Come insegnare la geografia ai bambini

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

L'insegnamento è per molti una vocazione ma, quando gli allievi sono bambini, è necessario che i docenti posseggano le opportune competenze pedagogiche. Parecchie sono le strategie sfruttate dai maestri di tutto il mondo per aiutare i piccoli studenti durante il proprio percorso di studi; queste comprendono il gioco, l'apprendimento interattivo, le filastrocche, le canzoncine, i poster colorati, i collage e molto altro ancora. Alcuni bambini amano l'italiano, altri la matematica, i più creativi adorano le ore di educazione artistica ma molti trovano difficoltà nell'apprendimento della geografia. Come mai tutto questo? Perché per cementare un'informazione, l'allievo deve prima comprenderla e poi ritenerla interessante. Tutto ciò rappresenta una sfida, soprattutto quando lo studente non ha la possibilità di viaggiare e sperimentare in prima persona. Nei passi di questa guida vedremo assieme alcune utili strategie per insegnare la geografia ai bambini, in modo semplice e divertente.

26

Occorrente

  • Stickers con personaggi dei cartoni
  • Cartine e planisfero
  • Canzoncine regionali
  • gite d'istruzione o visite guidate
36

Personaggi dei cartoni e territori associati

Durante le scuole elementari, i bambini non sanno né leggere, né scrivere con scioltezza e non dispongono della reale percezione degli spazi fisici, intesi come paesi, nazioni, continenti, oceani, foreste. Si può insegnare loro questa realtà poco per volta, sfruttando i canali della fantasia e dell'immaginazione, ampiamente forniti dai cartoni animati. Appendete in classe o in casa una grande cartina geografica, che comprenda regioni specifiche o l'intero planisfero, e munitevi di stickers sui quali sono rappresentati i personaggi dei cartoni animati. Molti di questi posseggono uno specifico profilo geografico: tutti noi ricordiamo infatti che Lady Oscar e gli Aristogatti "vivevano" in Francia, Doraemon in Giappone, la Sirenetta nelle profondità dell'oceano, Heidi in Svizzera, i Simpsons in America, Mulan in Cina, Bamby nella foresta, Il Re Leone in Africa e così via. Date al bambino gli stickers ed aiutatelo ad attaccarli nel punto giusto della cartina. In questo modo ricorderà facilmente le aree geografiche maggiori poiché effettuerà un interessante collegamento mentale.

46

Gite d'istruzione e foto

Un ottimo espediente per favorire l'apprendimento della geografia, e soprattutto delle nozioni di base, è quello di portare i bambini in gita d'istruzione, in modo che abbiano un approccio diretto. Non è necessario far visitare loro il mondo ma è importante che vedano con i propri occhi le montagne, i laghi, i fiumi, le coltivazioni, i boschi ecc. L'esperienza personale è quella che maggiormente forgia la memoria di ognuno di noi, indipendentemente dall'età. Durante gli spostamenti, chiedete ai piccoli di fare foto e video poiché anche questo li aiuterà nel fissare meglio i concetti chiave.

Continua la lettura
56

Canzoni popolari regionali e quiz a premi

Se i bambini devono imparare la suddivisione del suolo italiano, un metodo efficace consiste nel munirsi di canzoncine popolari regionali e nell'inscenare un quiz a premi. Ancora una volta, appendete una cartina al muro, nella quale ogni regione italiana sia contraddistinta da una differente colorazione. Fate ascoltare ai bambini pezzi classici e divertenti, come "La pàmpina di l'aliva", "Vola vola", "Nanneddu meu", "La Bela Polenta", "La mamma un vole". Di volta in volta, mostrate loro a quale area della penisola appartengono ed incoraggiateli a cantare. Spiegate loro che il divertimento che provano non è che la punta dell'iceberg e che, a fine semestre, parteciperanno ad un quiz in classe. Durante quest'ultimo, chi darà il maggior numero di risposte corrette, vincerà dei premi. Tralasciando l'effetto cementante offerto dalla musica orecchiabile, la competizione aiuterà i bambini nella formazione del ricordo, poiché la ricompensa non sarà un buon voto ma un premio tangibile del quale potranno godere in prima persona.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Superiori

Come studiare la geografia

Questa tipologia di guida, è dedicata a tutti quegli studenti, che hanno difficoltà nell'apprensione della materia scolastica che è la Geografia. Oggi giorno, molti ragazzi che frequentano le scuole, si trovano di fronte a questa materia, fondamentale,...
Elementari e Medie

Come insegnare scienze ai bambini

È risaputo che i bambini generalmente apprendono piuttosto in fretta. È molto importante, dunque, offrire degli strumenti adatti alle loro relative esigenze. Così facendo questi potranno accrescere le proprie competenze fino all'età adulta. Questo...
Elementari e Medie

Come insegnare l'intercultura nella scuola primaria

Nella seguente pratica e semplice guida, che leggerete in seguito, vi spiegheremo come occorre insegnare l'intercultura nella scuola primaria esausticamente. Attualmente la presenza degli alunni stranieri, è un fatto strutturale praticamente: la scuola...
Superiori

Geografia umana

Geografia antropica chiamata anche geografia umana, è la scienza che studia come si localizzano i vari fattori umani all'interno di uno spazio. In questa guida in particolare analizzeremo i vari aspetti della geografia umana per capire meglio di cosa...
Università e Master

Appunti di geografia culturale

Lettrici e lettori, parliamo di geografia culturale. Approcciandoci alla stesura di una silloge di appunti di geografia culturale, è sempre fondamentalmente importante tenere ben presente che ci troviamo davanti ad una sotto-disciplina della geografia,...
Elementari e Medie

Come fare un riassunto di geografia

La geografia è spesso una materia sottovalutata, dato che è vista solamente come la conoscenza e la rappresentazione dello "spazio" presente sulla terra, partendo dalle città e arrivando fino a nazioni e continenti. In realtà, questa materia non è...
Elementari e Medie

Appunti di geografia: le dorsali oceaniche

Tra gli appunti di geografia: le dorsali oceaniche sono particolarmente interessanti. Sappiate che le dorsali oceaniche si trovano sul fondo degli oceani. Solitamente provocano fenomeni sismici e vulcanici. La loro lunghezza si aggira intorno ai sessantamila...
Elementari e Medie

Geografia: i più importanti laghi italiani

L'Italia conta più di 1.500 laghi, ma la maggior parte dei più importanti sono al nord, dove le Alpi formano un confine montuoso con i paesi più a nord. Tre dei laghi -Garda, Maggiore e Como- hanno un rango come il più grande in Italia, mentre gli...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.