Come insegnare ai bambini l'amore per la lettura

tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

Nel contesto scolastico fin dalle elementari spesso ai bambini si propone un programma di studio un po drastico senza consentire al bambino di avvicinarsi gradatamente al mondo della scuola, allo svolgimento dei compiti ed all'apprendimento. La lettura, ad esempio, può essere una finestra importante su cui affacciarsi fin dalla tenera età per riuscire a sviluppare la creatività e la fantasia e allargare la propria conoscenza linguistica. Durante la lettura di un bel libro, in effetti, si tende un po ad immergersi in un altro mondo, conoscendo personaggi e luoghi nuovi. Seguite attentamente gli utili suggerimenti contenuti nei passi della guida che segue per capire come insegnare ai bambini l'amore per la lettura.

25

Perché i bambini, a partire dall'età di sei-sette anni, possano davvero appassionarsi al mondo della lettura è fondamentale iniziare con qualcosa che possa realmente incontrare il loro interesse e suscitare la loro curiosità; è consigliabile quindi provare a regalare dei fumetti, come i classici Topolino, magari regalando in occasione di festività o compleanni un abbonamento.

35

Dopo aver compiuto questo primo passo si può puntare su un ampliamento degli interessi includendo lettura che possano richiamare il mondo del cinema, le favole o riviste per bambini anche di taglio scientifico, per quanto pur sempre divulgativo. I personaggi visti in tv o al cinema, e in cui i bambini possono facilmente identificarsi, li ritroveranno anche nella lettura che, diventerà così interessante e stimolante. Più i bambino diventeranno grandi, più occorrerà adeguarsi ai loro gusti: con l'ingresso nella fase adolescenziale sarà più facile che le le letture puntino su temi più vicini, come l'amicizia e i primi amori ma anche la musica e i films.

Continua la lettura
45

Come in tutte le situazioni, anche per la lettura è bene adeguarsi su una certa gradualità. Se vogliamo che davvero i più piccoli possano diventare dei buoni lettori da adulti, è necessario farli affacciare pian piano verso le letture che potranno essere via via più impegnative e corpose. Ricordiamo che è controproducente regalare un libro 'mattone' che può sortire un vero e proprio effetto di fuga anziché il ragazzo alla lettura. È meglio lasciare che il bambino o il ragazzino riceva dei piccoli input che potrà poi cogliere vivendo il leggere come qualcosa di gratificante e piacevole piuttosto che come un compito imposto dai grandi. Finiamo con l'affermare che leggere fa bene, attraverso la lettura si acquisiscono nuovi vocaboli che serviranno per lo svolgimento dei compiti in classe e nel linguaggio corrente.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Lingue

10 idee per insegnare l'inglese a bambini

Insegnare l'inglese ai bambini molto piccoli non è un compito molto facile: mantenere attiva e sveglia l'attenzione dei bambini, infatti, può essere particolarmente impegnativo! Eppure insegnare l'inglese ai più piccoli può trasformarsi in un compito...
Elementari e Medie

Come insegnare a riconoscere le monete ai bambini

Insegnare a riconoscere le monete ai bambini è un concetto che non è difficile da imparare. Capire il valore monetario è tutto ciò che ogni singola moneta o carta indica. Ogni paese insegna il sistema monetario che si riferisce alla propria vita....
Lingue

Come insegnare ai bambini l'alfabeto inglese

La lingua inglese viene insegnata ai bambini sin dalla scuola materna. Alle elementari, invece, il piano scolastico prevede l'insegnamento della materia con un’ora settimanale in prima, due ore settimanali in seconda e tre ore nelle altre classi. Al...
Elementari e Medie

Come insegnare educazione civica ai bambini

Parlando di bambini, un argomento tanto delicato quanto importante è l'insegnamento dell'educazione civica. Come ogni materia-disciplina, anche l'educazione civica comporta l'apprendimento di alcune nozioni fondamentali che una volta apprese si trasformeranno...
Elementari e Medie

Come insegnare a cantare

Quando si è bravi a cantare, non significa che si è già preparati in tutto. Possedere una bella voce rappresenta, naturalmente, la base per cominciare in questo settore. Tuttavia è necessario anche studiare per raggiungere la giusta preparazione....
Elementari e Medie

Come insegnare a memorizzare le tabelline

La matematica è una materia fondamentale che deve essere appresa, nelle sue basi, sin da piccoli. Il primo approccio con la matematica sono sicuramente le tabelline, che vanno memorizzate sin da piccolissimi. Se queste non vengono imparate entro la fine...
Elementari e Medie

Come insegnare pianoforte a domicilio

Come voi lettori e lettrici ben saprete, una delle tante nuove possibilità che si prospettano nell'ambito lavorativo, sono i provetti compositori di pianoforte, e questo è una novità non solo nell'ambito di un orchestra, ma anche come veri e propri...
Lingue

Come insegnare ad un bambino una lingua straniera

Senza dubbio, attualmente parlare una lingua straniera è molto importante affinché ci si possa rapportare nel modo migliore in una società multiculturale che, ha esigenze e pretese abbastanza impellenti. Proprio per questo motivo insegnare ad un bambino...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.