Come inscrivere un triangolo equilatero in una circonferenza

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Se state consultando questa guida allora forse avete perso qualche lezione di disegno tecnico, ma non disperate, non occorre essere dei geometri o degli architetti per inscrivere un triangolo equilatero in una circonferenza. Per questo motivo, seguendo passo per passo questa semplice guida vi sarà possibile riuscire a ottenere una figura davvero perfetta. Vediamo dunque come bisogna procedere.

26

Occorrente

  • foglio
  • matita
  • riga
  • compasso
36

Innanzitutto, cosa si intende per triangolo equilatero? Si tratta di un triangolo particolare, infatti la sua peculiarità è quella di avere tutti e i lati uguali. Possiamo dire, quindi, che i tre punti di intersezione tra tale figura e la circonferenza saranno equidistanti tra loro, che la dividano in tre parti uguali. Poiché eseguire questa operazione a occhio implica una scarsa precisione, sarà meglio affidarsi al disegno tecnico. Armatevi dunque di matita e righello e tracciate delle rette perpendicolari tra loro che vadano ad intersecarsi in un punto O. Adesso prendete il compasso e puntatelo nel punto O, dandogli un'apertura a piacere. Ora, con un movimento deciso e sicuro, descrivete una circonferenza centrata in O. A questo punto, utilizzando il righello tracciate il diametro della circonferenza perpendicolare alla retta orizzontale che avete tracciato all'inizio.

46

Indicate quindi con le lettere A e B i punti in cui il diametro taglia la circonferenza. Riprendete ora il compasso dandogli un'apertura pari alla misura del raggio della circonferenza. Puntate quindi il compasso nel punto D per andare a descrivere un arco che vada a intersecare la circonferenza nei punti C e D. A questo punto, i punti A, B, C sulla circonferenza dividono la stessa in tre parti uguali! Adesso non vi resta altro da fare che unirli per riuscire così a ottenere il triangolo equilatero inscritto nella circonferenza che vi serve.

Continua la lettura
56

Vediamo ora alcuni ulteriori consigli. Come premesso nell'introduzione di questa guida, tracciate un triangolo equilatero inscritto in una circonferenza non è un'operazione complicata. Per ottenere un risultato migliore, però, il consigliamo è sicuramente quello di usare delle matite come le 3H per tracciare le rette perpendicolari e le linee che vi servono come guida per tracciare il triangolo. In questo modo il tratto risulterà essere decisamente più leggero e meno evidente. Per unire i tre punti, invece, optate per una matita HB, che ha una grafite un po' più scura e permetterà al vostro triangolo di essere ben in evidenza rispetto alle altre linee guida. Un'ultima raccomandazione: affilate per bene la mina del compasso avvalendovi di un raschietto, in quanto una circonferenza con un tratto grosso e impreciso non è esteticamente accettabile.

66

Consigli

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Elementari e Medie

Come costruire un triangolo equilatero conoscendo l'altezza

In geometria, un triangolo equilatero è un triangolo in cui i tre lati sono uguali. Nella geometria euclidea tradizionale, i triangoli equilateri sono anche equiangolo; cioè presentano tutti i tre angoli interni congruenti tra loro e sono ognuno 60...
Elementari e Medie

Come costruire un triangolo equilatero

La Geometria è una materia piuttosto interessante e studiata fin dagli antichi greci e grazie a loro conosciamo oggi moltissime regole e formule per poter realizzare le svariate figure geometriche. Spesso a scuola nelle lezioni di geometria vi è capitato...
Elementari e Medie

Come costruire una circonferenza inscritta in un triangolo ottusangolo

Devi sapere che costruire una circonferenza inscritta in un triangolo ottusangolo è un'operazione molto semplice e che non ti richiederà troppo tempo. Naturalmente sarà necessario che tu ponga particolare attenzione durante la fase di realizzazione....
Elementari e Medie

Come dividere una circonferenza in 3 archi di uguale misura

In geometria piana la circonferenza è una linea curva, chiusa, ed è formata da punti equidistanti dal centro. La distanza dal centro a un punto qualsiasi della linea si chiama raggio. La superficie interna è denominata cerchio, mentre la superficie...
Elementari e Medie

Caratteristiche del triangolo

Il triangolo è un poligono con tre vertici, tre lati e tre angoli, ed è la figura geometrica che ha meno lati (tre è infatti il minor numero di segmenti necessari a delimitare una superficie chiusa). La scienza che si occupa dello studio del triangolo...
Elementari e Medie

Come trovare l'apotema di un triangolo

Ecco una bella ed interessante guida, mediante il cui aiuto, del tutto semplice, veloce ed anche molto coinciso, poter imparare come e cosa serve per trovare l'apotema di un triangolo, evitando di commettere degli inutili ed anche veramente molto fastidiosi...
Elementari e Medie

Come inscrivere un quadrato in un cerchio

Alle elementari si incomincia già con le prime basi della geometria ed uno delle cose che si impara è inscrivere delle figure geometriche in un cerchio. Questa operazione ci permette di ottimizzare il calcolo degli spazi in fase di progettazione e disegno...
Elementari e Medie

Come inscrivere un rombo in un rettangolo

La matematica non è una materia di studio molto amata dagli studenti. Chi non ha mai avuto problemi con la matematica? C'è chi ha avuto problemi per via del professore inadeguato, chi ha un rifiuto verso la materia, chi si applica ma non abbastanza,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.