Come iscrivere un figlio a una scuola paritaria

Tramite: O2O 10/10/2018
Difficoltà: media
19

Introduzione

Tutti i genitori che devono far studiare i propri figli devono sapere come e cosa occorre per iscrivere un figlio ad una scuola paritaria. Nonostante la crisi economica, sempre più famiglie decidono di iscrivere i propri figli alle cosiddette "scuole paritarie"; ovvero istituti privati che, pur adeguandosi ai programmi ministeriali, rilasciano titoli di studio equivalenti a quelli delle scuole pubbliche. Questa scelta è dettata probabilmente dalla convinzione di garantire ai figli un'istruzione migliore. Un'altra motivazione che spinge le famiglie a questo tipo di scuola è l'educazione impartita, infatti la maggior parte di questi istituti sono leggermente più severi e precisi, con un apporto di conoscenze forse più ampio e approfondito. Inoltre, presentano anche delle attività extrascolastiche che sono suggerite per completare la formazione. A questo punto, se la scelta del genitore ricade proprio su questo tipo di istruzione, non resta altro che vedere insieme come iscrivere un figlio a una scuola paritaria.

29

Occorrente

  • Computer/cellulare
  • Connessione Internet o Wi-fi
39

Conoscere le modalità di iscrizione

Ormai le iscrizioni scolastiche, in genere, devono essere eseguite obbligatoriamente con le procedure on line, qualunque sia l'iscrizione e per tutte le scuole di ogni tipo e grado.
Tuttavia, molti istituti non si sono ancora adeguati, quindi prima di avviare la pratica di iscrizione, la famiglia è tenuta ad informarsi se la scuola paritaria scelta prevede la modalità on line oppure no. Nel primo caso sarà la famiglia stessa, tramite computer, a provvedere all'iscrizione del proprio figlio, collegandosi al sito dell'istituto. Altrimenti la procedura dovrà essere effettuata dalla scuola di provenienza, che provvederà ad inviare la documentazione necessaria all'istituto paritario, il quale poi completerà la pratica. Inoltre, è opportuno informarsi sui periodi in cui è possibile effettuare l'iscrizione. Di solito, le iscrizioni sono aperte da gennaio a febbraio.

49

Versare il pagamento richiesto

L'iscrizione ad una scuola paritaria e la frequentazione della stessa prevede il pagamento di una retta mensile da parte della famiglia. L'ammontare della retta varia a seconda dell'istituto scelto e non include i costi di libri e materiale didattico, gite e altre attività extrascolastiche, che sono proposte agli studenti. Inoltre, se i genitori aderiscono a determinati servizi (per esempio, il servizio scuolabus), ovviamente la retta da pagare sarà più alta e la quota dipenderà dalla regione. Comunque, le modalità di pagamento sono precisate dalla scuola stessa, al momento dell'iscrizione. Inoltre, al momento dell'esame di Stato, viene chiesta un'ulteriore tassa nettamente superiore rispetto a quella delle scuole statali. Tuttavia, è possibile detrarre parte di questa spesa nella dichiarazione dei redditi, ma in caso di "spesometro", il tipo di scuola frequentata dai propri figli diventa uno degli elementi utili per valutare la ricchezza del nucleo famigliare.

Continua la lettura
59

Effettuare la registrazione

La registrazione per effettuare l'iscrizione di un proprio figlio ad una scuola paritaria deve essere fatta dal genitore per le scuole primarie e secondarie. Per iniziare l'iscrizione on line, occorre prima registrarsi al sito del Ministero dell'Istruzione, fornendo un'email e alcuni dati anagrafici. Una volta compilata la scheda di registrazione, bisognerà cliccare su "Conferma". In questo modo, si otterranno un codice e una password. Inoltre, occorre il codice della scuola prescelta. Se non si conosce tale codice, si può tranquillamente cercare sul sito "Scuola in Chiaro", oppure contattare direttamente la scuola di interesse. In seguito, si riceverà una email con un link per confermare anche la registrazione. Finalmente, si riceverà dopo un'altra email, con nome utente e password, che servono per l'iscrizione on line. Ovviamente, prima di iniziare tutta la procedura, è bene chiedere le informazioni necessarie alla scuola paritaria scelta.

69

Compilare la domanda di iscrizione

Dopo aver inserito l'username e la password, apparirà la scheda di iscrizione, che dovrà essere completata. Essa è divisa in due parti. Nella prima sono richiesti i dati personali dello studente (nome, cognome, data di nascita, codice fiscale e così via), le preferenze tra le scuole (devono essere indicate almeno 3 scuole e bisogna metterle in ordine di priorità) e degli orari che si prediligono. Nel caso si stia iscrivendo un figlio ad una scuola secondaria di secondo grado, bisogna precisare anche l'indirizzo che gli interessa. La seconda parte richiede invece di indicare i servizi offerti dalla scuola cui vogliono aderire la famiglia e lo studente, come per esempio il servizio mensa. Dopo aver compilato la domanda di iscrizione, bisogna cliccare su "Conferma". Arriverà così un'email che attesta l'avvenuta compilazione e alla scuola arriverà la domanda di iscrizione. La scuola può accettare l'iscrizione, ma, in mancanza di posti liberi, invierà il modulo alle altre scuole indicate nella domanda. I genitori saranno sempre informati di tutto l'iter che segue la domanda.

