Come individuare il complemento eccettuativo

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

La grammatica italiana è ricca di locuzioni e di regole. Esse vanno applicate affinché si possa affrontare un discorso di qualità e ben comprensibile. Ogni termine svolge un ruolo ben determinato all'interno di una frase o di un periodo. Ogni periodo è composto di una o più proposizioni. A loro volta queste proposizioni sono formate, generalmente, da tre elementi fondamentali: soggetto, predicato, complemento/i. Questa guida ha l'obiettivo di mostrare, in semplici passi, come individuare il complemento eccettuativo, noto anche come complemento d'esclusione.

26

Occorrente

  • Libro di grammatica italiana.
36

Il significato

Conoscere il significato che esprime ogni complemento, permette di analizzare la frase cogliendone il significato giusto con cui è stata formulata. Grammaticalmente è molto importante portare a termine un'analisi coerente e corretta di ciò che si va leggere. Questo può essere fatto solo con la conoscenza approfondita di ogni terminologia e struttura grammaticale. Comprendendo il significato del complemento eccettuativo, lo si potrà individuare facilmente all'interno di un periodo. Tutto ciò è possibile sia ponendosi le domande legate a questo complemento, sia individuando le espressioni e i termini che lo accompagnano. Seguendo questi pochi e semplici passi sarà possibile operare un'analisi corretta della proposizione, evitando di incorrere in errori di comprensione.

46

I periodi

In periodi più lunghi e complessi è possibile, però, trovare una intera proposizione eccettuativa. Quest'ultima è introdotta da termini quali: "fuorché, ad eccezione di", tuttavia si possono utilizzare anche espressioni come: "salvo che, all'infuori di". Spesso, soprattutto nel linguaggio comune, può essere introdotta anche da "senza". Questo termine potrebbe, però, trarre in inganno. Si riferisce al complemento eccettuativo solamente se, sostituito con la parola "tranne", la proposizione non perde di significato ma, anzi, rafforza il suo senso di eccezione o di esclusione.

Continua la lettura
56

In conclusione

Come abbiamo detto, i complementi insieme ai soggetti e ai predicati verbali, costituiscono la linfa di una frase. Ogni proposizione esprime il suo significato e il suo senso proprio grazie all'utilizzo di queste parti. Individuare il ruolo di ciascun termine all'interno della frase, è molto semplice se si tiene a mente il significato di ognuno e quali sono le strutture che lo caratterizzano. Il complemento eccettuativo ha una funzione specifica e difficilmente tende a creare ambiguità. In generale, infatti, risulta accompagnato da termini che ne consentono una facile individuazione all'interno della proposizione o in periodi più complessi.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Esercitati spesso con il complemento eccettuativo, si trova in molte proposizioni che utlizziamo ogni giorno.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Elementari e Medie

Come individuare il complemento predicativo del soggetto

Lo studio della grammatica italiana, è molto vasto in quanto riguarda diversi termini che devono essere analizzati singolarmente, soprattutto nell'analisi grammaticale. Nell'analisi logica invece, le parti che compongono una frase o un periodo, vengono...
Elementari e Medie

Come riconoscere il complemento di specificazione e di denominazione

Le frasi sono composte da più componenti ed è attraverso l' analisi logica che è possibile individuare la loro funzione all' interno della frase stessa. I primi elementi da individuare in una frase sono: soggetto, predicato verbale o nominale, (a...
Elementari e Medie

Come riconoscere il complemento distributivo

L'analisi logica viene insegnato ai bambini sin dalle elementari. Questo serve per far capire a loro la corretta suddivisione delle parole in una frase e il corretto utilizzo di tutti gli elementi che la compongono. Fra i complementi più ostici, riconoscere...
Elementari e Medie

Analisi logica: il complemento di termine

Nella grammatica italiana, l'analisi logica è fondamentale. Consente una scrittura fluida di testi chiari e corretti. Inoltre, migliora e facilita la comprensione e l'interpretazione di un manoscritto. Ecco pertanto le nozioni indispensabili per svolgere...
Elementari e Medie

Analisi logica: il complemento di luogo

L'analisi logica, a differenza dell'analisi grammaticale che analizza le singole parole, permette di studiare una frase, o un periodo, ed individuare al suo interno gli elementi che svolgono una determinata funzione logica. Ma analizziamo in dettaglio...
Elementari e Medie

Come Riconoscere Il Complemento Di Compagnia Ed Unione

Nella lingua italiana i complementi che arricchiscono la frase minima sono numerosi. Il complemento di compagnia e unione è uno dei tanti complementi che si trovano con più facilità nelle frasi da esaminare con l'analisi logica. Conoscere l'analisi...
Elementari e Medie

Come individuare il predicato in un periodo

Studiare una lingua significa saper analizzare le frasi in senso logico e grammaticale al fine da riconoscerne tutte le sue parti. Le frasi solitamente sono costituite da un soggetto, un verbo e un complemento. Se svolgiamo l'analisi logica è di notevole...
Elementari e Medie

Analisi logica: il complemento di denominazione

All'interno della presente guida andremo a occuparci di grammatica della lingua italiana. Nello specifico, tratteremo la tematica dell'analisi logica. Infatti, come avrete potuto notare dal titolo stesso che ha contraddistinto questa breve guida, ora...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.