Come individuare il complemento predicativo del soggetto

Tramite: O2O 21/10/2018
Difficoltà: difficile
16

Introduzione

Per ogni studente italiano, per non parlare degli stranieri, imparare la grammatica italiana è assai arduo, questo perché la nostra lingua e ricchissima di regole, a volte semplici e intuitive, altre volte oscure e che vanno imparate lentamente con il tempo. La sintassi italiana, ovvero lo studio dei vari sintagmi che qui chiameremo più semplicemente complementi, è molto difficile se non si hanno ben chiare le basi e i concetti che riguardano la diatesi dei vari verbi, i complementi principali, e soprattutto la differenza tra predicato verbale e nominale senza farsi confondere dai verbi servili e fraseologici. Uno dei complementi più difficili, statisticamente da individuare, dai vari studenti è il complemento predicativo del soggetto o dell?oggetto, un complemento che è facile da confondere e che per essere identificato necessita una conoscenza ottimale dei vari tipi di verbi, se non si conosce infatti la morfologia verbale difficilmente si riuscirà nell?analisi logica perché mancherebbero quelle conoscenze morfologiche, cioè sulla forma, che sono essenziali nella sintassi. In questa breve guida spiegheremo quindi come individuare il complemento predicativo del soggetto.

26

Occorrente

  • grammatica italiana
  • libro con esercizi
36

I verbi copulativi

Non solo il verbo essere può essere utilizzato come copula, ovvero come parte che introduce uno stato del soggetto, come a esempio Cinzia è alta, o Raffaele è intelligente, due esempi di predicato nominale formato da un verbo essere che ha la funzione di copula e un aggettivo. Esistono anche interi verbi, non solo ausiliari, che possono essere definiti copulativi, ovvero che da soli non riescono a predicare la proposizione e per questa ragione necessitano di un complemento definito per l?appunto copulativo. Per esempio, sei rimasto in silenzio, o Mario è chiamato Marione, questi due esempi, che potrebbero far credere di trovarsi di fronte a un complemento di modo, rispondendo alla domanda in che modo?, sono in realtà dei complementi predicativi del soggetto, ovvero completano la predicazione che il predicato compie sul soggetto.

46

I verbi appellativi, estimativi ed effettivi

Per imparare i vari verbi copulativi è bene dividerli in sotto categorie, come possono essere i verbi appellativi, per esempio esser nominato, chiamato, detto, ecc., o i verbi estimativi, essere valutato, stimato ecc, o ancora i verbi effettivi, come essere reso, posto, ecc. Queste tre tipologie di verbi sono tutti verbi copulativi e introducono un complemento predicativo come nell?esempio Carmelo è stato eletto (verbo elettivo) capoclasse, o Marcello è stato nominato (verbo appellativo) comandante. Imparare queste categorie di verbi, anche a memoria, sarà un?arma in più per poter superare il grosso scoglio dell?apprendimento del complemento predicativo del soggetto.

Continua la lettura
56

Avverbi e preposizioni

I complementi predicativi sono anche introdotti da determinate preposizioni o avverbi, impararle faciliterà l?identificazione di tali complementi. Una preposizione come da introduce infatti spesso questo tipo di complemento, come nella frase è chiamato da tutti o fu considerato da tutti. Queste particelle secondarie sono tutt?altro che da ritenere ininfluenti nello studio dei complenti, perché spesso sono loro a indirizzare lo studente verso la giusta via. Un?altra preposizione da ricordare è per, come nella frase venne scambiato per truffatore. Tra gli avverbi annoveriamo come, come nella frase venne considerato come un ladro. Come si può ben vedere, tenendo bene in mente i consigli appena descritti e facendo molta pratica sul libro degli esercizi, il complemento predicato del soggetto risulterà molto facile da individuare e non darà più alcun problema. Basta un po? di coraggio e un po? di pratica insomma.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Elementari e Medie

Analisi logica: come individuare il soggetto

L'analisi logica è il procedimento mediante il quale si identifica la funzione di ogni parola all'interno di una frase più o meno complessa. Quando lo studente affronta l'analisi logica di una proposizione, deve prima di tutto individuare il soggetto....
Elementari e Medie

Come individuare il complemento concessivo

Quando si svolge l'analisi logica di una frase, è importante conoscere tutti i complementi, non solo i più importanti, per evitare di commettere errori. Uno dei complementi a cui si fa riferimento con meno frequenza, ed è quindi più difficile da individuare,...
Elementari e Medie

Analisi logica: il complemento di termine

L'analisi logica è quel procedimento che permette di identificare le varie funzioni delle parole che compongono la frase. Per mezzo di questa possiamo riconoscere quale sia quell'elemento nella frase che compie l'azione (il soggetto), di quale azione...
Elementari e Medie

Analisi logica: il complemento di qualità

La grammatica è una delle materie più importanti in assoluto, in quanto fornisce allo studente tutte le nozioni necessarie per riuscire a parlare, leggere e scrivere perfettamente in madrelingua. Tra gli argomenti di maggiore rilievo della nostra grammatica...
Elementari e Medie

Analisi logica: il complemento di modo

Nell'analisi logica le frasi non sono quasi mai costituite solo dal soggetto e dal predicato; altri elementi sono di solito presenti e contribuiscono ad arricchire e rendere più chiaro e preciso il discorso. Tali elementi prendono il nome di complementi....
Elementari e Medie

Come individuare il predicato in un periodo

Studiare una lingua significa saper analizzare le frasi in senso logico e grammaticale al fine da riconoscerne tutte le sue parti. Le frasi solitamente sono costituite da un soggetto, un verbo e un complemento. Se svolgiamo l'analisi logica è di notevole...
Elementari e Medie

Come riconoscere il complemento di specificazione e di denominazione

Le frasi sono composte da più componenti ed è attraverso l' analisi logica che è possibile individuare la loro funzione all' interno della frase stessa. I primi elementi da individuare in una frase sono: soggetto, predicato verbale o nominale, (a...
Elementari e Medie

Analisi logica: il complemento di luogo

L'analisi logica, a differenza dell'analisi grammaticale che analizza le singole parole, permette di studiare una frase, o un periodo, ed individuare al suo interno gli elementi che svolgono una determinata funzione logica. Ma analizziamo in dettaglio...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.