79

Conoscere le diverse modalità di iscrizione

Nel caso si debba iscrivere il figlio ad una scuola materna paritaria, l'iscrizione sarà solo cartacea. Quindi bisogna contattare la scuola per sapere quali documenti servono, dopodiché occorre presentare i documenti richiesti in segreteria, recandosi personalmente alla scuola scelta. Se invece si vuole iscrivere un figlio ad una scuola elementare paritaria, generalmente le iscrizioni si compilano online. In questo caso, come detto in precedenza, al genitore è richiesto di indicare altre due scuole oltre a quella scelta, che costituiscano un'alternativa nel caso la scuola di prima scelta non abbia posti disponibili. Anche per gli altri gradi, si utilizza la modalità online. Se si procede all'iscrizione presso una scuola media paritaria, ai genitori sarà chiesto di indicare anche le preferenze circa gli orari delle lezioni. Si può scegliere tra 30 o 36 ore settimanali, in alcuni casi anche 40 ore. Ci sarà anche una prova attitudinale. Nel caso i genitori siano interessati ad un corso musicale, devono segnare una crocetta sull'opzione apposita. Infine, se si procede all'iscrizione presso una scuola superiore, verrà chiesto ai genitori di indicare anche la preferenza dell'indirizzo del corso di studi. Si può scegliere tra liceo classico, scientifico, artistico, linguistico o delle scienze umane. Mentre, per quanto riguarda gli istituti tecnici, si può scegliere tra il settore economico e quello tecnologico. Infine, sono disponibili anche diversi istituti professionali.

89

Guarda il video

99

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Prima di inviare la domanda di iscrizione, è bene rileggerla attentamente, per individuare eventuali errori. Se è tutto corretto, è meglio salvarla, attraverso il tasto apposito presente sulla propria pagina, così può essere sempre ricontrollata, anche dopo averla inviata
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Elementari e Medie

Come sostenere i bambini il primo anno di scuola Media

Il primo anno di scuola media è per tutti i bambini e anche per noi ormai adulti un momento di cambiamento. Si tratta del momento di transito da scuola elementare a scuola superiore. Si tratta di un momento in cui si inizia a diventare consapevoli del...
Elementari e Medie

10 modi per insegnare l'inglese a tuo figlio

Sapere l'inglese è essenziale per integrarsi in modo consapevole nella cultura della nostra epoca. Sempre più attività richiedono la conoscenza di questa lingua e sempre più persone la utilizzano per scambiarsi opinioni, pareri e impressioni. Imparare...
Elementari e Medie

Come iscrivere un ottagono regolare in una circonferenza

Alcune materie scolastiche potrebbero risultare addirittura divertenti, soprattutto quando vengono trattati argomenti pratici. Veramente interessanti da compiere sono gli esercizi di geometria analitica che richiedono il disegno di qualche figura geometrica....
Elementari e Medie

Come Incoraggiare Il Bambino Ad Andare A Scuola

Può capitare a tutti i bambini, anche ai più grandicelli, di lasciarsi cogliere dalla pigrizia o dalla paura per un'interrogazione e, inventare pretesti per rimanere a casa. Tuttavia, se è un caso sporadico, noi genitori potremo anche essere clementi...
Elementari e Medie

10 consigli utili sull'inserimento alla scuola materna

Chiunque abbia vissuto il momento in cui un figlio piccolo è entrato nella scuola materna, sa bene che questo è un passaggio fondamentale nella vita del bambino. Come capita nella maggior parte dei casi, il bambino passa dallo svolgere una giornata...
Elementari e Medie

5 regole per scrivere una giustificazione ai figli per la scuola

Vostro figlio non è andato a scuola e ora dovete scrivere una giustificazione? Ci sono delle regole da rispettare per questo. In primo luogo, le giustificazioni devono essere realistiche e soddisfacenti. Scrivere una giustificazione scolastica nella...
Elementari e Medie

5 consigli per la scelta della scuola media

Per i bambini, il passaggio dalle scuole elementari alle scuole medie è un momento molto delicato. È un passo in avanti verso il mondo dei grandi, pieno di nuove responsabilità e un po' più lontano dal mondo dei giochi. In questo momento della vita...
Elementari e Medie

Come coinvolgere i genitori nella vita della scuola

Dagli ultimi studi realizzati sulla materia, sembra sempre più concreta la relazione tra un'attiva partecipazione dei genitori nella vita scolastica e lo sviluppo regolare e senza alcun ostacolo dei bambini. Questo significa che più i piccoli sono seguiti...