il nostro pubblico è costituito da persone adulte, la regola più importante sarà quella di rispettare la punteggiatura e quindi le pause, che potremo utilizzare per riprendere fiato. Fare attenzione a questa regola è fondamentale, per dare a chi ascolta il tempo necessario di comprendere ciò che stiamo leggendo. Ci si può abituare a contare dopo ogni segno d'interpunzione: di solito si conta fino a 1 per la virgola, fino a 2 per i due punti e per il punto e virgola ed in ultmo fino 3 per il punto esclamativo, per quello interrogativo e per quello a fine frase.

Continua la lettura
57

Se invece siamo di fronte ad un gruppo di bambini, oltre alla punteggiatura è molto importante anche l'intonazione e, per essere certi di farci comprendere, dovremo quasi "recitare" il testo. Il nostro volto e la nostra intonazione dovrebbero variare al ritmo del testo. La voce ha tantissime sfaccettature: può cambiare da felice ad arrabbiata, da grossa a sottile e molto altro ancora. La nostra espressione può mimare facce buffe, oppure essere gioiosa o preoccupata, per quello che sta accadendo al protagonista dello scritto.

67

Come per ogni cosa, sono necessarie molta pratica e molto esercizio, per acquisire sicurezza e fiducia in noi stessi, qualità utilissime per poter leggere correttamente davanti ad altre persone. Bastano pochi minuti al giorno per raggiungere un' intonazione giusta; leggere in modo corretto è molto utile nella vita quotidiana, per farsi comprendere e per attirare l'attenzione degli altri sull'argomento da noi proposto.

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Provate più volte a leggere seguendo i brevi e semplici passi descritti e noterete via via i miglioramenti.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Elementari e Medie

Guida al corretto uso di maiuscole e minuscole

La lingua italiana è molto antica, figlia del latino, che ha attraversato oltre due millenni, evolvendosi e acquisendo poi regole ortografiche non sempre univoche e semplici. In particolare, ha una sua notevole complessità in riferimento al corretto...
Elementari e Medie

Ortografia: l'uso corretto di accenti ed apostrofi

Come tutti noi ben sappiamo, l'ortografia e la grammatica italiana sono tra le più complesse che si conoscano, almeno all'interno dell'Unione Europea. L'italiano è una lingua difficile sia per gli stranieri, che per i piccoli italiani che affrontano...
Elementari e Medie

Grammatica: come capire l'uso dell'h

La lingua italiana è un vero e proprio patrimonio culturale che contiene una ricchezza lessicale sorprendente e meravigliosa. Eppure, è una lingua anche complessa, piena di sfumature e con una grammatica talvolta ostica anche per gli stessi italiani....
Elementari e Medie

Le regole per un corretto uso del congiuntivo

Il congiuntivo rappresenta una dei tempi verbali più difficile da imparare e da utilizzare, senza commettere errori. Rappresenta il modo verbale della possibilità, dell'incertezza, del dubbio. Il congiuntivo è dunque il modo della soggettività ed...
Elementari e Medie

Consigli utili per chi comincia la scuola elementare

Un bambino quando raggiunge l'età sufficiente per andare alle elementari, è importante che affronti questa nuova e prima esperienza di vita in modo corretto, e possibilmente con l'aiuto dei genitori. Per ottenere subito dei buoni risultati, è fondamentale...
Elementari e Medie

Come insegnare a un bambino a leggere

Si sa che per un bimbo la scuola può diventare molto difficile, quindi perché non creare anche a casa un clima favorevole all'insegnamento che lo aiuti ad imparare a leggere molto più facilmente.Diminuendo gli sforzi quindi diminuiranno le fatiche...
Elementari e Medie

Guida al corretto uso del corsivo

Il corsivo: un bellissimo stile di scrittura, appreso sin dai primi anni delle scuole elementari, rischia di cadere in disuso. Esso sta infatti perdendo l'importanza che gli è stata riposta per lungo tempo in virtù della della sua formalità e dell'eleganza....
Elementari e Medie

Come tracciare in modo corretto gli angoli retti

Durante l'anno scolastico, le materie come la geometria o la matematica, richiederanno a tutti i bambini la capacità di tracciare angoli retti in più situazioni. A partire già dalla scuola dell'obbligo, diventa fondamentale conosere la funzionalità...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.