Come insegnare con la LIM

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

In particolare, nelle scuole di tutto il mondo - incluse quelle italiane - è possibile vedere degli strumenti molto particolari, le cosiddette "LIM" (lavagne interattive multimediali). Questo prezioso strumento coadiuva gli insegnanti di numerose discipline nell'insegnamento, in tutti gradi di istruzione, ma è bene conoscerlo a fondo per poterlo utilizzare in modo efficace. In questa guida potrete trovare numerosi consigli su come insegnare adeguatamente con la LIM.

26

Corsi

I docenti sono tenuti a frequentare dei corsi d'apprendimento al fine di imparare ad utilizzare correttamente questo strumento. Si tratta, comunque, di un dispositivo piuttosto intuitivo soprattutto per i ragazzi, che è bene coinvolgere nell'utilizzo anche per quanto riguarda eventuali "problemi tecnici": le nuove generazioni sono particolarmente esperte di tecnologia, e apprezzeranno di sicuro l'introduzione della LIM nel loro percorso scolastico ed educativo.

36

Fattura

La LIM è costituita da una superficie interattiva, generalmente dotata di tecnologia "touch screen" che consente di interagire direttamente col tocco delle proprie mani, con la possibilità di collegamento con altri dispositivi quali computer e proiettori per condividere agevolmente con tutta la classe contenuti di ogni tipo.
Il collegamento con computer, inoltre, consente di sfruttare la connessione ad internet per effettuare rapide ricerche e visualizzare file senza che essi siano stati necessariamente "scaricati" e salvati nella memoria del dispositivo.
Solitamente, la LIM è dotata anche di una sorta di telecomando che consente di lavorare su di essa senza necessariamente esservi a contatto. Da alcuni anni a questa parte il progresso tecnologico ha subito una notevole accelerata e, soprattutto, ha coinvolto i più disparati settori, incluso quello dell'istruzione. Del resto si sa, i vantaggi della tecnologia e di internet sono molteplici: rapidità, intuitività, interattività... Tutte caratteristiche che non possono fare altro che agevolare il processo dell'educazione.

Continua la lettura
46

Potenziale

Il potenziale della LIM risiede nel fatto che aiuti i docenti nella semplificazione di concetti di varia complessità grazie alle proiezione di schemi, alla visualizzazione di filmati o alla realizzazione di giochi interattivi per quanto riguarda studenti di scuole elementari e medie.
Numerose ricerche hanno dimostrato che un approccio visivo e diretto agevoli notevolmente l'apprendimento anche degli studenti meno dotati, e sia in grado di stimolare quelli più svogliati.
Le materie che più si prestano a questo tipo di appoggio sono, senza dubbio, quelle umanistiche e linguistiche, dove è fondamentale che l'alunno sviluppi capacità critiche e di integrazione, capacità supportate dal concetto di multimedialità stesso.

56

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Lingue

Come insegnare ad un bambino una lingua straniera

Senza dubbio, attualmente parlare una lingua straniera è molto importante affinché ci si possa rapportare nel modo migliore in una società multiculturale che, ha esigenze e pretese abbastanza impellenti. Proprio per questo motivo insegnare ad un bambino...
Lingue

10 idee per insegnare l'inglese a bambini

Insegnare l'inglese ai bambini molto piccoli non è un compito molto facile: mantenere attiva e sveglia l'attenzione dei bambini, infatti, può essere particolarmente impegnativo! Eppure insegnare l'inglese ai più piccoli può trasformarsi in un compito...
Lingue

Come insegnare ai bambini l'alfabeto inglese

La lingua inglese viene insegnata ai bambini sin dalla scuola materna. Alle elementari, invece, il piano scolastico prevede l'insegnamento della materia con un’ora settimanale in prima, due ore settimanali in seconda e tre ore nelle altre classi. Al...
Elementari e Medie

Strategie divertenti per insegnare le tabelline

Quando ci si trova per la prima volta a dover imparare le tabelline sembra una missione quasi impossibile. Eppure in un modo o nell'altro bisognerà superare questo scoglio apparentemente insormontabile, poiché tornerà utile nel proseguimento dell'istruzione...
Elementari e Medie

Come insegnare l'informatica ai bambini

Negli ultimi decenni, l'informatica fa parte in modo sempre più evidente della nostra vita quotidiana. Chi non sa maneggiare un personal computer o uno smartphone di ultima generazione rischia dunque di venir escluso da numerose attività. A prescindere...
Lingue

10 idee per insegnare l'inglese a bambini giocando

Una lingua è quanto di più simile al gioco ogni essere umano possa imparare naturalmente nella propria vita. Per questo insegnare una lingua straniera dovrebbe essere fatto giocando, soprattutto se lo si fa con i bambini. Allora, se state pensando di...
Elementari e Medie

Come insegnare educazione civica ai bambini

Parlando di bambini, un argomento tanto delicato quanto importante è l'insegnamento dell'educazione civica. Come ogni materia-disciplina, anche l'educazione civica comporta l'apprendimento di alcune nozioni fondamentali che una volta apprese si trasformeranno...
Elementari e Medie

Come insegnare ai bambini la grammatica

Sappiamo tutti quanto sia importante avere delle buone basi per poterci esprimere e sapere scrivere in modo corretto la lingua italiana. È opportuno che si impari sin da piccoli l'uso corretto dei verbi, delle costruzioni delle frasi, della scrittura...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.