Come individuare un'allegoria

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Nel panorama delle meravigliose figure retoriche, stratagemmi che vengono utilizzati per esaltare e rafforzare il significato dei testi, uno tra gli artifici più utilizzati è costituito senza dubbio da un'allegoria. Come individuare tale sublimità è semplice se si ha un pizzico di fantasia e una predisposizione intellettuale alla metafisica, piuttosto sviluppata. Prima di poter parlare delle figure retoriche che si utilizzano nella grammatica italiana, è sempre bene prima sapere cos'è, in modo tale da capire come individuarla. Dunque in questa guida, vi spiegheremo molto dettagliatamente, senza tralasciare alcun dettaglio, come individuare un'allegoria.

26

Divina Commedia

L'esempio per eccellenza, quello che vi farà capire il significato più profondo dell'allegoria, si trova nei testi dell'eccelso Dante Alighieri. All'inizio della "Divina Commedia", quando il Poeta si è smarrito nella foresta ("nella selva oscura") e incontra degli animali, incontriamo delle allegorie. In particolare: il leone, la lupa e la lonza. Con il primo, Dante ha voluto trasmettere l'aggressività e l'altezzosità, con il secondo cioè la lupa, il significato evocato è quello di avarizia e inquietudine ed infine, nella lonza, Dante ha voluto rappresentare il peccato carnale, ossia la lussuria.

36

Significato

La Divina Commedia è uno degli esempi più utilizzati nelle scuole per far capire la figura retorica dell'allegoria, in quanto un'immagine rappresenta un significato filosofico. L'evocazione degli animali, inseriti in un contesto cupo come quello della "selva oscura", cioè lo smarrimento del poeta, assume un concetto metafisico, non-reale, nell'immaginario di ognuno. Se gli animali, al contrario, fossero stati inseriti in un prato verde e in una giornata di sole, ovviamente avrebbero assunto un diverso significato (per quanto sempre allegorico), con lo scopo di evocare sensazioni rafforzative diverse, cioè serene, non inquiete.

Continua la lettura
46

Metafora

L'allegoria è molto simile alla metafora e al simbolo, solo che con la prima si intende un'immagine, nella metafora si fa riferimento ad una forma testuale (per esempio: sei dolce come le note emesse da un pianoforte) e col simbolo si intende la rappresentanza di qualcosa o qualcuno (per esempio il marchio di un'azienda). Per poter scovare l'allegoria, nei testi che dobbiamo analizzare, è semplicissimo se si utilizza il seguente metodo. Basta leggere, immaginando tutta la scena e tutte le situazioni che spiega lo scrittore. Dunque, se la nostra mente, sarà in grado di elaborare una scena vera e propria, allora in quel caso sarà sicuramente un'allegoria quella che leggiamo.

56

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Superiori

Come Individuare Un Polisindeto

Per gli umanisti, ma anche per i semplici lettori, sapere come individuare un polisindeto è importantissimo, perché consente di cogliere degli elementi fondamentali che sono presenti in un qualsiasi testo. Il polisindeto è una figura retorica che incide...
Superiori

Come individuare un chiasmo

A scuola si possono spesso trovare molte difficoltà in alcune materie. La matematica, la fisica, la filosofia, la storia, ognuno ha la sua nemesi. In letteratura, una disciplina che spesso affascina molti, uno scoglio importante si trova quando, nell'analisi...
Superiori

Come Individuare Una Paragoge

La paragoge è una figura retorica molto ricorrente nella letteratura italiana pre-ottocentesca. Non si tratta solo di un semplice richiamo alla letteratura dell'antichità. La paragoge o epitesi, infatti, è molto attuale. Spesso non viene neppure riconosciuta....
Superiori

Come individuare un climax

Per colore che non lo sanno, la parola "climax" (per quando si parla di figure retoriche della lingua italiana e non soltanto) deriva dal greco e il suo significato è "scala". Perciò, in italiano lo usiamo disponendo gli elementi del discorso in base...
Superiori

Come Individuare Il Complemento Di Vocazione

La grammatica della lingua italiana è molto complessa, in quanto sono presenti oltre alle parti basi come il nome, gli articoli, agli aggettivi, anche i complementi; questi vengono analizzati durante l'analisi logica. Nell'analisi logica a differenza...
Superiori

Come Individuare Una Anastrofe

Per anastrofe si intende una figura retorica di inversione. Generalmente presente nei componimenti poetici, è soggetta a facile confusione. Si caratterizza però per alcune peculiarità. In tal senso, potrai distinguerla da altre assai simili, come l'iperbato....
Superiori

Come Individuare Una Metonimia

Lo studio delle figure retoriche a volte può in un certo qual modo nascondere non pochi ostacoli, Infatti non è inusuale confonderle. A tal proposito occorre studiare approfonditamente per poter essere padroni dell'argomento e soprattutto essere in...
Superiori

Come Individuare Una Sinestesia

Quando ci troviamo di fronte ad una sinestesia, staremo sicuramente parlando di una figura retorica tipica della letteratura italiana. Il termine "sinestesia", infatti, deriva dal greco "syn-aisthanestai", che riportato in italiano, sta a significare...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.