Come insegnare a cantare

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

Quando si è bravi a cantare, non significa che si è già preparati in tutto. Possedere una bella voce rappresenta, naturalmente, la base per cominciare in questo settore. Tuttavia è necessario anche studiare per raggiungere la giusta preparazione. È uno studio che riguarda le corde vocali, i polmoni, la faringe, il diaframma, i muscoli cervicali e addominali. Queste sono tutte quante delle tecniche che occorre saper insegnare a colui che ha l'intenzione di cantare. Una guida, certamente, non può paragonarsi ad un bravo maestro di canto. In ogni caso, come d'altra parte si fa spesso, si accede sempre ad internet per potersi informare e per mantenersi aggiornati. Pertanto, in questo articolo forniamo qualche piccolo consiglio su come insegnare a cantare.

24

Il profilo di un buon insegnante

È necessario porsi alcune fondamentali domande, prima di decidere di voler insegnare a cantare. Esistono degli insegnanti incolti, ma che presentano differenti meriti artistici, e magari un ottimo curriculum. Poi possiamo trovare i cosiddetti "super colti", ma che sono privi di esperienze didattiche. Inoltre ci si può imbattere negli autodidatti, completamente privi di alcun curriculum artistico. In buona sostanza, la situazione è abbastanza variegata. A questo punto, pertanto, viene da chiedersi come si deve insegnare a cantare. Come tante persone non sanno, gli aspetti che conferiscono le capacità di essere dei buoni insegnanti, sono essenzialmente tre. Essi consistono nei titoli di studio, nei titoli didattici e nei titoli artistici. Questi tre fattori dimostrano gli studi che gli insegnanti hanno effettuato, nonché dove e quanto hanno prestato servizio di quel genere e quali sono i loro meriti nel settore artistico.

34

Le qualità di un buon maestro

Per essere essere davvero dei buoni maestri di canto, è necessario essere in possesso di un'adeguata esperienza nella didattica, ed essere rinomati a livello artistico. Tra l'altro, un buon mastro, per saper insegnare deve avere "buone orecchie", una preparazione generale elevata, un'ampia conoscenza delle tecniche canore. Inoltre deve possedere una valida esperienza nel proprio settore di competenza, non soltanto come insegnante, ma in particolar modo proprio come artista.

Continua la lettura
44

Altre competenze necessarie

Il maestro, se adeguatamente preparato, dovrebbe aver già calcato le tavole dei palcoscenici e conoscere quelle che sono le caratteristiche dell'ambientazione teatrale. Inoltre, dovrebbe saper eseguire un esempio canoro in maniera corretta, e sfruttare le pareti sonore che il palcoscenico offre. È evidente che se non si presta alcuna attenzione ad eventuali barriere sonore, la voce non verrà esibita nella maniera opportuna, anzi rischia di essere sottomessa proprio a questo tipo di barriere. Un altro aspetto fondamentale che qualsiasi buon maestro di canto dovrebbe tenere in considerazione consiste nel saper riconoscere una voce talentuosa, che sia in grado di adoperarsi e di cimentarsi negli studi e negli sforzi che occorre affrontare, per poter arrivare al successo canoro. Ovviamente possiamo affermare che tutto questo rappresenta "l'ABC" delle competenze di un buon insegnante di canto.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Elementari e Medie

Come insegnare una lingua straniera ai bambini

Imparare una lingua straniera è utile sia agli adulti che ai bambini. Nei bambini è maggiormente utile non solo per il fine pratico, ma anche perché, imparare una lingua straniera, aiuta la concentrazione e permette un'apertura culturale verso gli...
Elementari e Medie

Come insegnare a riconoscere le monete ai bambini

Insegnare a riconoscere le monete ai bambini è un concetto che non è difficile da imparare. Capire il valore monetario è tutto ciò che ogni singola moneta o carta indica. Ogni paese insegna il sistema monetario che si riferisce alla propria vita....
Elementari e Medie

Come insegnare a memorizzare le tabelline

La matematica è una materia fondamentale che deve essere appresa, nelle sue basi, sin da piccoli. Il primo approccio con la matematica sono sicuramente le tabelline, che vanno memorizzate sin da piccolissimi. Se queste non vengono imparate entro la fine...
Elementari e Medie

Come insegnare l'informatica ai bambini

Negli ultimi decenni, l'informatica fa parte in modo sempre più evidente della nostra vita quotidiana. Chi non sa maneggiare un personal computer o uno smartphone di ultima generazione rischia dunque di venir escluso da numerose attività. A prescindere...
Elementari e Medie

Come insegnare la geografia ai bambini

L'insegnamento è per molti una vocazione ma, quando gli allievi sono bambini, è necessario che i docenti posseggano le opportune competenze pedagogiche. Parecchie sono le strategie sfruttate dai maestri di tutto il mondo per aiutare i piccoli studenti...
Elementari e Medie

Come insegnare inglese ai bambini

Al giorno d'oggi imparare almeno una lingua straniera è diventato praticamente un obbligo; infatti, è ormai noto che la lingua ufficiale del mondo sia diventata a tutti gli effetti l'inglese, per cui conoscerla significa avere tantissime opportunità...
Elementari e Medie

Come Insegnare La Ciclicità Del Tempo Ai Bambini

A cominciare dalla prima classe è necessario preparare i bambini con adeguate strategie, a comprendere che la successione di determinati eventi si ripete sempre. Tuttavia bisogna far capire che il giorno e la notte, i mesi dell'anno, i giorni della settimana...
Elementari e Medie

Come insegnare matematica ai bambini

La matematica insieme all'italiano è una delle materie fondamentali che bisogna studiare bene e, se capiti i concetti base può diventare anche interessante. Ciò che importa è che venga presentata fin dalle scuole elementari in maniera tale da essere...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.