Come imparare i numeri in inglese

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

L'inglese è sicuramente una delle lingue più parlate al Mondo e al giorno d'oggi è veramente molto importante riuscire ad impararla, sia perché essa potrebbe tornarci utile per ottenere un posto di lavoro e sia per effettuare un viaggio all'estero. Per imparare l'inglese potremo decidere o di seguire uno dei moltissimi corsi a pagamento organizzati da vari enti privati, o in alternativa, se volessimo evitare di pagare cifre molto elevate, potremmo provare a seguire le vari guide presenti su internet che ci illustreranno tutte le regole grammaticali e di fonetica che ci serviranno per parlare correttamente l'inglese. Nei passi successivi, in particolare, vedremo come fare per riuscire ad imparare facilmente i numeri in lingua inglese.

26

Occorrente

  • Libro di grammatica inglese
  • Foglio per annotare i vari numeri
36

Numeri fino a 13

Il segreto per imparare velocemente i numeri in inglese sta nel memorizzare i numeri fino al 13. In inglese i numeri saranno i seguenti
1) One;
2) Two;
3) Three;
4) Four;
5) Five;
6) Six;
7) Seven;
8) Eight;
9) Nine;
10) Ten;
11) Eleven;
12) Twelve;
13) Thirteen.
Se avete difficoltà nel memorizzarli tutti, potreste annotarli su un foglietto e ripeterli fino ad impararli perfettamente a memoria.

46

Regole di pronuncia

Soffermiamoci un'istante su alcune regole di pronuncia per i numeri in inglese, molti di essi includono il suono "th". Per pronunciarlo correttamente, proviamo a dire “SA” con la lingua tra i denti. Per pronunciare il numero 3, ad esempio, pronunciamo la S con la lingua tra i denti e facciamola seguire dal suono "ri".
Una volta imparati a memoria i primi 13 numeri sarà molto facile memorizzare tutti quelli fino al 99. Procediamo per gradi però. Per adesso memorizziamo i numeri dal 14 al 19, che sono i seguenti: 14) Fourteen;
15) Fifteen;
16) Sixteen;
17) Seventeen;
18) Eighteen;
19) Nineteen.

Continua la lettura
56

Numeri dal 14 al 19 e le decine

Un metodo efficace per tenere bene a mente i numeri in inglese dal 14 al 19 consiste nel ricordare il numero finale di ogni cifra e aggiungervi la parola "teen". Tra le eccezioni troviamo il numero 15. Quest'ultimo cambia la radice da "five" a "fif".
L’accento cade sulla radice delle decine 20, 30, 40, 50, 60, 70, 80, 90, per cui avremo i seguenti numeri:
20) Twenty;
30) Thirty;
40) Forty;
50) Fifty;
60) Sixty;
70) Seventy;
80) Eighty;
90) Ninety.
Per memorizzare i numeri dal 13 al 90, vi basterà ricordare i numeri dal 13 al 19 e non pronunciare la "n" finale.

66

Numeri fino al 99, le centinaia e le migliaia

Per costruire i numeri fino al 99 basterà unire con un trattino le decine alle unità. Ad esempio avremo "Twenty-one" per il 21. Se avremo imparato bene i numeri in inglese fino al 99, allora potremo procedere con le centinaia e le migliaia. Per esempio, 100 si dice "One hundred".
I numeri dopo il 100 si formano con "One/Two/Three/..." + "hundred and" + "One/Two/Three/...".
Volendo fare un esempio, per il 104 avremo "One hundred and four" e per il 997 "Nine hundred and ninety-seven".

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Lingue

Come scrivere le ore in inglese

Di questi tempi non è da sottovalutare la possibilità di trasferirsi all'estero ed iniziare una nuova vita in un nuovo Paese. La meta preferita dagli italiani è ovviamente l'Inghilterra. Ma per potersi trasferire in un posto che non conosciamo e che...
Lingue

Come pronunciare correttamente una parola in lingua straniera

Un italiano che si appresta ad avvicinarsi allo studio di una nuova lingua si accorge in breve tempo che una delle maggiori difficoltà è rappresentata dalla pronuncia. Infatti, mentre nella nostra lingua madre ad una lettera corrisponde normalmente...
Lingue

Come formare e usare il Present Perfect Continuous

Nella grammatica inglese il passato prossimo di un verbo spesso viene sostituito da una forma verbale particolare: il Present Perfect Continuous, solitamente tradotto con l'espressione passato prossimo progressivo. Tuttavia, i due tempi verbali si adoperano...
Lingue

Lingua giapponese: come memorizzare il katakana

La lingua giapponese è veramente interessante da imparare, in quanto non assomiglia alle altre. A prima vista può sembrare difficile da imparare e memorizzare, ma in realtà con un po’ di impegno si riesce ad imparare. Non ci sono plurali, articoli...
Lingue

Come evitare di fare errori in cinese

Il cinese è una delle lingue più complicate e più difficili da imparare. Solitamente quando si viaggia e ci si trova il luogo in cui si parla il cinese, l'unica lingua per poter comunicare se non si conosce il cinese è l'inglese. Chi si avvicina a...
Lingue

Come usare il present perfect continuous

Il present perfect continuous è una delle regole grammaticali inglesi più ostiche in quanto può essere utilizzato per indicare diversi tipi di azioni ovvero un'azione iniziata nel passato recente e di una determinata durata, per sottolineare il prolungarsi...
Università e Master

Come Dire I Numeri In Cinese

La civiltà della Repubblica Popolare Cinese è sicuramente una tra le più affascinanti sia grazie alla sua storia millenaria, ma anche grazie alla sua lingua. Il cinese, infatti, è decisamente distante da tutte le lingue occidentali ed è dotata di...
Lingue

Come imparare il russo: alfabeto

Tra le varie lingue più parlate al mondo, quella che viene più utilizzata da circa 300 milioni di persone, è il russo. La lingua russa, è una lingua indoeuropea ed è importantissimo imparare questa lingua, non solo per poter viaggiare tranquillamente...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.