Come insegnare matematica ai bambini

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

La matematica insieme all'italiano è una delle materie fondamentali che bisogna studiare bene e, se capiti i concetti base può diventare anche interessante. Ciò che importa è che venga presentata fin dalle scuole elementari in maniera tale da essere assimilata e poter andare avanti nel corso scolastico. Nella guida, presentata di seguito, vedremo alcuni metodi simpatici e divertenti e, come insegnare ai bambini i primi passi per entrare nel mondo della matematica in maniera corretta e semplice. Gli utili suggerimenti di questa guida, potrebbero rivelarsi interessanti non solo per gli insegnanti di matematica, ma anche per tutti i genitori che vogliono semplicemente insegnare i concetti di base ai propri figli sin dalla più tenera età.

26

Occorrente

  • cartellone
  • numeri colorati
  • filastrocche
  • giochi
36

È bene sapere che i bambini cominciano a comprendere le prime nozioni sin da piccoli. Per iniziare, una buona abitudine è quella di far riconoscere quotidianamente, in maniera giocosa, i simboli numerici al bambino. Per questo motivo la maggior parte dei giochi per bambini di pochi mesi generalmente presenta simboli numerici sparsi qua e là. Un consiglio pratico è quello di chiedere spesso al bimbo come si chiamano i numeri rappresentati, oppure è possibile scriverli personalmente durante i momenti che si trascorrono insieme a giocare.

46

Un'altra tecnica altrettanto efficace per far sì che il bambino ricordi il valore dei numeri, è quella di creare un cartellone colorato e divertente, magari con su scritte le somme di alcuni numeri, ovviamente partendo dai più semplici. Inizialmente, si può creare un cartellone con le somme 1+1=2; 1+2=3; 1+3=4. Ciascun cartellone deve essere appeso sulla parete in modo da rimanere bene in vista tutte le volte che il bambino è in cameretta. Anche se non lo guarderà con particolare attenzione, tra un gioco e l'altro, il bambino avrà l'immagine impressa nella sua mente e, nel momento in cui gli verrà insegnato a scuola, lo riconoscerà come qualcosa di familiare e gli attribuirà un significato positivo.

Continua la lettura
56

Tuttavia, oltre a visualizzare i numeri, il bambino potrà apprendere le nozioni di matematica anche attraverso la musica. Esistono tantissime filastrocche e canzoncine che hanno come tema principale proprio i numeri. È consigliato, quindi, canticchiarle insieme al bambino fino a che non riuscirà a cantarle anche lui autonomamente. Inoltre, per rafforzare la conoscenza delle somme dei numeri si possono utilizzare anche le carte da gioco. Grazie alle sfide con gli amici imparerà a sommare i numeri delle carte in maniera pratica, semplice, giocosa e mai noiosa.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Elementari e Medie

Come insegnare scienze ai bambini

È risaputo che i bambini generalmente apprendono piuttosto in fretta. È molto importante, dunque, offrire degli strumenti adatti alle loro relative esigenze. Così facendo questi potranno accrescere le proprie competenze fino all'età adulta. Questo...
Elementari e Medie

Come insegnare i numeri ordinali ai bambini

I numeri naturali permettono di contare, ma anche di ordinare. Per contare si utilizzano normalmente i numeri cardinali, mentre per ordinare si sfruttano i numeri ordinali. In altre parole, i numeri ordinali si usano per indicare la collocazione o la...
Elementari e Medie

Come insegnare una lingua straniera ai bambini

Imparare una lingua straniera è utile sia agli adulti che ai bambini. Nei bambini è maggiormente utile non solo per il fine pratico, ma anche perché, imparare una lingua straniera, aiuta la concentrazione e permette un'apertura culturale verso gli...
Elementari e Medie

Come insegnare a riconoscere le monete ai bambini

Insegnare a riconoscere le monete ai bambini è un concetto che non è difficile da imparare. Capire il valore monetario è tutto ciò che ogni singola moneta o carta indica. Ogni paese insegna il sistema monetario che si riferisce alla propria vita....
Elementari e Medie

Come Insegnare La Ciclicità Del Tempo Ai Bambini

A cominciare dalla prima classe è necessario preparare i bambini con adeguate strategie, a comprendere che la successione di determinati eventi si ripete sempre. Tuttavia bisogna far capire che il giorno e la notte, i mesi dell'anno, i giorni della settimana...
Elementari e Medie

Come insegnare inglese ai bambini

Al giorno d'oggi imparare almeno una lingua straniera è diventato praticamente un obbligo; infatti, è ormai noto che la lingua ufficiale del mondo sia diventata a tutti gli effetti l'inglese, per cui conoscerla significa avere tantissime opportunità...
Elementari e Medie

Come insegnare l'informatica ai bambini

Negli ultimi decenni, l'informatica fa parte in modo sempre più evidente della nostra vita quotidiana. Chi non sa maneggiare un personal computer o uno smartphone di ultima generazione rischia dunque di venir escluso da numerose attività. A prescindere...
Elementari e Medie

Come insegnare ai bambini l'amore per la lettura

Nel contesto scolastico fin dalle elementari spesso ai bambini si propone un programma di studio un po drastico senza consentire al bambino di avvicinarsi gradatamente al mondo della scuola, allo svolgimento dei compiti ed all'apprendimento. La lettura,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.