Come interpretare le tabelle di contingenza

Tramite: O2O 21/08/2017
Difficoltà: facile
15

Introduzione

Come interpretare le tabelle di contingenza. Lo studio quantitativo di un fenomeno di interesse si sviluppa facendo rilevare contemporaneamente più caratteri si ogni unità statistica, serve per spiegare il fenomeno attraverso le interconnessioni tra le variabili. "Bivariata" consiste nello studiare il comportamento di due caratteri congiuntamente che vale per ogni unità statistica. Non puoi interpretare i dati raccolti come faresti in un normale test statistico. Devi raccogliere questi dati in tabelle particolari chiamate "TABELLE DI CONTINGENZA".

25

L'esempio

Interpretare le tabelle di contingenza è un procedimento davvero molto semplice. Infatti, supponiate dobbiate realizzare una tabella di contingenza. Infine, che questa raggruppi degli alunni per grado di istruzione scolastica e paese di provenienza. Sicuramente nella riga in alto andrete ad inserire la macro-categoria "Paese di provenienza". Invece, nella colonna a sinistra inserirete semnza ombra di dubbio "Grado di istruzione". A questo punto bisogna far combaciare le due macro categorie con delle micro categorie. Quindi nelle righe di sinistra andranno inserite dall'alto verso il basso tutti i gradi di istruzione. Invece, in alto nelle varie colonne da sinistra a destra andranno inseriti tutti i paesi. Per finire, in corrispondenza delle due aree, bisognerà inserire il rispettivo numero. Ecco quindi come iniziare ad interpretare una tabella di contingenza. Si parte analizzando la macro-area, fino a restringere il campo visivo.

35

La spiegazione

Prepariamo una tabella di contingenza "X e Y", sono le variabili osservate in ognuna delle unità del collettivo " esempio, vizio del fumo, peso alla nascita" x1, x2, xsey1, y 2.... Y t " nij le modalità assunte sono la frequenza assoluta delle unità, così "X" assume modalità xi e Y modalità vj, ni. Frequenza assoluta delle modalità xi di X nel collettivo " di marginale frequenza " e n. J della modalità vj di Y 6 tabella di contingenza.

Continua la lettura
45

I calcoli

I calcoli che si eseguono sulle tabelle di contingenza sono la " Differenza tra proporzioni " RD e l'Odds Ratio Or" questo serve per misurare l'associazione tra il del fattore di rischio e il manifestarsi della malattia, darà come risultato la differenza della prevalenza tra le due categorie che abbiamo analizzato "nel caso: maschio e femmina"; la formula è: " A/(A B)]-[C/(C D" L' OR serve per calcolare quanto sarà maggiore la probabilità (odds) per la manifestazione della malattia in una delle due categorie, la formula per determinarlo è dato dal prodotto dei valori che troviamo nelle diagonali della tabella: (A*D)/(B*C).

55

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Università e Master

Come Scrivere Le Tavole Di Verità

Nella logica classica, ciascuna proposizione che abbia un significato compiuto (ovvero con il soggetto ed uno specifico verbo) può essere scritta in forma tale da predirne la verità oppure la non autenticità. Tutto ciò è reso possibile grazie a delle...
Università e Master

Come calcolare il carico di un solaio

I codici di costruzione locali, specificano il carico minimo che i solai devono essere in grado di sopportare. I carichi sono una considerazione primaria in qualsiasi progetto riguardante la costruzione di un edificio, perché definiscono la natura, l'entità...
Università e Master

Come applicare il metodo per la verifica di aste soggette a carico di punta

In ingegneria l'instabilità dovuta ad un carico assiale di punta agente su un'asta è un improvviso collasso di un membro strutturale soggetto ad intensi sforzi di compressione,. Questo tipo di collasso è anche chiamato collasso dovuto ad instabilità...
Università e Master

Come presentare un progetto per urbanistica

L'architettura è una disciplina che organizza lo spazio nelle sue varie forme, come per esempio quella dell'essere umano. Infatti occorre molto studio e dedizione per fare dell'architettura non solo progettazione e costruzione di edifici, ma anche progettazione...
Università e Master

Come leggere la tavola della distribuzione normale standardizzata

La distribuzione normale assume un importantissimo ruolo e una funzione fondamentale nell'ambito della statistica e dei calcoli sulla probabilità. Infatti, la distribuzione normale, che è anche conosciuta con il nome di distribuzione gaussiana, rappresenta...
Università e Master

Come Effettuare Il Test Di Fibonacci Su Un Numero

Quasi tutti conoscono il procedimento per costruire la successione di Fibonacci partendo dai primi due numeri, noti per definizione, e ricavando il numero successivo a seguire. Le cose si complicano però se, dato un numero naturale, ci viene richiesto...
Università e Master

Come preparare l'esame di statistica

Una materia che si affronta quando viene frequentato un istituto tecnico è la statistica. Approcciarsi ad essa richiede una buona conoscenza degli argomenti di matematica, soprattutto quando occorre studiare le nozioni relative al calcolo delle probabilità....
Università e Master

Come scrivere una tesina universitaria

Durante la carriera accademica ci si può trovare a scrivere una tesina per una materia in particolare. Praticamente si tratta di un testo di qualche pagina in cui si espone un argomento specifico e lo si arricchisce di approfondimenti, mappe, tabelle...