Come imparare i verbi divertendosi

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Generalmente, insegnare qualcosa ai bambini non è affatto un compito semplice, sebbene durante il periodo del primo grado scolastico essi mostrino un entusiasmo vivido e siano predisposti all'apprendimento. In passato, si pensava ai bambini come a dei contenitori vuoti da riempire e ci si aspettava che imparassero anche a memoria le informazioni trasmesse. Nulla di più sbagliato, visto che i bambini finivano per eseguire un esercizio mnemonico invece di capire, ed entrare nel merito dell'apprendimento. Imparare divertendosi è una delle strade percorribili per il raggiungimento degli obiettivi dei discenti. A tal proposito, nella guida che segue, vi sarà spiegato come fare imparare in maniera facile e divertente i verbi ai bambini.

26

Occorrente

  • Cartoncini colorati
  • Forbici
  • Connessione ad internet
  • Dispositivi elettronici
36

Ritagliare dei cartoncini colorati

Innanzitutto, un metodo divertente consiste nel ritagliare tanti cartoncini colorati quanto sono le persone delle coniugazioni (quindi sei), di cui tre gialli e tre rossi, in modo da distinguere le persone singolari da quelle plurali. Una volta fatto ciò, è necessario ritagliarne altri sei, utilizzando sempre gli stessi colori. In questi secondi cartoncini, scriverete il verbo coniugato in tutte le persone. Dopo aver spiegato il loro funzionamento, appurerete se i bambini hanno capito, chiedendogli di abbinare la persona al verbo coniugato.

46

Utilizzare le nuove tecnologie a disposizione

Al giorno d'oggi, l'uso delle nuove tecnologie si è diffuso in maniera smisurata, partendo proprio da progetti di introduzione sperimentali di supporti tecnologici nelle scuole italiane, denominati cl@ssi 2.0. Da allora, è stato un crescendo di utilizzo dei mezzi multimediali in tutte le classi, che hanno integrato accanto agli strumenti didattici classici, quelli più sofisticati. Proprio per tale ragione, moltissime scuole godono di dispositivi interattivi e multimediali, primo fra questi la LIM (lavagna interattiva multimediale), la quale permette di utilizzare specifici programmi didattici che riescono a coinvolgere e stimolare positivamente l'attività intellettiva del bambino.

Continua la lettura
56

Scaricare dei programmi multimediali da internet

Una volta imparate le nozioni fondamentali per svolgere il lavoro di consolidamento, è possibile scaricare da internet alcuni interessanti programmi multimediali che, oltre all'attività ludica, consentono di effettuare un ripasso o di esercitarsi con specifici esercizi sull'argomento desiderato. A questo punto, attraverso piccoli ma efficaci metodi, avrete meno difficoltà con l'insegnamento. Buon divertimento!

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Elementari e Medie

Come formare l'indicativo presente dei verbi in ER in francese

La formazione dell'indicativo dei verbi del primo gruppo (con desinenza in -ER) è molto semplice, vanno però analizzate delle piccole eccezioni. In francese le coniugazioni dei verbi sono 4 e si distinguono in base alle proprie desinenze: - 1° gruppo...
Elementari e Medie

5 dritte per non sbagliare la concordanza dei verbi

Spesso si sente dire che la nostra lingua è una delle più complete ma anche complesse. Questo è vero, e rappresenta anche il motivo del fatto che molte persone, seppur ben istruite, non riescano a concordare correttamente i verbi. Sbagliare la concordanza...
Elementari e Medie

Inglese: i verbi irregolari

Una prima classificazione, anche se un po' approssimativa, dei verbi inglesi, potrebbe distinguerli in: regolari, irregolari e ausiliari. Come dice la parola stessa, i verbi irregolari sono tali poiché non seguono le regole "standard" quando si tratta...
Elementari e Medie

Come fare per non sbagliare la concordanza dei verbi

Spesso ci capita, anche involontariamente, di ascoltare i discorsi delle persone che incontriamo quando andiamo a fare la spesa, al pub e alla televisione. Non vi è mai capitato di pensare "ma come parla questa persona?". Personalmente l'ho pensato spesso...
Elementari e Medie

Come usare i verbi modali in inglese

La conoscenza delle lingue straniere, oggi ha un importanza rilevante. Fin dalle scuole elementari, infatti il suo insegnamento è parte integrante dei programmi scolastici. In modo particolare l'inglese gode di un ottimo vantaggio rispetto alle altre...
Elementari e Medie

Come fare a non sbagliare la coniugazione dei verbi

La lingua italiana risulta essere una delle più complicate tra quelle parlate in tutto quanto il mondo. La sua grammatica, infatti, non è sicuramente semplice e molte sono le persone che sono portate a sbagliare, compresi diversi madrelingua. In questa...
Elementari e Medie

I verbi irregolari in francese

il francese come l'italiano presenta una grammatica abbastanza vasta e articolata, che serve a racchiudere la sintassi nel linguaggio sia scritto che orale. Nella grammatica francese sono presenti i nomi, i pronomi, le congiunzioni, i verbi e gli avverbi,...
Elementari e Medie

Come ripassare i verbi

La coniugazione dei verbi italiani non è di certo tra gli argomenti grammaticali più facili da affrontare. Questo perché la nostra lingua, come la maggior parte di quelle romanze (ovvero le lingue che hanno subìto una dominazione romana, latina),...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.