Come imparare le definizioni delle parole rapidamente

tramite: O2O
Difficoltà: difficile
15

Introduzione

Tutte le lingue del mondo sono costituite generalmente da un numero infinito di parole il quale è sempre in costante aggiornamento. Per questo molto spesso risulta piuttosto difficile riusce a memorizzare rapidamente tutte le nuove parole. Si tratta certamente di un compito piuttosto complesso da eseguire ma non impossibile. Ciò che occorre infatti è senza dubbio una certa dose di buona volontà e un pizzico di inventiva. Nella seguente guida pertanto verrà spiegato, in pochi e semplici passaggi, come fare per imparare le definizioni delle parole.

25

Occorrente

  • Grande volontà
35

Scrivere le parole

Il primo passo per imparare le definizioni è quello di scrivere tutte le parole di cui non conoscete il significato. Dividetele in gruppi da quindici, in modo tale che risulti più facile. Per ciascuna parola cercate il significato sul dizionario e poi scrivetelo. Dopodiché create delle frasi di senso compiuto, in cui appaiono questi nuovi termini. Già facendo questo procedimento, la memoria si mette in moto aiutandovi molto. Per aumentare il ricordo, scrivete con tutte le parole del gruppo una storia. Dovete cercare di inserirle tutte. Questo renderà il lavoro più interessante e maggiormente mnemonico.

45

Associare le parole

Un altro metodo molto efficace è quello di associare le parole a degli elementi o delle persone che conoscete. Questa formazione mentale permette di imparare più velocemente le definizioni. Altra alternativa è quella di creare delle assonanze, cioè dividere una parola in due parole di cui si conosce il significato. Per imparare ancora più efficacemente, dovete leggere molto. Scegliete dei libri che vi attirano. Vedrete che tutte le parole nuove saranno molto più facili da imparare. Nel contesto del libro, riuscirete a capire il significato in maniera rapida. Quando imparate qualcosa di nuovo cercate di camminare nella stanza. Il suddetto processo fa si che lavori sia la parte destra che la sinistra del cervello, aumentando le capacità.

Continua la lettura
55

Studiare in compagnia

Apprendere nuove parole insieme a qualcun altro rappresenta sicuramente uno dei metodi più semplici ed efficaci che ci siano. Studiare in compagnia infatti non solo è molto divertente e stimolante ma apporta anche un aiuto maggiore nell'apprendimento. Inoltre se si ha una memoria visiva è consigliabile sottolineare con un evidenziatore la parola sconosciuta e guardarla per alcuni minuti. Successivamente si può ripetere la parola a voce alta diverse volte in modo tale da memorizzarla più facilmente.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Elementari e Medie

Come ricordare parole difficili

Tutti noi abbiamo avuto delle difficoltà nel ricordare parole particolarmente difficili. Quando si desidera allargare la propria cultura, ci si apre inevitabilmente a nuovi orizzonti linguistici ed all'apprendimento di nuovi termini da poter utilizzare...
Elementari e Medie

Italiano: come dividere le parole in sillabe

Sembra facile dividere le parole in sillabe, però esiste qualche parola abbastanza complicata. Non sempre risultano chiari i principi tramite cui suddividere le parole in sillabe. Fin dalle scuole elementari si insegna questa divisione, ma fino a che...
Elementari e Medie

Come calcolare rapidamente la somma di un numero intero e di una frazione

La matematica è per molti una materia difficilissima, mentre per alcuni è un gioco da ragazzi. Con la fine della scuola iniziano i corsi di recupero per i ragazzi che hanno avuto il debito formativo in una materia. Per chi ha avuto il debito in matematica...
Elementari e Medie

Come moltiplicare rapidamente due numeri costituiti da cifre ripetute

In tale guida vi vogliamo spiegare a tutti voi studenti, che si possono trovare in difficoltà davanti a tale problema, e perciò vi vogliamo dare le giuste indicazioni per capire come poter moltiplicare rapidamente due numeri che sono costituiti, da...
Elementari e Medie

5 giochi per imparare l'alfabeto

Insegnare l'alfabeto è fondamentale per la lettura e la scrittura. Siete sicuramente tutti d'accordo tra di voi sul fatto che imparare l'alfabeto è importante. Alcuni bambini imparano le lettere molto rapidamente e gli altri hanno bisogno di più ripetizioni...
Elementari e Medie

Come imparare la divisione in sillabe

Sin dai primi anni di scuola esistono delle regole relative alla lingua italiana che porteremo con noi per il resto della vita. Alcune restano impresse nella memoria per sempre, grazie anche all'uso quotidiano. Altre, invece, possono sfumare col tempo...
Elementari e Medie

5 trucchi per imparare le tabelline

Per un bambino imparare le tabelline è un attività importante che lo introduce nel mondo della matematica. Richiede uno sforzo particolare, che può essere vanificato dal fatto che i risultati delle operazioni, che in un primo momento si ricordano,...
Elementari e Medie

5 trucchi per imparare le poesie a memoria

Imparare le poesie a memoria può essere molto istruttivo ed utile, in particolare per quanto riguarda i bambini e gli allievi più giovani. Imparare a memoria le poesie, così come una filastrocca oppure un breve testo letterario, può infatti stimolare...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.