Come Individuare Un Omoteleuto

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

Questa guida è chiaramente interessante per tutti gli amanti della buona letteratura. Proseguite nella lettura per apprendere al meglio i consigli per individuare un omoteleuto all'interno di un testo letterario o bozzetto. La definizione di omoteleuto a molti appare facile, ma per altri potrebbe apparire invece molto difficile, come difficile è anche riconoscerlo all'interno di un testo in prosa o in poesia. Vedremo in questa guida come si atteggia, di per sé, l'omoteleuto, e come si può rilevare durante la lettura.

25

Per prima cosa, eccovi la definizione tecnica di omoteleuto, per creare una primissima idea di partenza: l'omotelèuto è una figura retorica che consiste nel disporre simmetricamente due o più parole che terminano con lo stesso fonema (ossia, che hanno identica terminazione). L'omoteleuto, e questo è un trucco per comprenderlo, non è altro che una rima all'interno del verso (se parliamo, ovviamente, di poesia). Ma andiamo avanti con la lettura di questa breve guida ...

35

In ordine riportiamo anche qualche esempio concreto dalla letteratura per poterlo comprendere:
- "Ma sedendo e mirando, interminati / Spazi di là da quella" (G. Leopardi, L'Infinito): in questo caso, come potete graficamente vedere, le due parole simmetriche (sedendo e mirando) terminano entrambe in ndo. Abbiamo una rima all'interno del verso: dunque, un omoteleuto!

Continua la lettura
45

Si veda anche quest'altro esempio, in latino, che vi dimostra come sia possibile parlare di omoteleuto a fronte di una molteplicità di terminazioni.
"Advenio has miseras inferias" (Catullo; trad. Giungo presso queste misere spoglie): ciascuna delle tre parole poste in sequenza termina con il medesimo fonema (as). Si ha, di nuovo, un omoteleuto.

55

Ma, sebbene possa apparire alquanto semplice, rilevare l'omoteleuto durante la lettura può essere molto difficile! Vi basterà però tenere a mente un semplice stratagemma per poter riconoscere un omoteleuto non appena lo avraete letto: vi sarà sufficiente immaginare il testo come se fosse scritto in poesia, e non in prosa. In questo modo, abituati fin da piccoli a riconoscere le rime, individuerete gli omoteleuti senza alcuna difficoltà: questo sistema vi faciliterà soprattutto in verifica, o in sede di interrogazione, dato che i testi assegnati sono sempre porzioni rilevanti, ma limitate! Cosa aggiungere dunque a questo punto? Esercitatevi con molteplici letture e al contempo poesie, e avrete anche un secondo beneficio, ovvero quello di coltivare la vostra personale cultura.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Superiori

Come Individuare Un Polisindeto

Per gli umanisti, ma anche per i semplici lettori, sapere come individuare un polisindeto è importantissimo, perché consente di cogliere degli elementi fondamentali che sono presenti in un qualsiasi testo. Il polisindeto è una figura retorica che incide...
Superiori

Come individuare un chiasmo

A scuola si possono spesso trovare molte difficoltà in alcune materie. La matematica, la fisica, la filosofia, la storia, ognuno ha la sua nemesi. In letteratura, una disciplina che spesso affascina molti, uno scoglio importante si trova quando, nell'analisi...
Superiori

Come Individuare Una Paragoge

La paragoge è una figura retorica molto ricorrente nella letteratura italiana pre-ottocentesca. Non si tratta solo di un semplice richiamo alla letteratura dell'antichità. La paragoge o epitesi, infatti, è molto attuale. Spesso non viene neppure riconosciuta....
Superiori

Come individuare un climax

Per colore che non lo sanno, la parola "climax" (per quando si parla di figure retoriche della lingua italiana e non soltanto) deriva dal greco e il suo significato è "scala". Perciò, in italiano lo usiamo disponendo gli elementi del discorso in base...
Superiori

Come Individuare Il Complemento Di Vocazione

La grammatica della lingua italiana è molto complessa, in quanto sono presenti oltre alle parti basi come il nome, gli articoli, agli aggettivi, anche i complementi; questi vengono analizzati durante l'analisi logica. Nell'analisi logica a differenza...
Superiori

Come Individuare Una Anastrofe

Per anastrofe si intende una figura retorica di inversione. Generalmente presente nei componimenti poetici, è soggetta a facile confusione. Si caratterizza però per alcune peculiarità. In tal senso, potrai distinguerla da altre assai simili, come l'iperbato....
Superiori

Come Individuare Una Metonimia

Lo studio delle figure retoriche a volte può in un certo qual modo nascondere non pochi ostacoli, Infatti non è inusuale confonderle. A tal proposito occorre studiare approfonditamente per poter essere padroni dell'argomento e soprattutto essere in...
Superiori

Come Individuare Una Sinestesia

Quando ci troviamo di fronte ad una sinestesia, staremo sicuramente parlando di una figura retorica tipica della letteratura italiana. Il termine "sinestesia", infatti, deriva dal greco "syn-aisthanestai", che riportato in italiano, sta a significare...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.