Come insegnare la lingua italiana agli stranieri

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Ogni giorno centinaia di persone provenienti dall'estero arrivano in Italia per lavorare o studiare, ed il primo problema che incontrano è quello delle barriere linguistiche. Non è per niente facile infatti, per chi arriva da un'altra nazione, imparare la lingua italiana. Fortunatamente in quasi tutte le grandi città ultimamente sono sorte molte scuole pubbliche e private che si occupano di insegnare la lingua italiana agli stranieri. Quando però il tempo a disposizione non è sufficiente ed i nuovi arrivati hanno bisogno di apprendere l'italiano velocemente, occorre trovare dei metodi di studio efficaci e moderni.

26

Occorrente

  • Un buon metodo, pazienza, fantasia ed entusiasmo
36

Pianificare

Pianificare il metodo di insegnamento è estremamente importante. Se ne avete la possibilità, già qualche settimana prima dell'inizio delle lezioni di lingua italiana cercate di scrivere sopra un quaderno qual è il programma che intendete seguire. Per avere le idee chiare, è molto importante sapere chi è l'utenza. Di solito gli stranieri che vengono a lavorare in Italia programmano di trovare un lavoro oppure di iscriversi all'università. È molto importante per ogni insegnante cercare di capire chi sono i futuri allievi, per preparare delle lezioni fatte su misura. Per esempio, chi viene in Italia per lavorare nella ristorazione ha esigenze diverse da chi deve seguire corsi scolastici, ed è dunque comprensibile che ognuno di loro, pur volendo imparare la lingua di base, abbia in seguito l'esigenza di approfondire certi argomenti e certi vocaboli, piuttosto di altri.

46

Presentare

Il primo giorno di lezione, per mettere i vostri allievi a loro agio, accoglieteli spiegando loro qual è il vostro piano di insegnamento. Presentategli il vostro programma facendo una breve introduzione. È importante creare un'atmosfera di reciproca fiducia, in modo che gli studenti seguano volentieri le lezioni senza scoraggiarsi. Un sorriso accompagnato da un modo di parlare semplice e diretto, può essere molto utile.

Continua la lettura
56

Insegnare

Quando avete rotto il ghiaccio ed avete fatto la conoscenza reciproca, arriva il momento di passare alla pratica. Seguite il programma che avete preparato, e se potete intervallate le lezioni con dei momenti più ricreativi, nei quali esercitare gli argomenti appresi. Preparate delle scenette per simulare delle situazioni di vita reale, usando le frasi più importanti. Anche proporre delle canzoni molto facili può essere utile, come anche fare conversazione tutti insieme. In questo modo i vostri studenti riusciranno un po' alla volta a prendere confidenza con la lingua nuova, assimilando parole nuove ogni giorno.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Per facilitare lo studio della lingua, cercate di ricreare situazioni che possono essere reali, in modo da abituare gli alunni ad interagire in modo efficace

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Lingue

Linguistica italiana: lingua d'oil e d'oc

Nella storia della letteratura internazionale e in particolare nel caso di quella francese, occorre fare una differenziazione tra la lingua d'oil e la lingua d'oc. Una divisione che riflette anche sulla storia linguistica italiana e che vede queste due...
Lingue

Come diventare insegnante di italiano per stranieri

Sempre più persone sono interessate a diventare dei docenti di italiano per stranieri, visto che molti individui hanno l'esigenza di apprendere un'altra lingua. In questa semplice ed esauriente guida vi spiegheremo come si può diventare un insegnante...
Lingue

Come conoscere la pronuncia esatta di termini stranieri

Imparare una lingua straniera non è per niente semplice. Le nozioni da imparare sono tante, non solo a livello grammaticale e sintattico, ma anche per quanto riguarda la pronuncia. Quest'ultima, molto spesso, erroneamente, tralasciata, è fondamentale...
Lingue

10 idee per insegnare l'inglese a bambini

Insegnare l'inglese ai bambini molto piccoli non è un compito molto facile: mantenere attiva e sveglia l'attenzione dei bambini, infatti, può essere particolarmente impegnativo! Eppure insegnare l'inglese ai più piccoli può trasformarsi in un compito...
Lingue

10 consigli per imparare una lingua da adulti

Tedesco? Spagnolo? Russo? Qualsiasi scegliate, imparare una lingua è fondamentale nella società attuale. La cosa migliore sarebbe impararla da bambini, in modo molto naturale. Ma talvolta ciò non è possibile.Ci sono comunque alcuni trucchi utili per...
Lingue

Come imparare velocemente una lingua straniera

Al giorno d'oggi, un un mondo globalizzato e ricco di relazioni internazionali, saper parlare almeno la lingua inglese è un requisito che ormai tutti devono essere in grado di soddisfare per poter inserirsi attivamente nella società sia da un punto...
Lingue

Gli articoli determinativi nella lingua spagnola

La lingua spagnola non si rivela particolarmente ostica per il nativo italiano, in virtù di un lessico sorprendentemente simile e grazie ad una sintassi generalmente non dissimile da quella italiana. Pertanto l'apprendimento di questa bellissima lingua...
Lingue

Linguistica italiana: le lingue neolatine

Le lingue neolatine in generale, presentano una grammatica abbastanza vasta, di cui è necessario eseguire uno studio approfondito, per capirne appieno il significato. In questo tipo di lingue, sono presenti diverse decadenze e accenti differenti, che...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.