Come funziona la scuola in Canada

Tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Il Canada è un paese straordinariamente ricco di opportunità e di cultura, in cui, tuttavia, le differenze, soprattutto climatiche, sono talmente rilevanti per l'ampiezza del territorio che, per favorire la popolazione, è stato necessario ideare e progettare un sistema educativo e scolastico che potesse conciliare le diverse regioni dello Stato. Per chi è interessato, pertanto, sia a livello di pura e semplice curiosità sia magari in vista di un soggiorno di studio o di un trasferimento, vediamo dunque insieme e nel dettaglio come funziona la scuola in Canada e l'iter che coinvolge tutti gli studenti della scuola canadese.

26

Occorrente

  • Guide scolastiche e turistiche sul Canada per chi voglia trasferirsi e studiare
36

L'articolazione del sistema scolastico

In Canada il sistema scolastico è sostanzialmente unitario, nonostante le vaste dimensioni del Paese, e soltanto piccole differenze, che provvederemo a segnalare, sono esistenti tra una Provincia e l'altra e riguardano in particolare la durata dei cicli di studio (denominati "gradi"). Il sistema scolastico è sostanzialmente articolato in tre stadi: primario, secondario e post secondario. I primi due stadi sono finanziati pubblicamente. L'equivalente della nostra scuola materna in Canada esiste, ma non è obbligatoria e si frequenta a partire dai quattro/cinque anni d'età per un periodo complessivo di due anni scolastici, quindi fino al compimento dei sei anni. Il vero percorso di studio per ogni bambino canadese inizia a questa età, con l'iscrizione e la frequenza, obbligatoria, questa sì, della scuola elementare. In Canada ogni anno scolastico equivale ad un grado, pertanto le elementari coprono i primi 6 gradi. Seguono poi le scuole medie, con cui si apre il ciclo secondario diviso in due fasi, che possono arrivare al settimo o all'ottavo grado, a seconda della Provincia di appartenenza. La scuola superiore, secondo stadio del ciclo secondario, arriva poi al dodicesimo grado, tranne che per gli studenti del Québec, dove la frequenza si ferma all'undicesimo grado. Una volta giunti a questo traguardo - pari al nostro diploma - gli studenti delle varie province possono scegliere se continuare con l'Università o con il College. È questa la fase di studio denominata post secondaria. Si può scegliere di frequentare i due anni di College, al termine dei quali conseguire un diploma, e fermarsi oppure proseguire con l'Università, la cui durata minima è di tre anni, al termine dei quali si consegue la laurea.

46

Gli studenti stranieri

Anche per coloro che, provenienti dall'estero, decidono di studiare in Canada le opportunità offerte dal sistema scolastico canadese sono vaste. Sono molte, infatti, le agenzie che si occupano di programmare corsi di studio per studenti stranieri ed il Canada è certamente una tra le mete più ambite. Si può scegliere di frequentare e vivere in un College, oppure presso una famiglia ospitante. Basta scegliere la Provincia ed il corso di studi che si vuole frequentare e l'agenzia si occuperà di tutto. C'è soltanto da sottolineare che le tasse per gli studenti stranieri sono molto elevate, è, pertanto, necessario che lo studente sia pronto ad affrontare un impegno di spesa rilevante. A chi può intraprendere questo percorso, comunque, resterà solo il compito di studiare e di sfruttare al meglio un'opportunità che lo porterà a vivere un'avventura fantastica, di sicuro arricchimento sia come esperienza formativa che dal punto di vista della preparazione culturale e linguistica.

Continua la lettura
56

Il Canada e la scuola

Come in quasi tutto il resto del mondo, compreso il nostro paese, l'anno scolastico in Canada inizia nel mese di settembre e termina in giugno. Il Canada è uno dei Paesi che investe di più nell'istruzione ponendosi come obiettivo fondamentale quello di garantire l'uguaglianza sociale a livello d'istruzione scolastica per tutta la sua popolazione. Proprio per questo motivo, ad esempio, ci si propone di abbattere la difficoltà di una società bilingue quale quella canadese è, di conseguenza a scuola si studiano sia l'inglese sia il francese. Anche i corsi universitari possono essere scelti per entrambe le lingue. I primi gradi di studio sono finanziati pubblicamente, mentre Università e College sono a pagamento, ma lo Stato viene in aiuto di chi è in difficoltà istituendo borse di studio o sovvenzioni per i più meritevoli. Le scuole, sia esse pubbliche o private, garantiscono tutte la massima affidabilità e la medesima preparazione scolastica.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Per chi voglia intraprendere i propri studi in Canada è necessaria la padronanza del francese e dell'inglese quantomeno a livello scolastico
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Elementari e Medie

Come funziona la scuola in Australia

Il sistema scolastico australiano ha molte affinità con quello americano, dal quale si differenzia per lo più per i costi che sono più accessibili e meno costosi.Nonostante il minor costo, la scuola in Australia offre comunque strutture davvero importanti...
Elementari e Medie

Come funziona la scuola in America

Se nell'immaginario comune gli Stati Uniti sono da sempre identificati come un paese di opportunità ed eccellenze, ciò vale anche e soprattutto per le scuole e l'istruzione in generale. Il sistema scolastico americano, infatti, è estremamente vario...
Elementari e Medie

Come funziona la scuola in Svizzera

La Svizzera rappresenta sicuramente uno dei paesi maggiormente sviluppati dal punto di vista civico. Così come altri sistemi infatti, anche quello scolastico è strutturato in maniera estremamente efficiente. Esso si divide principalmente in tre livelli...
Elementari e Medie

Come sostenere i bambini il primo anno di scuola Media

Il primo anno di scuola media è per tutti i bambini e anche per noi ormai adulti un momento di cambiamento. Si tratta del momento di transito da scuola elementare a scuola superiore. Si tratta di un momento in cui si inizia a diventare consapevoli del...
Elementari e Medie

Scuola primaria: come risolvere i problemi dei primi giorni

La scuola primaria, più comunemente chiamata scuola elementare, è un passo importante per qualsiasi bambino. Si inizia a concepire il concetto di una vera e propria classe di scuola, fatta di studio, amicizie e tanta voglia di imparare. Però, come...
Elementari e Medie

Guida di sopravvivenza alla scuola media

Se siete arrivati alla lettura di questa guida è perché siete entrati o state per entrare nel mondo dei grandi. Benvenuti nella Scuola Media. Avete lasciato il rassicurante "nido" della Scuola Elementare e dovrete frequentate l'insidiosa "tana" della...
Elementari e Medie

Le principali difficoltà del passaggio alla scuola media

Uscire dalla scuola elementare per passare alla scuola media è un passaggio molto delicato, perché intervengono molti fattori che rendono complicato l'adattamento al nuovo ambiente. Ovviamente non tutti i ragazzi reagiscono al cambiamento nello stesso...
Elementari e Medie

Come affrontare il rientro a scuola dopo le vacanze estive

Le vacanze sono agli sgoccioli e i vostri bambini ancora devono abituarsi all'idea di dover tornare a scuola? In effetti le vacanze estive sono il periodo dell'anno preferito sia dai bambini che dagli adulti, poiché segnano la fine dell'anno scolastico...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.