Come isolare il DNA da tessuti vegetali

tramite: O2O
Difficoltà: facile
14

Introduzione

Come tutti sappiamo, il patrimonio genetico di ciascun essere vivente è racchiuso e custodito nel suo DNA, specifico per ciascuna specie e individuo, e rappresenta un patrimonio esclusivo delle sue caratteristiche. Il DNA per come viene inteso dalla scienza moderna non è altro che una lunga molecola con una specifica conformazione a doppia elica, che è contenuta nel nucleo di tutti gli esseri viventi (che siano essi animali, vegetali e microrganismi è irrilevante, ciascun essere vivente ne è provvisto), che custodisce tutte le informazioni e i progetti di quel determinato organismo regolandone quindi la vita. In questa guida ti mostrerò tutti i passaggi che è necessario effettuare per poter procedere con sicurezza ed isolare estrarre il DNA vegetale dai tessuti di tuo interesse.

24

Innanzitutto è estremamente importante ai fini della riuscita del lavoro che tu aggiunga EDTA al tampone per proteggere il DNA dalle nucleasi endogene che sono molto abbondanti nei tessuti vegetali. Ti suggerisco, laddove naturalmente sia possibile, di adoperare sempre tessuti giovani e ben formati in tutte le loro parti, e nel caso di foglie, il consiglio è sempre quello di prelevare il campione dalla parte centrale della foglia evitando le nervature. Fai sempre molta attenzione ad eliminare l'apice fogliare perché costituito da cellule vecchie, ricche di polifenoli e polisaccaridi che interferirebbero durante l'estrazione.

34

Il primo ostacolo che incontri è la parete vegetale. Per procedere con successo all'isolamento del DNA è necessario abbattere questo particolare tipo di struttura biologica, poiché la sua presenza vi impedirà di procedere con l'operazione, quindi procedere con la rottura della parete vegetale per consentire il rilascio dei costituenti cellulari. È buona norma pertanto effettuare questa operazione meccanicamente, ovverosia congelando il tessuto presente con azoto liquido e macinandolo con un mortaio apposito per questo tipo di elementi biologici. Ti suggerisco, inoltre, di non adoperare sistemi enzimatici per digerire la parete in quanto essi si dimostrano poco efficienti e piuttosto rischiosi.

Continua la lettura
44

A questo punto procedi con la distruzione delle membrane cellulari per permettere la liberazione del DNA nel tampone di estrazione. Il procedimento non è complesso: trasferisci il campione ancora congelato in un tubo e aggiungi immediatamente il tampone di estrazione. Ti consiglio di adoperare un tampone di estrazione composto da: Tris-Cl pH8; NaCl; EDTA; SDS; u03B2-mercaptoetanolo; RNasi. Il u03B2-mercaptoetanolo è un agente riducente e rompendo i ponti disolfuro consentirà la denaturazione proteica; ti consiglio vivamente di aggiungere il u03B2-mercaptoetanolo al momento dell'utilizzo della soluzione perché è molto volatile.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Università e Master

Appunti di biochimica: il Dna polimerasi

Prima di iniziare a capire nello specifico cos'è il DNA polimerasi e le sue proprietà, cerchiamo di comprendere cosa intendiamo dire col termine biochimica. La biochimica nasce dall'unione di due termini largamente usati in ambito scientifico, ovvero...
Università e Master

Come isolare l'eugenolo dai chiodi di garofano

Il costituente principale dell'olio dei chiodi di garofano è l'eugenolo. Si tratta di un composto aromatico costituito, oltre che dal gruppo fenolico, da una catena laterale con un doppio legame e da un gruppo metossi. L'eugenolo viene ampiamente utilizzato...
Università e Master

Come fare una PCR

La PCR rappresenta l'importantissima reazione a catena della polimerasi, ovvero la tecnica messa a punto da Mullis e da tutti gli altri suoi collaboratori nel 1986. Questa metodologia consente, in buona sostanza, di produrre un gran numero di copie di...
Università e Master

Come fare un'elettroforesi su gel d'agarosio

L'elettroforesi su gel d'agarosio rappresenta una particolare ed importante tecnica che vi permette di separare facilmente dei frammenti di DNA opportunamente amplificati mediante il metodo della PCR. A seconda della loro lunghezza i frammenti rimarranno...
Università e Master

Appunti di biologia molecolare

La biologia è lo studio di molecole situate nel nostro organismo o in altri elementi che la natura ci offre. In questi appunti di biologia molecolare andremo a vedere in modo semplificato ma comprensivo di cosa si occupa questo studio, abbiamo sentito...
Università e Master

Come superare l'esame di genetica medica

L'esame di genetica medica è molto complesso; tuttavia è fondamentale che gli studenti apprendano gli elementi di base per affrontare la loro futura professione. Leggete questa semplice guida in cui saranno illustrati diversi metodi su come come superare...
Università e Master

Appunti di genetica

La genetica può essere definita come una materia scientifica, strettamente connessa alla biologia molecolare. Attraverso gli studi di genetica e l'esame dei geni stessi, si comprende e si studia la variabilità degli esseri viventi determinata dai geni....
Università e Master

Appunti di microbiologia

La microbiologia è la scienza che studia i microrganismi, cioè tutti gli esseri pluricellulari, unicellulari o acellulari invisibili ad occhio nudo. Abituati alla complessità del nostro organismo, composto da miliardi e miliardi di cellule. Ci sembrerà...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.