Come imparare l'inglese commerciale

tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

L’inglese, si sa, è diventata la lingua più diffusa in assoluto e, utilizzata a livello mondiale. Se può risultare utile per viaggiare e fare nuove amicizie, diventa invece indispensabile in ambito professionale. Basti pensare che in ogni curriculum va indicato il livello di conoscenza di tale lingua, parlata e scritta. Le cose si complicano se lavorate, o dovete lavorare, in una ditta che ha rapporti con l’estero. In questo caso, infatti, vi occorrerà prendere confidenza anche con la terminologia commerciale. Come richiedere un preventivo per l’acquisto di prodotti, o come proporre le proprie offerte a un acquirente straniero, rispondere a una lamentela, o chiedere una dilazione di pagamento: esistono delle espressioni precise che non si possono improvvisare. Leggiamo insieme nei passi a seguire come imparare l'inglese commerciale.

27

Occorrente

  • Una conoscenza base della lingua inglese e voglia di imparare
37

Procurarsi un testo per avere un supporto cartaceo da sottolineare

Innanzitutto un modo un po’ all’antica, ma funzionale è procurarsi un testo e studiare da sé. In libreria potrete trovare tantissimi testi che trattano l’argomento, nonché dizionari commerciali e corsi interattivi con cd-rom. Questo metodo è per tutti coloro che preferiscono avere un supporto cartaceo da sottolineare, sempre a portata di mano e da ripassare al bisogno. Non si possono invece sottolineare i libri presi in prestito in biblioteca, ma se il vostro obiettivo è non spendere neanche un euro, qui potrete senz'altro trovare decine di libri utili per la vostra formazione. Molte biblioteche adesso concedono di portarsi a casa fino a quattro o sei libri per volta e di tenerli per un intero mese.

47

Optare per un insegnante in uno dei tanti language center

Per i più esigenti che non badano a spese, resta il classico corso “face-to face”, cioè con insegnante, in uno dei tanti language center presenti sul territorio. Il vantaggio è avere un referente diretto, spesso di madrelingua inglese, a cui chiedere supporto e approfondimenti, nonché la possibilità di costruirsi un piano formativo adatto alle proprie esigenze.

Continua la lettura
57

Contattare siti sul web che forniscono discrete basi della lingua

Infine bisogna puntualizzare che metodi per imparare il cosiddetto "business english" ce ne sono di varie specie a seconda del proprio livello di partenza, delle risorse economiche e di tempo che si vogliono investire e del sistema di apprendimento che si trova più congeniale. Infatti a tale proposito internet come sempre ci viene in aiuto. Sul web è infatti possibile trovare siti e blog che, gratuitamente o a pagamento, forniscono, a chi già possiede discrete basi della lingua, una panoramica delle frasi di maggiore utilizzo nell’inglese commerciale e fac-simili di lettere ed e-mail.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Valutate preventivamente quale metodo di studio vi è più congeniale per evitare sprechi di soldi e tempo.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.