Come insegnare educazione dell'ambiente ai bambini

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

L'educazione ambientale ha lottato a lungo per la legittimità accanto ad altre discipline tradizionali. Insegnare ai bambini a proteggere l'ambiente inizia in casa. Come la maggior parte delle lezioni di vita serve a dare ai bambini una buona messa a terra delle preoccupazioni ambientali che si hanno e insegnando loro come trattare la terra in modo delicato. Sono davvero molte le cose da sapere per poter rispettare l'ambiente nel modo giusto. Di certo, la soluzione più semplice risulta essere quelladi far impartire ai bambini delle lezioni specifiche sull'argomento, ma naturalmente questa scelta è anche quella più costosa. Dunque, se desiderate risparmare notevoli somme di denaro potrete insegnare voi stessi la giusta educazione ai vostri bambini, leggendo gli utili consigli riportati in questa interessante guida, approfondendo l'argomento anche sul web se necessario. A questo punto, non vi rimane che continuare a leggere attentamente le dettagliate indicazioni riportate nei successivi passi di questa utile guida, per comprendere utilmente come insegnare educazione dell'ambiente ai bambini.

24

Vita all'aria aperta:

I bambini spesso sviluppano un attaccamento a ciò che è familiare per loro. Se devono sviluppare una connessione con il mondo naturale, hanno bisogno di esperienze con la vita all'aria aperta. L'educazione ambientale per i primi anni si concentra principalmente sui bambini ad esplorare e godere il mondo della natura.

34

Strategie:

Oltre ad indagare gli elementi del mondo naturale già presenti, risulta essere possibile utilizzare anche delle strategie come, trasformare un parco giochi in un tipico cortile ambientale. Aggiungendo mangiatoie per uccelli, case sugli alberi. Poi, fornire ai bambini gli strumenti per la sperimentazione e lo studio creando cosi in loro un interesse personale del mondo naturale. Quando i bambini prendono parte a progetti che rafforzano la loro connessione con l'ambientalismo, bisognerebbe fare qualcosa di nuovo da oggetti riciclati a esperimenti scientifici ambientali.

Continua la lettura
44

Visite sul campo:

Innanzitutto, bisogna pianificare delle visite sul campo, viaggi in giardini zoologici, parchi. I bambini se non conoscono la natura e l'ambiente non potranno mai apprezzare la natura, ed impareranno molto di più in un ambiente che in una classe. Per i bambini può essere pericoloso ripulire rifiuti lungo il lato di una strada, quindi adottare un parco nelle vicinanze della scuola nel quale il bambino può aiutare a ripulirlo, prendere carte e spazzatura da terra buttandole nel cestino, li aiuta a capire che è una soluzione del problema. Avere un cestino in aula, per riciclare documenti di scuola, avanzi di pranzo e simili, serva a far capire al bambino che può riciclare più spazzatura della loro casa.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Elementari e Medie

Come insegnare inglese ai bambini

Al giorno d'oggi imparare almeno una lingua straniera è diventato praticamente un obbligo; infatti, è ormai noto che la lingua ufficiale del mondo sia diventata a tutti gli effetti l'inglese, per cui conoscerla significa avere tantissime opportunità...
Elementari e Medie

Come insegnare scienze ai bambini

È risaputo che i bambini generalmente apprendono piuttosto in fretta. È molto importante, dunque, offrire degli strumenti adatti alle loro relative esigenze. Così facendo questi potranno accrescere le proprie competenze fino all'età adulta. Questo...
Elementari e Medie

Come insegnare una lingua straniera ai bambini

Imparare una lingua straniera è utile sia agli adulti che ai bambini. Nei bambini è maggiormente utile non solo per il fine pratico, ma anche perché, imparare una lingua straniera, aiuta la concentrazione e permette un'apertura culturale verso gli...
Elementari e Medie

Come insegnare a riconoscere le monete ai bambini

Insegnare a riconoscere le monete ai bambini è un concetto che non è difficile da imparare. Capire il valore monetario è tutto ciò che ogni singola moneta o carta indica. Ogni paese insegna il sistema monetario che si riferisce alla propria vita....
Elementari e Medie

Come Insegnare La Ciclicità Del Tempo Ai Bambini

A cominciare dalla prima classe è necessario preparare i bambini con adeguate strategie, a comprendere che la successione di determinati eventi si ripete sempre. Tuttavia bisogna far capire che il giorno e la notte, i mesi dell'anno, i giorni della settimana...
Elementari e Medie

10 app per insegnare la matematica a bambini e ragazzi

Ai tempi di oggi anche l'insegnamento deve comunque collegarsi a qualcosa di più moderno e funzionale. È possibile infatti aiutare i bambini a capire una materia difficoltosa come la matematica attraverso l'utilizzo di alcune applicazioni molto utili....
Elementari e Medie

Come insegnare la geografia ai bambini

L'insegnamento è per molti una vocazione ma, quando gli allievi sono bambini, è necessario che i docenti posseggano le opportune competenze pedagogiche. Parecchie sono le strategie sfruttate dai maestri di tutto il mondo per aiutare i piccoli studenti...
Elementari e Medie

Come insegnare l'informatica ai bambini

Negli ultimi decenni, l'informatica fa parte in modo sempre più evidente della nostra vita quotidiana. Chi non sa maneggiare un personal computer o uno smartphone di ultima generazione rischia dunque di venir escluso da numerose attività. A prescindere...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.